On. Giampaolo Diana

Nato a Siliqua (CI) il 24 agosto 1952.

Titolo di studio: diploma di perito industriale. Professione: Pensionato.

Proclamato consigliere in data 19/03/2009.

Gruppo consiliare Partito Democratico.

Incarichi ricoperti nella XIV legislatura

- Vice Presidente del Gruppo consiliare Partito Democratico.

- Presidente del Gruppo consiliare Partito Democratico.

- Segretario della VI° Commissione permanente.

- Segretario della Commissione d'inchiesta sulla mancata applicazione delle leggi regionali.

- Componente della III° Commissione permanente.

Incarichi ricoperti nelle precedenti  legislature

..........

Notizie fornite dal Consigliere Regionale

..........

Attività legislativa e ispettiva

 

Proposte di legge

n. 14 del 23 aprile 2009, Stemma, gonfalone e sigillo della Regione autonoma della Sardegna.

n. 18 del 22 maggio 2009, Norme a favore della famiglia.

n. 33 del 26 giugno 2009, Norme in materia di attività e terapie assistite dagli animali (pet therapy).

n. 55 del 30 luglio 2009, Disposizioni di sostegno e tutela del comparto olivicolo-oleario.

n. 58 del 04 agosto 2009, Norme in materia di riordino fondiario.

n. 67 del 10 settembre 2009, Disposizioni urgenti e straordinarie volte alla riqualificazione del patrimonio edilizio esistente ed al rilancio dell'economia.

n. 103 del 27 gennaio 2010, Rapporti comunitari e internazionali della Regione autonoma della Sardegna.

n. 104 del 27 gennaio 2010, Disciplina della raccolta e della commercializzazione dei funghi e tutela degli ecosistemi vegetali.

n. 105 del 29 gennaio 2010 - RITIRATA

n. 109 del 4 febbraio 2010, Norme sulla dichiarazione del territorio della Sardegna "denuclearizzato".

n. 115 del 10 febbraio 2010, Norme sulla promozione dell'utilizzo delle fonti di energia rinnovabili nel settore agricolo e agroalimentare.

n. 121 del 26 febbraio 2010, Provvedimenti a favore di persone con handicap grave di cui alla legge 21 maggio 1998, n. 162.

n. 126 del 4 marzo 2010, Istituzione del distretto del tonno.

n. 128 del 5 marzo 2010, Disposizioni urgenti a favore del sistema educativo della Sardegna.

n. 129 del 6 marzo 2010, Norme per la promozione delle pari opportunità e delle politiche di genere.

n. 131 del 5 marzo 2010, Istituzione della Consulta regionale per le adozioni e gli affidi familiari e dell'Agenzia pubblica regionale per le adozioni internazionali e provvedimenti a favore dell'adozione e dell'affido.

n. 168 del 04 maggio 2010, Norme in materia di sviluppo e promozione delle politiche giovanili.

n. 173 del 15 giugno 2010, Modifiche all'articolo 6 della legge regionale 7.8.2009, n. 3 (Disposizioni urgenti nei settori economico e sociale).

n. 174 del 16 giugno 2010, Tutela, conservazione e valorizzazione dell'agrobiodiversità della Sardegna.

n. 176 del 25 giugno 2010, Interventi a favore di soggetti affetti da intolleranza alla proteina del glutine.

n. 201 del 6 ottobre 2010, Promozione delle pari opportunità nell'accesso alle cariche elettive dei comuni e delle province della Sardegna. Introduzione delle quote massime di genere nel gruppo dei candidati per l'elezione dei consiglio provinciali e nelle liste per l’elezione dei consigli comunali. Introduzione della doppia preferenza di genere per l’elezione dei consigli comunali.

n. 202 del 6 ottobre 2010, Promozione delle pari opportunità. Introduzione delle quote di genere nell'ordinamento degli enti strumentali della regione e di altri enti pubblici e di diritto pubblico operanti nell'ambito regionale.

n. 208 del 21 ottobre 2010, Nome urgenti sull'emergenza agro-pastorale.

n. 231 del 25 novembre 2010, Disposizioni diverse in materia di enti locali.

n. 239 del 23 dicembre 2010, Disposizioni per la tutela dei fossili e dei minerali da collezione.

n. 244 del 28 gennaio 2011, Misure e strategie programmate per prevenire e contrastare l'insorgenza, la crescita e la diffusione dei comportamenti persecutori indicati con il termine "stalking".

n. 247 del 9 febbraio 2011, Disposizioni regionali per il coordinamento dei tempi delle città.

n. 248 del 9 febbraio 2011, Modifiche alla L.R. n. 6 del 2006 "Istituzione dell'Agenzia regionale per la protezione dell'ambiente della Sardegna - ARPAS.

n. 258 del 25 febbraio 2011, Norme per la disciplina della ricerca, della coltivazione dell'utilizzazione delle acque termali e per la promozione del termalismo in Sardegna.

n. 263 dell’11 marzo 2011, Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 15 luglio 1988, n. 25 (Organizzazione e funzionamento delle compagnie barracellari).

n. 276 del 14 aprile 2011, Istituzione della Fondazione "Patrimonio culturale della Sardegna”.

n. 288 del 30 giugno 2011, Disposizioni tecniche ed interventi finanziari per favorire l'autonomia, la vita di relazione e la partecipazione alle attività sociali e produttive da parte di persone con disabilità attraverso la promozione dell'accessibilità ambientale ed il superamento delle barriere architettoniche e percettive per la piena fruibilità degli edifici e spazi pubblici, privati e privati aperti al pubblico.

n. 289 del 1° luglio 2011, Norme sulla istituzione e promozione delle aree produttive ecologicamente attrezzate.

n. 291 del 30 giugno 2011, Disposizioni in materia di assegno vitalizio e di indennità dei consiglieri regionali della Sardegna.

