Manuale consiliare XIV Legislatura
(Aggiornato al 31 gennaio 2010)

TOMO I - NORMATIVA

PARTE PRIMA

 1. LA COSTITUZIONE DELLA REPUBBLICA ITALIANA

 - Costituzione della Repubblica Italiana

- L.C. 22 novembre 1999, n. 1 - Disposizioni concernenti l’elezione diretta del Presidente della Giunta regionale e l’autonomia statutaria delle Regioni

- L.C. 18 ottobre 2001, n. 3 - Modifiche al Titolo V della Parte Seconda della Costituzione

***************

2. LO STATUTO SPECIALE E LE NORME DI ATTUAZIONE

- L.C. 26 febbraio 1948, n. 3 - Statuto speciale per la Sardegna

- L.C. 31 gennaio 2001, n. 2 - Disposizioni concernenti l’elezione dei Presidenti delle Regioni a statuto speciale e delle Province autonome di Trento e Bolzano

- D.P.R. 19 maggio 1949, n. 250 - Norme di attuazione dello Statuto speciale per la Sardegna

- D.P.R. 19 maggio 1950, n. 327 - Norme di attuazione dello Statuto speciale per la Sardegna

- D.P.R. 24 novembre 1965, n. 1531 - Norme di attuazione dello Statuto speciale per la Sardegna in materia di turismo e di industria alberghiera

- D.P.R. 24 novembre 1965, n. 1532 - Norme di attuazione dello Statuto speciale per la Sardegna in materia di biblioteche e di musei di Enti locali

- D.P.R. 24 novembre 1965, n. 1562 - Norme di attuazione dello Statuto speciale per la Sardegna in materia di espropriazione per pubblica utilità

- D.P.R. 24 novembre 1965, n. 1627 - Norme di attuazione dello Statuto speciale per la Sardegna in materia di pesca e saline sul Demanio marittimo e nel mare territoriale

- D.P.R. 6 maggio 1972, n. 297 - Norme di attuazione dello Statuto speciale per la Sardegna in materia di riconoscimento della qualifica di agente di pubblica sicurezza a personale dei servizi forestali

- D.P.R. 22 agosto 1972, n. 669 - Norme di attuazione dello Statuto speciale per la Sardegna riguardanti il trasferimento alla Regione di uffici e servizi del Ministero dell’agricoltura e delle foreste

- D.P.R. 11 ottobre 1972, n. 780 - Norme di attuazione dello Statuto regionale sardo in materia di ricchezza mobile riscossa nell’ambito del territorio regionale

- D.P.R. 22 maggio 1975, n. 480 - Nuove norme di attuazione dello Statuto speciale della Regione autonoma della Sardegna

- D.P.R. 16 gennaio 1978, n. 21 - Norme di attuazione dello Statuto speciale per la Sardegna concernente il controllo sugli atti della Regione

- D.P.R. 7 giugno 1979, n. 261 - Norme di attuazione dello Statuto speciale per la Sardegna per il trasferimento alla Regione delle funzioni dell’Opera nazionale per la protezione delle maternità ed infanzia e delle funzioni statali esercitate sull’istituto zooprofilattico della Sardegna

- D.P.R. 19 giugno 1979, n. 348 - Norme di attuazione dello Statuto speciale per la Sardegna in riferimento alla legge 22 luglio 1975, n. 382 e al D.P.R. 24 luglio 1977, n. 616

- D.P.R. 29 aprile 1982, n. 240 - Norme di attuazione dello Statuto speciale per la Sardegna concernenti istituzione in Cagliari di una sezione giurisdizionale e delle sezioni riunite della Corte dei conti

- D.P.R. 13 aprile 1984, n. 92 - Trasferimento alla Regione Sardegna delle funzioni, dei beni e del personale degli enti nazionali operanti in Sardegna, assoggettati alle procedure di cui all’art. 115 del decreto del Presidente della Repubblica 24 luglio 1977, n. 616

- D.P.R. 16 gennaio 1986, n. 51 - Norme di attuazione dello Statuto speciale per la Sardegna in materia di trasferimento alla regione delle opere e del personale periferico della cessata Cassa per il Mezzogiorno

- D.Lgs. 10 marzo 1998, n. 75 - Norme di attuazione dello Statuto speciale della Regione Sardegna concernenti l’istituzione di zone franche

- D.Lgs. 15 settembre 1999, n. 363 - Norme di attuazione dello Statuto speciale della Regione Sardegna in materia di partecipazione della regione alla elaborazione dei progetti di trattati di commercio che lo Stato intende stipulare con Paesi esteri

- D.Lgs. 10 aprile 2001, n. 180 - Norme di attuazione dello Statuto speciale della Regione Sardegna recante delega di funzioni amministrative alla Regione in materia di lavoro e servizi all’impiego

- D.Lgs. 17 aprile 2001, n. 234 - Norme di attuazione dello Statuto speciale della Regione Sardegna per il conferimento di funzioni amministrative, in attuazione del Capi I della L. n. 59 del 1997