n. 292 dell’8 luglio 2011, Istituzione della Fondazione "Sardegna beni culturali".

n. 302 del 17 luglio 2011, Disposizioni per l'accesso all'impiego nelle amministrazioni pubbliche della Sardegna e per l'organizzazione delle procedure concorsuali pubbliche, per la qualità e la stabilità del lavoro pubblico e per il superamento del precariato. Disciplina dei tirocini.

n. 303 del 3 agosto 2011, Modifica dello statuto del Parco geominerario storico ambientale della Sardegna.

n. 305 del 5 agosto 2011, Principi e norme per l'educazione, l'istruzione e il diritto allo studio.

n. 313 del 29 settembre 2011, Interventi a favore di soggetti stomizzati e incontinenti gravi ed istituzione dei centri di riabilitazione presso le strutture ospedaliere della Regione.

n. 316 del 10 ottobre 2011, Disciplina per il governo del territorio regionale.

n. 317 del 18 ottobre 2011, Interventi a sostegno dei genitori separati e divorziati in difficoltà.

n. 318 del 18 ottobre 2011, Norme e interventi per l'organizzazione della Banca regionale per la conservazione del sangue di cordone ombelicale e l'organizzazione della rete regionale.

n. 324 del 29 ottobre 2011, Possibilità di rinuncia all'indennità di carica consiliare. Modifica della legge regionale 13 agosto 1985, n. 19.

n. 326 del 8 novembre 2011, Norme in materia di tutela dei diritti e degli interessi dei consumatori e degli utenti.

n. 330 del 17 novembre 2011, Misure urgenti per la regolarizzazione di occupazioni abusive di alloggi di edilizia pubblica.

n. 338 del 22 novembre 2011, Interventi urgenti conseguenti agli eventi alluvionali e di dissesto idrogeologico del mese di novembre 2011.

n. 348 del 22 dicembre 2011 - RITIRATA

n. 350 del 11 gennaio 2012, Legge regionale in materia di edilizia sostenibile e certificazione energetica.

n. 351 del 17 gennaio 2012, Riorganizzazione delle Unità di valutazione Alzheimer e istituzione della Rete regionale di riabilitazione cognitiva.

n. 353 del 18 gennaio 2012, Norme in materia di parto fisiologico indolore come diritto per le donne in gravidanza.

n. 357 del 31 gennaio 2012, Istituzione, individuazione e disciplina dei distretti rurali, dei distretti agroalimentari di qualità e dei biodistretti.

n. 360 del 9 febbraio 2012, Disciplina della programmazione energetica territoriale ed altre disposizioni in materia di energia.

n. 363 del 16 febbraio 2012, Istituzione del Parco paesaggistico di Tuvixeddu-Tuvumannu a Cagliari.

n. 372 del 22 marzo 2012, Modifiche alla legge regionale 14 marzo 1994, n. 12 (Norme in materia di usi civici. Modifica della legge regionale 7 gennaio 1977, n. 1 concernente l'organizzazione amministrativa della Regione sarda).

n. 377 del 3 aprile 2012, Tutela e valorizzazione degli ulivi monumentali della Regione Sardegna.

n. 391 del 17 maggio 2012, Promozione e costituzione delle organizzazioni interprofessionali per prodotti agro-alimentari.

n. 394 del 7 giugno 2012, Istituzione del marchio collettivo della Regione Sardegna per la tracciabilità e la promozione dei prodotti agricoli e agro-alimentari di qualità.

n. 396 del 20 giugno 2012, Norme urgenti per la prevenzione sismica in Sardegna.

n. 403 del 11 luglio 2012, Istituzione del reddito minimo di cittadinanza.

n. 404 del 13 luglio 2012, Disposizioni relative alla Fondazione Teatro Lirico di Cagliari e per la prosecuzione del progetto SCUS.

n. 409 del 2 agosto 2012, Disposizioni di modifica del comma 7 dell'articolo 3 della legge regionale 15 marzo 2012, n. 6 (legge finanziaria 2012), e disposizioni urgenti relative all'ENAS.

n. 411 del 2 agosto 2012, Istituzione della rete escursionistica della Sardegna.

n. 414 del 3 settembre 2012, Finanziamento agli enti locali per il funzionamento dei Centri servizi per il lavoro (CSL), dei Centri servizi inserimento lavorativo (CESIL) e delle Agenzie di sviluppo locale di cui all'articolo 6, comma 1, lettera e), della legge regionale 5 marzo 2008, n. 3, e disposizioni modificative dell'articolo 3, comma 5, della legge regionale 7 agosto 2009, n. 3, e dell'articolo 4, comma 1, della legge regionale 13 giugno 2012, n. 12, come modificato dall'articolo 2, comma 1, della legge regionale 26 giugno 2012, n. 13.

n. 424 del 3 ottobre 2012, Norme per la Continuità delle concessioni demaniali ai fini di pesca e acquacoltura.

n. 433 del 23 ottobre 2012, Norme in materia di costi della sicurezza e della salute sul luogo di lavoro nell'affidamento di lavori pubblici, di servizi e di fornitura con regime di responsabilità solidale.

n. 453 del 20 novembre 2012, Interventi regionali volti a prevenire e combattere il fenomeno dell'usura e a promuovere un uso consapevole del denaro.

n. 459 del 06 dicembre 2012, Disposizioni urgenti in materia di enti locali e settori diversi.

n. 460 del 11 dicembre 2012, Norme per la promozione della partecipazione dei cittadini alla elaborazione delle politiche pubbliche regionale e locali.

n. 479 del 29 gennaio 2013, Autorizzazione all'intervento finanziario della SFIRS Spa per l'infrastrutturazione , il risparmio e l'efficientamento energetico dell'area industriale di Portovesme - Sulcis e incremento della dotazione finanziaria relativa agli interventi per il Parco geominerario.