- D.Lgs. 23 maggio 2003, n. 167 - Norme di attuazione dello Statuto speciale della Regione Sardegna per il trasferimento alle Camere di commercio delle funzioni e dei compiti degli uffici metrici provinciali e degli uffici provinciali dell’industria, del commercio e dell’artigianato

- D.Lgs. 6 febbraio 2004, n. 70 - Norme di attuazione dello Statuto speciale della Regione Sardegna concernenti il conferimento di funzioni amministrative alla Regione in materia di agricoltura

- D.Lgs. 18 settembre 2006, n. 267 - Norme di attuazione dello Statuto speciale della regione Sardegna recanti modifiche al D.P.R. 19 maggio 1949, n. 250, in materia di demanio e patrimoni

- D.Lgs. 21 febbraio 2008, n. 46 - Norme di attuazione dello Statuto speciale della regione autonoma della Sardegna concernenti il conferimento di funzioni e compiti di programmazione e amministrazione in materia di trasporto pubblico locale

***************

3. NORME REGOLAMENTARI DEL CONSIGLIO REGIONALE

- Regolamento interno del Consiglio regionale della Sardegna

- Regolamento della Giunta delle elezioni del Consiglio regionale

torna su

PARTE SECONDA

1. LE LEGGI ELETTORALI (*)

(*) Per dar conto del sistema elettorale vigente, l’indice non segue la successione cronologica delle leggi, bensì rispetta il criterio di applicazione delle stesse.

- L.Cost. 31 gennaio 2001, n. 2 - Disposizioni concernenti l’elezione dei pre-sidenti delle Regioni a statuto speciale e delle Province autonome di Trento e di Bolzano (art. 3 - commi 2 e 3)

- L. 23 febbraio 1995, n. 43 - Nuove norme per la elezione dei consigli delle Regioni a statuto ordinario

- L. 17 febbraio 1968, n. 108 - Norme per la elezione dei Consigli regionali delle Regioni a statuto ordinario

- L.R. 6 marzo 1979, n. 7 - Norme per l’elezione del Consiglio regionale della Sardegna

- D.P.R. 12 dicembre 1948, n. 1462 - Norme per la prima elezione del Consiglio Regionale della Sardegna

- L.R. 26 febbraio 2004, n. 3 - Individuazione delle sedi degli uffici elettorali circoscrizionali nelle elezioni regionali

- D.P.R. 30 marzo 1957, n. 361 - Approvazione del testo unico delle leggi recanti norme per la elezione della Camera dei deputati

- D.L. 20 dicembre 1993, n. 533 - Testo unico delle leggi recanti norme per la elezione del Senato della Repubblica

- L. 26 maggio 1969, n. 241 - Agevolazioni di viaggio per le elezioni politiche, regionali, provinciali e comunali

- L.R. 12 marzo 1984, n. 9 - Norme per agevolare l’esercizio del diritto al voto dei cittadini sardi residenti all’estero per il rinnovo del Consiglio regionale della Sardegna

- L. 6 aprile 1977, n. 150 - Approvazione ed esecuzione dell’atto relativo all’elezione dei rappresentanti nell’Assemblea a suffragio universale diretto, firmato a Bruxelles il 20 settembre 1976, allegato alla decisione del Consiglio delle Comunità europee, adottata a Bruxelles in pari data

- L. 24 gennaio 1979, n. 18 - Elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all’Italia

- L.R. 17 gennaio 2005, n. 2 - Indizione delle elezioni comunali e provinciali

- L.R. 7 ottobre 2005, n. 13 - Scioglimento degli organi degli enti locali e nomina dei commissari. Modifica alla legge regionale 2 agosto 2005, n. 12 (Norme per le unioni di comuni e le comunità montane)

- L.R. 1° giugno 2006, n. 8 - Integrazioni alla legge regionale 17 gennaio 2005, n. 2 (Indizione elezioni comunali e provinciali) e alla legge regionale 7 ottobre 2005, n. 13 (Scioglimento organi enti locali). Interventi per la partecipazione elettorale

***************

2. PARTECIPAZIONE POPOLARE

- L. 25 maggio 1970, n. 352 - Norme sui referendum previsti dalla Costituzione e sulla iniziativa legislativa del popolo

- L.R. 17 maggio 1957, n. 20 - Norme in materia di referendum popolare regionale

- L.R. 16 maggio 2005, n. 9 - Norme in materia di abbinamento dei referendum regionali con i referendum nazionali. Modifiche alla legge regionale 17 maggio 1957, n. 20 (Norme in materia di referendum popolare regionale)

torna su

PARTE TERZA

1. PROGRAMMAZIONE REGIONALE

- L.R. 1° agosto 1975, n. 33 - Compiti della Regione nella programmazione

- L.R. 26 febbraio 1996, n. 14 - Programmi integrati d’area

***************

2. FINANZA E LA CONTABILITÀ REGIONALE

- L.R. 2 agosto 2006, n. 11 - Norme in materia di programmazione, di bilancio e di contabilità della Regione autonoma della Sardegna. Abrogazione della legge regionale 7 luglio 1975, n. 27, della legge regionale 5 maggio 1983, n. 11 e della legge regionale 9 giugno 1999, n. 23