n. 480 del 30 gennaio 2013, Istituzione, individuazione e disciplina dei distretti urbani del commercio.

n. 482 del 08 febbraio 2013, Norme urgenti per l'attuazione ed il funzionamento delle zone franche istituite nella Regione Sardegna.

n. 485 del 19 febbraio 2013, Modifiche all'articolo 1 della legge regionale n. 1 del 2013.

n. 497 del 19 marzo 2013, Misure per l'agevolazione dell'accesso al credito per le imprese creditrici nei confronti della regione e del sistema degli enti locali.

n. 500 del 26 marzo 2013, Norme per la promozione, il sostegno e lo sviluppo delle cooperative di comunità in Sardegna.

n. 501 del 26 marzo 2013, Disposizioni eccezionali e transitorie in materia di opere e manufatti temporanei a servizio della fruizione turistico-ricreativa.

n. 502 del 27 marzo 2013, Disposizioni concernenti la Carbosulcis Spa.

n. 507 del 12 aprile 2013, Interventi a favore dello sviluppo della mobilità sostenibile.

n. 509 del 16 aprile 2013, Interventi urgenti in materia di lavoro e nel settore sociale.

n. 513 del 23 aprile 2013, Disposizioni urgenti in materia di lavoro e nel settore sociale.

n. 515 del 15 maggio 2013, Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 8 febbraio 2013, n. 3 (Soppressione dell'Autorità d'ambito territoriale ottimale della Sardegna).

n. 517 del 16 maggio 2013, Autorizzazione alla partecipazione del rilancio della Keller Elettromeccanica Spa in liquidazione in concordato preventivo - Intervento finanziario della SFIRS Spa.

n. 520 del 22 maggio 2013, Soppressione dell'Agenzia governativa regionale Sardegna promozione.

n. 526 del 06 giugno 2013, Norme in materia di inquinamento acustico ambientale.

n. 536 del 28 luglio 2013, Norme per la concessione di autorizzazioni per la realizzazione di impianti solari termodinamici.

n. 537 del 23 luglio 2013, Norme urgenti in materia di usi civici e in materia di beni paesaggistici.

n. 538 del 23 luglio 2013, Ulteriori disposizioni urgenti in materia di lavoro e nel settore sociale.

n. 539 del 23 luglio 2013, Interventi urgenti.

n. 542 del 30 luglio 2013, Norme urgenti in materia di usi civici, di pianificazione urbanistica, di beni paesaggistici e di impianti eolici.

n. 543 del 30 luglio 2013, Sostegno alle povertà e interventi vari.

n. 544 del 31 luglio 2013, Norme urgenti per l'attuazione dell'articolo 4 della legge regionale del 29 aprile 2013, n. 10 (Disposizioni urgenti in materia di lavoro e nel settore sociale.

n. 560 del 24 settembre 2013, Modifiche ed integrazioni alla legge regionale n. 17 del 2013 in materia di ammortizzatori sociali.

n. 581 del 20 novembre 2013, Contributi consiliari finalizzati a fronteggiare gli eventi alluvionali del novembre 2013.

n. 587 del 26 novembre 2013, Modifica del termine previsto dal primo periodo del comma 1 dell'articolo 5 della legge regionale 8 febbraio 2013, n. 3 (Soppressione dell'Autorità d'ambito territoriale ottimale della Sardegna - Norma transitoria, disposizioni urgenti in materia di enti locali, di ammortizzatori sociali, di politica del lavoro e modifiche della legge regionale n. 1 del 2013).

n. 588 del 26 novembre 2013, Incremento autorizzazione di spesa determinata per gli anni 2013-2015 nella tabella D allegata alla legge regionale 23 maggio 2013, n. 12 (legge finanziaria 2013). Integrazione del fondo regionale non autosufficienza per il programma "Ritornare a casa".

n. 590 del 3 dicembre 2013, Interventi urgenti a favore dei territori colpiti dall'alluvione del novembre 2013 in attuazione della legge regionale n. 32 del 2013.

n. 591 del 4 dicembre 2013, Norme integrative in materia di bonifica dei siti contaminati.

n. 592 del 4 dicembre 2013, Disposizioni urgenti in materia di protezione civile.

n. 593 del 5 dicembre 2013, Misure urgenti in materia di anticipazione degli ammortizzatori sociali.

n. 599 del 18 dicembre 2013, Norme urgenti in materia di agricoltura.

n. 600 del 18 dicembre 2013, Norme in materia di servizi per il lavoro, disposizioni attuative della legge regionale 29 aprile 2013, n. 10 (Disposizioni urgenti in materia di lavoro e nel settore sociale) e interventi a favore degli operatori di tutela ambientale.

n. 601 del 18 dicembre 2013, Norme urgenti in materia di competenza relative alle associazioni turistiche pro loco.

n. 604 del 19 dicembre 2013, Norma di incentivo all'esodo per i dipendenti della Fluorite di Silius SpA in liquidazione.

n. 609 del 8 gennaio 2014, Modifiche alla legge regionale 9 dicembre 2013, n. 34 (Misure urgenti in materia anticipazione degli ammortizzatori sociali.

n. 611 del 10 gennaio 2014, Disciplina dell'attività per il controllo e la valutazione delle politiche regionali del Consiglio regionale della Sardegna.

n. 614 del 14 gennaio 2014, Istituzione dell'Agenzia regionale per la bonifica e l'esercizio delle attività residuali delle aree minerarie dismesse o in via di dismissione (ARBAM).

n. 615 del 14 gennaio 2014, Modificazioni all'articolo 1, comma 1, della legge regionale 8 febbraio 2013, n. 3 (Soppressione dell'Autorità d'ambito territoriale ottimale della Sardegna - Norma transitoria, disposizioni urgenti in materia di enti locali, di ammortizzatori sociali, di politica del lavoro e modifiche della legge regionale n. 1 del 2013), come modificato dall'articolo 1, comma 1, della legge regionale 17 maggio 2013, n. 11 (Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 8 febbraio 2013, n. 3 (Soppressione dell'Autorità d'ambito territoriale ottimale della Sardegna)).

n. 616 del 14 gennaio 2014, Modifiche agli articolo 38, 40 della legge regionale n.31 del 1998.

torna su

Proposte di legge nazionale

n. 3 del 10 giugno 2009, Modifica alla legge 24 gennaio 1979, n. 18 (Elezione dei membri del Parlamento europeo spettanti all'Italia), per l'istituzione delle circoscrizioni "Sicilia" e "Sardegna".

n. 9 del 6 ottobre 2010, Modifiche alla legge costituzionale 26 febbraio 1948, n. 3 (Statuto speciale per la Sardegna).

n. 12 del 12 ottobre 2011, Modifica dell'articolo 16 della legge costituzionale 26 febbraio 1948, n. 3 (Statuto speciale per la Sardegna) concernente la composizione del Consiglio regionale.

torna su

Proposte di legge statutaria

n. 2 del 6 ottobre 2010, Promozione delle pari opportunità. Introduzione della quota di genere nella composizione della Giunta regionale.

n. 3 del 6 ottobre 2010, Promozione delle pari opportunità nell'accesso al Consiglio regionale della Sardegna. Introduzione della quota massima di genere nelle liste per l'elezione del Consiglio regionale. Introduzione della doppia preferenza di genere per l’elezione del Consiglio regionale.

n. 10 - RITIRATA

n. 11 del 17 marzo 2012, Legge elettorale regionale.

n. 15 del 26 giugno 2013, Misure finalizzate a garantire la parità di genere per l'accesso alle cariche elettive nelle elezioni regionali della Sardegna.

torna su

Mozioni

n. 2 del 03 aprile 2009, Sull'illegittimità della composizione della Giunta regionale con riferimento alla mancata applicazione della legge regionale statutaria 10 luglio 2001, n. 1, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 3 del 08 aprile 2009, Di solidarietà alle popolazioni abruzzesi colpite dal terremoto.

n. 4 del 07 maggio 2009, Sulla crisi occupazionale e industriale del Sulcis-Iglesiente con particolare riferimento alla annunciata dismissione dello stabilimento Rockwool Italia Spa di Iglesias, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 5 del 08 maggio 2009, Sullo spostamento del G8 a L'Aquila.

n. 7 del 28 maggio 2009, Sulla ipotesi di soppressione del servizio marittimo di trasporto dei rotabili tra Golfo Aranci e Civitavecchia.

n. 8 del 17 giugno 2009, Sulla crisi economica, sociale e occupazionale in Sardegna.

n. 9 del 17 giugno 2009, Sulla drammatica situazione dei tagli del Governo per la scuola pubblica in Sardegna e per le possibili conseguenze discriminatorie nei confronti degli studenti sardi con disabilità.

n. 13 del 03 luglio 2009, Sulla crisi economica, sociale ed occupazionale in Sardegna, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 14 del 07 luglio 2009, sulla drammatica situazione dei tagli del Governo per la scuola pubblica in Sardegna e Sulle possibili conseguenze discriminatorie nei confronti degli studenti sardi con disabilità, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 15 del 17 luglio 2009, Sulle carceri speciali, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 16 del 22 luglio 2009, Sulla necessità di approvare con la massima urgenza un provvedimento che vieti sotto ogni forma la costruzione di centrali nucleari in Sardegna e lo stoccaggio delle scorie altrove prodotte o derivanti da centrali in altri luoghi costruite, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 17 del 22 luglio 2009, sulla necessità di adottare misure straordinarie per avviare il superamento della drammatica crisi del comparto agro-zootecnico sardo, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 19 del 11 settembre 2009, Sull'accordo tra il Ministero dell'istruzione, università e ricerca e la Regione Sardegna, "per la realizzazione di interventi finalizzati all'integrazione e al potenziamento dell'offerta di istruzione" sottoscritto dal Ministro Gelmini e dall'Assessore Baire in data 31 luglio 2009, e sulla drammatica situazione della scuola in Sardegna, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 21 del 30 settembre 2009, Sui motivi che stanno impedendo la realizzazione della strada Sassari-Olbia, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 22 del 2 ottobre 2009, sul Piano dell'ENI di riconversione del sito petrolchimico di Porto Torres in deposito nazionale carburanti, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 24 del 7 ottobre 2009, Sull'aumento di richieste alle amministrazioni competenti di parchi eolici nel territorio della Sardegna e sulla necessità di legare il rilascio delle autorizzazioni alle effettive esigenze energetiche della Sardegna e alla compatibilità con una attenta salvaguardia dei valori ambientali, naturalistici e storico-culturali del territorio sardo, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 27 del 11 novembre 2009, Sulla necessità di dare immediato avvio ad un dibattito sulle riforme e sullo Statuto di autonomia, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 28 del 23 novembre 2009, Sulla privatizzazione dell'acqua e dei servizi idrici introdotta dall'articolo 15 del decreto legge 25 settembre 2009, n. 135, convertito in legge il 19 novembre 2009, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 29 del 24 novembre 2009, Sulla crisi occupazionale e industriale della Sardegna, con particolare riferimento allo stato della vertenza Alcoa e delle produzioni energivore del Sulcis-Iglesiente e di quella in corso sulla chimica a Porto Torres e negli altri poli industriali.