- L. 27 dicembre 2006, n. 296 - Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato (legge finanziaria 2007) - commi 834-840

***************

3. PROVINCE E COMUNI

- L.R. 2 gennaio 1997, n. 4 - Riassetto generale delle province e procedure ordinarie per l’istituzione di nuove province e la modificazione delle circoscrizioni provinciali

- L.R. 12 luglio 2001, n. 9 - Istituzione delle province di Carbonia-Iglesias, del Medio Campidano, dell’Ogliastra e di Olbia-Tempio

- L.R. 1° luglio 2002, n. 10 - Adempimenti conseguenti alla istituzione di nuove province, norme sugli amministratori locali e modifiche alla legge regionale 2 gennaio 1997, n. 4

- L.R. 13 ottobre 2003, n. 10 - Ridelimitazione delle circoscrizioni provinciali

- L.R. 2 agosto 2005, n. 12 - Norme per le unioni di comuni e le comunità montane. Ambiti adeguati per l'esercizio associato di funzioni. Misure di sostegno per i piccoli comuni

- L.R. 12 giugno 2006, n. 9 - Conferimento di funzioni e compiti agli enti locali

***************

4. ORGANIZZAZIONE AMMINISTRATIVA DELLA REGIONE

- L.R. 7 gennaio 1977, n. 1 - Norme sull’organizzazione amministrativa della Regione Sarda e sulle competenze della Giunta, della Presidenza e degli Assessori regionali

- L.R. 27 giugno 1979, n. 51 - Norma interpretativa della lettera h) dell’art. 13 della legge regionale 7 gennaio 1977, n. 1, Norme sull’organizzazione amministrativa della Regione sarda e sulle competenze della Giunta, della Presidenza e degli Assessori regionali

- L.R. 15 luglio 1986, n. 47 - Norme sul diritto di accesso ai documenti amministrativi della Regione Sardegna

- L.R. 22 agosto 1990, n. 40 - Norme sui rapporti fra i cittadini e l’Amministrazione della Regione Sardegna nello svolgimento dell’attività amministrativa

- L.R. 3 febbraio 1993, n. 9 - Norme sulla salvaguardia dei diritti dell’utente del servizio sanitario nazionale

***************

5. ORGANI DI GARANZIA E CONSIGLIO DELLE AUTONOMIE LOCALI

- L.R. 17 gennaio 1989, n. 4 - Istituzione dell’ufficio del difensore civico in Sardegna

- L.R. 17 gennaio 2005, n. 1 - Istituzione del Consiglio delle autonomie locali e della Conferenza permanente Regione-enti locali

- L.R. 28 luglio 2008, n. 11 - Istituzione del Comitato regionale per le comunicazioni (CORECOM) della Regione autonoma della Sardegna

torna su

PARTE QUARTA

1. SEGNI DISTINTIVI E CERIMONIALE

- Decreto del Presidente della Repubblica 5 luglio 1952 - Concessione alla Regione autonoma della Sardegna di uno Stemma e di un Gonfalone

- L.R. 15 aprile 1999, n. 10 - Bandiera della Regione

- L. 5 febbraio 1998, n. 22 - Disposizioni generali sull’uso della bandiera della Repubblica italiana e di quella dell’Unione europea

- L. 27 maggio 1949, n. 260 - Disposizioni in materia di ricorrenze festive pag. 676

- L.R. 14 settembre 1993, n. 44 - Istituzione della giornata del popolo sardo «Sa Die de sa Sardinia»

- DPCM 14 aprile 2006 - Disposizioni generali in materia di cerimoniale e di precedenza tra le cariche pubbliche

***************

2. CONSIGLIERI REGIONALI

Trattamento giuridico ed economico

- L.R. 7 aprile 1966, n. 2 - Provvedimenti relativi al Consiglio regionale della Sardegna

Pubblicità della situazione patrimoniale

- L. 5 luglio 1982, n. 441 - Disposizioni per la pubblicità della situazione patrimoniale di titolari di cariche elettive e di cariche direttive di alcuni enti

- L. 10 dicembre 1993, n. 515 - Disciplina delle campagne elettorali per l’elezione alla Camera dei deputati e al Senato della Repubblica

- L.R. 1° ottobre 1993, n. 50 - Disposizioni integrative e modificative della legge regionale 20 aprile 1993, n. 17 (legge finanziaria 1993)

- L.R. 27 gennaio 1994, n. 1 - Norme per la disciplina, la trasparenza e il contenimento delle spese per la campagna elettorale nelle elezioni per il Consiglio regionale e abrogazione della legge regionale 16 maggio 1984, n. 32

- L. 3 giugno 1999, n. 157 - Nuove norme in materia di rimborso delle spese per consultazioni elettorali e referendarie e abrogazione delle disposizioni concernenti la contribuzione volontaria ai movimenti e partiti politici

- L.R. 24 aprile 2001, n. 6 - Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale della Regione (legge finanziaria 2001)

***************

torna su

Manuale consiliare