n. 30 del 2 dicembre 2009, In merito alla norma che prevede l'inquadramento del personale dell'ARAS nell'Agenzia regionale LAORE, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 32 del 4 dicembre 2009, Sull'ipotesi di soppressione del servizio marittimo di trasporto dei rotabili tra Golfo Aranci e Civitavecchia, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 33 del 13 gennaio 2010, Sui tagli effettuati ai progetti personalizzati per persone in situazione di handicap grave ai sensi della legge n. 162 del 1998, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 36 del 26 gennaio 2010, Sulla situazione delle strade statali in Sardegna, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 38 del 15 febbraio 2010, In merito alla cancellazione del Piano per la riorganizzazione degli uffici regionali con sede in Cagliari e alla previsione di acquisto di nuovi immobili, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 44 del 26 febbraio 2010, Sullo stato dei lavori per la realizzazione delle opere connesse al programmato vertice G8 e sulle iniziative della Regione Sardegna al fine di difendere gli interessi, le risorse finanziarie e le prerogative regionali, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 45 del 26 febbraio 2010, Sull'esigenza di assicurare la massima tutela dell'area archeologica di Tuvixeddu e sull'imprescindibile necessità di esperire ogni attività tecnico-amministrativa necessaria per la revisione degli accordi di programma, adottati precedentemente alla modificazione del quadro giuridico avvenuta con la Convenzione europea sul paesaggio e l'entrata in vigore del Codice dei beni culturali e del paesaggio, che ponga quale punto qualificante e vincolante la salvaguardia dell'area d'interesse ambientale ed archeologico, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 52 del 24 marzo 2010, Per l'attuazione del comma 11 dell'articolo 5 della legge regionale n. 5 del 2009, in materia di devoluzione dei canoni concessori dovuti alla Regione per il complesso termale, a favore del Comune di Fordongianus.

n. 54 del 29 marzo 2010, Sulla ripresa dell'attività produttiva dell'impianto Eurallumina di Portoscuso.

n. 55 del 29 marzo 2010, Sul progetto presentato dalla società Ecoserdiana Spa per l'ampliamento del modulo di discarica controllata per rifiuti non pericolosi dotato di impianto di biogas in località "Su Siccesu", nel Comune di Serdiana, in Provincia di Cagliari.

n. 61 del 26 maggio 2010, Sul processo di liquidazione da parte di Italia lavoro della società Insar - Iniziative Sardegna Spa, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 62 del 01 giugno 2010, in merito all'approvazione di un Piano energetico regionale di sviluppo di tecnologie ed impianti per la produzione di energia da fonti rinnovabili e sulla necessità di una normativa atta a garantire trasparenza e tracciabilità degli investimenti, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 63 del 17 giugno 2010, Sullo stato dei lavori per la realizzazione delle opere connesse al programmato vertice G8 e sulle iniziative della Regione Sardegna al fine di difendere gli interessi, le risorse finanziarie e le prerogative regionali, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell’articolo 54 del Regolamento.

n. 64 del 23 giugno 2010, Sull'inserimento, da parte del Ministero dell'ambiente, del cosiddetto "Parco nazionale del Gennargentu" nell'elenco delle aree protette nazionali, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 del Regolamento.

n. 70 del 15 luglio 2010, Sulla cessata rivalutazione dell'indennità integrativa speciale, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 73 del 21 luglio 2010, Di sfiducia al Presidente della Regione.

n. 78 del 25 agosto 2010, Sulla mancata applicazione del nuovo regime delle entrate regionali, ex articolo 8 dello Statuto speciale riformato, nell'assestamento del bilancio dello Stato 2010, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell’articolo 54 del Regolamento.

n. 84 del 14 settembre 2010, Sulla drammatica situazione del sistema scolastico regionale, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell’articolo 54 del Regolamento.

n. 87 del 16 settembre 2010, Sulla formulazione di un ordine del giorno voto al Parlamento (articolo 51, comma 1, dello Statuto sardo).

n. 90 del 23 settembre 2010 - RITIRATA

n. 91 del 23 settembre 2010, Sulla deliberazione della Giunta regionale n. 32/76 del 15 settembre 2010 relativa all'approvazione del disegno di legge concernente "Norme in materia di consorzi industriali provinciali”, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell’articolo 54 del Regolamento.

n. 92 del 7 ottobre 2010, Sulle ricadute sociali in merito all'aumento delle tariffe del trasporto pubblico locale.

n. 94 del 3 novembre 2010 - RITIRATA

n. 95 del 5 novembre 2010, Con richiesta di modifica dei nuovi criteri penalizzanti introdotti dalla deliberazione della Giunta regionale n. 34/30 del 2010 "progetti personalizzati per persone in situazione di handicap grave ai sensi della legge n. 162 del 1998.

n. 96 del 5 novembre 2010, Sulla privatizzazione dell'acqua e dei servizi idrici introdotta dall'articolo 15 del decreto legge 25 settembre 2009, n. 135, convertito in legge 20 novembre 2009, n. 166, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell’articolo 54 del Regolamento.

n. 101 del 7 dicembre 2010, Sulla difesa della vertenza entrate, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 104 del 12 gennaio 2011, Sull'esito della selezione per il conferimento dell'incarico quinquennale di dirigente medico direttore della Struttura complessa di ortopedia e traumatologia presso il Presidio ospedaliero San Martino (ASL n. 5).

n. 106 del 18 gennaio 2011 - RITIRATA

n. 108 del 18 gennaio 2011, Sulla chiusura dei punti nascita dei piccoli ospedali e sulla necessità di un piano di riorganizzazione dei punti nascita della Regione che tenga conto delle particolari condizioni geomorfologiche e di viabilità del territorio regionale, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell’articolo 54 del Regolamento.

n. 110 del 17 febbraio 2011, Sui ritardi della firma dell'accordo sulla cessione degli impianti industriali della chimica in Sardegna tra Syndial-ENI e GITA per il mantenimento dei livelli occupazionali e di quelli produttivi dell'intero ciclo del cloro e dei suoi derivati, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell’articolo 54 del Regolamento.

n. 112 del 10 marzo 2011, Sullo stato delle pratiche relative agli impianti di produzione di energia da fonti rinnovabili, eolico, fotovoltaico e biomasse, nonché sul piano energetico regionale non ancora proposto dalla Giunta regionale al Consiglio regionale

n. 114 dell’11 marzo 2011, Sulla illegittimità della nomina del dott. Mariano Mariani a commissario straordinario del Comune di Olbia, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 116 del 23 marzo 2011, Sulla vertenza Eurallumina e sulla sua necessaria e rapida soluzione.

n. 117 del 23 marzo 2011, Sulla problematica situazione del settore dello spettacolo in Sardegna e sulle inadempienze relative alle disposizioni della legge regionale 6 dicembre 2006, n. 18, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell’articolo 54 del Regolamento.

n. 118 del 29 marzo 2011, Sulla crisi libica e l'accoglienza di profughi nord africani, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 120 del 31 marzo 2011, Sull'attuazione del programma di edilizia economica e popolare di cui alla deliberazione n. 71/32 del 16 dicembre 2008, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 123 del 7 aprile 2011, Sulla realizzazione della scuola di formazione del Corpo forestale e di vigilanza ambientale della Sardegna e sull'istituzione della relativa direzione generale, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell’articolo 54 del Regolamento.

n. 124 del 7 aprile 2011, Sulla procedura di privatizzazione della società Tirrenia con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 125 del 13 aprile 2011, Sulle notizie apparse a mezzo stampa sull'apertura di un distaccamento NATO e sul grave ritardo nei progetti di riconversione turistica dell'Arcipelago di La Maddalena, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell’articolo 54 del Regolamento.

n. 126 del 13 aprile 2011, Sul Programma operativo regionale (POR) FESR 2007-2013, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 127 del 19 aprile 2011, Sulla decennale vicenda del campus universitario di Cagliari e sulla improrogabile necessità di avviare con urgenza la realizzazione del Piano straordinario per la residenzialità universitaria ai sensi dell'articolo 10 della legge regionale n. 3 del 2009, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 129 del 12 maggio 2011, Sull'emergenza fiscale in Sardegna.

n. 130 del 24 maggio 2011, Sull'installazione di stazioni radar di penetrazione per finalità militari nel territorio regionale, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 132 del 22 giugno 2011, Sulla grave crisi sociale, economica e ambientale dei territori di Perdasdefogu e di San Lorenzo (Villaputzu), con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 133 del 7 luglio 2011, Sulla necessità inderogabile di dare attuazione al regime finanziario regionale nel rispetto dell'autonomia e della specialità della Regione e sull'attivazione immediata del conflitto di attribuzioni con lo Stato, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell’articolo 54 del Regolamento.

n. 134 dell’8 luglio 2011, Sui gravami militari di dimensione insostenibile che insistono sul territorio regionale con poligoni, servitù e demani e sulla necessità di procedere quanto prima ad un progressivo processo di riduzione e dismissione dei poligoni presenti nel territorio sardo, alle urgenti iniziative di bonifica dei siti interessati e a adeguate misure di indennizzo e di sostegno allo sviluppo di un economia di pace sostenibile dal punto di vista ambientale, sociale e culturale dei territori e delle popolazioni coinvolte dalla presenza dei poligoni militari, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell’articolo 54 del Regolamento.

n. 135 del 11 luglio 2011, Sulla mancata stipula del contratto di servizio di Trenitalia Spa con la Regione Sardegna e sui rilevanti disagi riscontrati nei servizi di trasporto pubblico extraurbani gestiti da suddetta società.

n. 136 del 13 luglio 2011, Sulla necessità di adottare misure straordinarie ed urgenti per fronteggiare i gravi ritardi nelle erogazioni delle risorse in agricoltura e sulle anomalie nei rapporti fra AGEA, ARGEA e gli operatori agricoli, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 137 del 20 luglio 2011, Sulla richiesta di assegnazione al Comune di Gonnosfanadiga della medaglia d'oro al valor civile.

n. 141 del 29 luglio 2011, Sulla nota del 28 luglio 2011 della Presidenza del Consiglio dei ministri riguardante i rilievi in ordine all'articolo 3, comma 1, della legge regionale 30 giugno 2011, n. 12, (Disposizioni nei vari settori di intervento).

n. 144 dell’8 agosto 2011, Sulla nomina degli Assessori regionali a seguito della sentenza del TAR Sardegna, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 145 del 7 settembre 2011, Sulla revoca delle commesse per 25 milioni di euro da parte di Trenitalia e sulle gravi conseguenze economiche e sociali che il mancato rilancio dell'importante stabilimento elettromeccanico regionale sta determinando, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell’articolo 54 del Regolamento.

n. 146 del 13 settembre 2011, Sul sostegno della Regione per il riconoscimento dello Stato palestinese, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 147 del 13 settembre 2011, Sull'uso indiscriminato, fazioso ed ingannevole delle risorse per la pubblicità istituzionale della Regione nella congettura economica più grave dal dopoguerra in Sardegna, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3.

n. 148 del 21 settembre 2011, Sul riconoscimento del valore legale del titolo acquisito dai docenti abilitati e abilitandi in Scienze della formazione primaria (infanzia e primaria), e docenti abilitati per l'insegnamento dello strumento musicale A177 nella scuola secondaria di primo grado, ai fini dell'inserimento nelle graduatorie ad esaurimento, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 156 del 23 novembre 2011, Sull'avanzata fase di definizione da parte della Commissione europea di questioni di importanza strategica per la Sardegna riguardanti la disciplina delle principali politiche europee di programmazione e sviluppo successive al 2013, e in particolare della politica di coesione, politica agricola, rete transeuropea, accordo "Piano azione e coesione" siglato dal Ministro Fitto e dal commissario europeo Hahn, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 158 del 20 dicembre 2011, Sulla pesante situazione occupazionale del Sulcis-Iglesiente con riferimento particolare alla situazione dei lavoratori ex Rockwool, attualmente in cassa integrazione e impegnati in percorsi formativi ai fini del loro inserimento nelle attività di bonifica assegnate a IGEA per il ripristino ambientale dei siti ex minerari.

n. 159 del 30 dicembre 2011, Sull'emergenza sicurezza, incertezza finanziaria e adeguatezza progettuale che riguardano la strada statale n. 554, snodo fondamentale per il traffico dell'intero territorio provinciale di Cagliari e importante raccordo tra la strada statale n. 131 e la strada statale n. 125.

n. 161 del 20 gennaio 2012, sulle problematiche occupazionali, sociali ed ambientali conseguenti all'annuncio, da parte di ALCOA, di voler di procedere alla chiusura dello smelter di Portovesme e sulle prospettive e ricadute per l'intera filiera dell'alluminio e per lo sviluppo del territorio del Sulcis-Iglesiente, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 165 del 16 febbraio 2012, Sul piano di dimensionamento delle istituzioni scolastiche e di ridefinizione della rete scolastica e dell'offerta formativa per l'anno scolastico 2012-2013.

n. 166 del 21 febbraio 2012, Sull'installazione di stazioni radar di penetrazione per finalità militari presso la località di Capo S. Marco (Cabras).

n. 168 del 6 marzo 2012, Sulle iniziative da assumere per evitare che gli istituti penitenziari sardi siano trasformati in carceri di massima sicurezza e per consentire l'immediata consegna dei lavori per la realizzazione di quattro nuove strutture penitenziarie, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 169 del 5 marzo 2012, Sulla procedura di riordino fondiario elaborata dal Consorzio di bonifica della Sardegna meridionale, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 170 del 7 marzo 2012, Sulla necessità che si proceda con urgenza alla dismissione delle servitù militari in Sardegna, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 171 del 19 marzo 2012, Sull'assenza di politica sanitaria, sul conseguente e grave incremento del disavanzo, sulla preoccupante situazione del Servizio sanitario della Sardegna e sull'urgente necessità di approvare i documenti di programmazione sanitaria, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei com

n. 173 del 21 marzo 2012, Sulla realizzazione di impianti fotovoltaici nel Comune di Porto Torres da parte della società E.ON Climate & Renewables Italia Solar.

n. 174 del 22 marzo 2012, Sulla mancata attuazione del programma di infrastrutturazione e di riconversione produttiva dell'area industriale e portuale di Arbatax, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 175 del 22 marzo 2012, sullo stato d'attuazione degli impegni assunti a seguito della sottoscrizione del protocollo d'intesa denominato Patto per il territorio, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 177 del 12 aprile 2012, Sulla gara d'appalto per l'affidamento delle rotte aeree per la continuità territoriale della Sardegna, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 179 del 2 maggio 2012, Sull'emergenza sanitaria e sociale causata dall'amianto in Sardegna, che ha già provocato decine di decessi tra i lavoratori esposti e continua a provocare tra di essi nuovi e gravi casi di malattia, sulla impellente necessità di far ricomprendere, nell'ambito degli atti di indirizzo ministeriali che dal 2001 regolano i benefici previdenziali per i lavoratori esposti all'amianto, tutti i siti sardi ad oggi esclusi e sulla mancata applicazione della legge regionale 16 dicembre 2005, n. 22, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 182 del 17 maggio 2012, Sull'applicazione al contratto collettivo nazionale di lavoro (CCNL) dei lavoratori dell'Ente foreste della Sardegna dell'articolo 9, comma 1, del decreto legge n. 78 del 2010 con oggetto: "Misure urgenti in materia di stabilizzazione finanziaria e di competitività economica", convertito con modificazioni dall'articolo 1 della legge 30 luglio 2010, n. 122, che dispone il contenimento delle spese in materia di pubblico impiego e sul processo di stabilizzazione dei precari dell'Ente foreste della Sardegna, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 183 del 21 maggio 2012, Sulle mancate risposte della Giunta regionale alle iniziative avviate per la città di Alghero.

n. 184 del 23 maggio 2012, Sulle procedure di nomina degli amministratori degli enti strumentali, delle agenzie, delle società in house, partecipate e controllate dalla Regione, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 185 del 29 maggio 2012, Sulla esigenza di provvedere con urgenza ad attrezzare adeguatamente e a completare funzionalmente il reparto di cardiologia pediatrica dell'Ospedale Brotzu a Cagliari.

n. 186 del 31 maggio 2012, Sulla nomina dell'amministratore unico della Carbosulcis, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 188 del 11 giugno 2012, Sulla mancata attivazione, nella maggior parte delle scuole primarie della Sardegna, del modello a tempo pieno, malgrado le numerose richieste delle famiglie e le deliberazioni formali di impegno da parte delle amministrazioni locali con richiamo specifico alla situazione delle scuole del Comune di Nuoro, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 190 del 13 giugno 2012, Sulle condizioni che si sono verificate nell'area industriale di Ottana a seguito del disimpegno della società Terna nei confronti di Ottana Energia e sul suo declassamento, nonché sulle gravi ripercussioni sulle aree industriali sarde a seguito di tale declassamento, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 191 del 29 giugno 2012, Sull'esigenza di interventi per il miglioramento dell'assistenza alle demenze e ad alla malattia di Alzheimer, per la redazione del piano regionale demenze e la riorganizzazione delle strutture specialistiche per la diagnosi e il trattamento (Unità valutative Alzheimer - UVA), con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 193 del 5 luglio 2012, Sulle conseguenze della sentenza della Corte costituzionale n.147 del 4 giugno 2012 in tema di dimensionamento scolastico, sull'inerzia della Giunta regionale nei confronti delle disposizioni incostituzionali contenute nella legge n. 111 del 2011 e sulla necessità di adottare al più presto un nuovo piano di dimensionamento scolastico che non svilisca il sistema educativo regionale come l'attuale, con richiesta di convocazione straordinaria ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 194 del 13 luglio 2012, Sulla nomina dei rappresentanti presso gli organi decisionali esecutivi dei singoli gruppi di azione locale (GAL), con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 195 del 24 luglio 2012, Sullo stato di illegittimità gestionale e organizzativa in cui attualmente verso il consorzio che ha in affidamento il Parco regionale Molentargius-Saline e sul conseguente progressivo stato di abbandono e degrado del compendio naturale.

n. 199 del 30 luglio 2012, Sulla necessità che la Giunta regionale provveda ad adottare gli atti necessari per rimuovere le ipotesi di cumulo di incarichi, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 201 del 28 agosto 2012, Sul necessario, immediato e risolutivo intervento del Governo italiano a difesa dell'intero apparato industriale e produttivo sardo, a partire dal mantenimento e sviluppo delle attività di filiera dell'alluminio nel territorio del Sulcis-Iglesiente, provvedendo nel caso anche ad impedire, con l'adozione di strumenti straordinari, ogni eventuale azione finalizzata alla fermata degli impianti ALCOA.

n. 202 del 3 settembre 2012, Sulla drammatica situazione dei lavoratori della Vinyls di Porto Torres e sull'intervento delle istituzioni regionali a sostegno della trattativa in corso col Ministero e con ENI.

n. 204 del 5 settembre 2012, Sul fallimento della gestione dell'intero management della Società Carbosulcis Spa, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 205 del 5 settembre 2012, Sull'applicazione dell'articolo 2, comma 40, della legge regionale n. 3 del 2009 e dell'articolo 6, comma 3, della legge regionale n. 16 del 2011 inerente il passaggio del personale dell'Associazione regionale allevatori della Sardegna (ARAS) all'Agenzia regionale LAORE anche a seguito della sentenza della Corte costituzionale n. 212/2012, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 206 del 5 settembre 2012, Sullo stato della vertenza Sardegna, con riferimento particolare alla situazione di grave crisi dell'apparto industriale sardo e in generale dell'intero sistema economico-produttivo isolano, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 207 del 6 settembre 2012, Sulla situazione della Fondazione teatro lirico di Cagliari.

n. 210 del 20 settembre 2012, Per la richiesta dell'immediata revoca della delega dell'Assessore regionale dell'industria, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 212 del 26 settembre 2012, Sullo stato di crisi socio-economica attraversato dalla Provincia di Oristano.

n. 216 del 1 ottobre 2012, Sulla revoca del bando "Scuola digitale Semid@s" e sull'accordo di programma tra il Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca (MIUR) e la Regione sui temi della cloud education, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 217 del 5 ottobre 2012, Sul rilascio delle autorizzazioni per l'installazione di impianti ad energia rinnovabile, in particolare di biogas.

n. 222 del 14 novembre 2012, Sulla delibera di proroga del contratto di somministrazione di lavoro interinale adottata il 26 ottobre 2012 dal direttore generale della Azienda ospedaliera Brotzu, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 226 del 13 dicembre 2012, Sulla revoca del bando "Scuola digitale - Semid@s" e sulla necessità di annullare l'Accordo di programma tra il MIUR e la Regione sui temi della cloud education, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 230 del 31 gennaio 2013, Sulla necessità di revocare con urgenza la deliberazione n. 43/12 del 31 ottobre 2012 avente per oggetto le linee di indirizzo per gli atti aziendali delle aziende sanitarie e sull'analoga urgenza di bloccare l'iter degli atti aziendali già approvati da alcune aziende sanitarie e quelli in fase di approvazione o predisposizione, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 233 del 01 febbraio 2013, Sui gravi problemi riscontrati nella procedura telematica per la richiesta dei tirocini formativi con voucher 2013.

n. 236 del 06 febbraio 2013, sul nuovo decreto ministeriale in materia di diritto allo studio universitario non ancora approvato, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 237 del 07 febbraio 2013, Sulla nuova proposta di copertura del servizio postale e la definizione di una nuova rete logistica di Poste Italiane, con ricadute negative sull'occupazione degli addetti al CMP della Sardegna.

n. 238 del 11 febbraio 2013, Sul rinvio delle prove scritte dei concorsi a posti e cattedre per il reclutamento del personale docente nelle scuole dell'infanzia, primaria, secondaria di I e II grado, e dei posti di sostegno.

n. 241 del 13 febbraio 2013, Sulla vertenza dei lavoratori della società Sardinia Green Island (ex Ineos Films) di Macchiareddu, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 242 del 26 febbraio 2013, Sulle centrali per la produzione di energia elettrica nel sistema idraulico del Tirso in Comune di Busachi.

n. 243 del 01 marzo 2013, Sul mancato riconoscimento e pagamento da parte dell'Assessorato regionale della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport dei contributi fitto casa per gli studenti universitari fuori sede, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 244 del 04 marzo 2013, Sulla crisi del CRS4 Surl, centro di ricerca d'eccellenza, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 249 del 27 marzo 2013, sullo stato di attuazione dell'iter di adozione del Piano stralcio delle fasce fluviali del bacino regionale della Sardegna (PSFF).

n. 251 del 16 aprile 2013, Sull'urgenza di attivazione da parte del Governo centrale di un gruppo di lavoro per la redazione di un piano di rilancio economico e sociale del Nuorese, previsto nell'incontro al Ministero dello sviluppo economico (MISE) del 4 ottobre 2012.

n. 252 del 17 aprile 2013, Sulle strategie energetiche della Regione.

n. 254 del 08 maggio 2013, Sui gravi ritardi dell'adeguamento della strada statale n. 131, tronco Oristano Tramatza-Porto Torres, ai programmi di interventi individuati dalla Regione, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 256 del 15 maggio 2013, Sulla proposta di costituzione di un sistema agricolo, attraverso l'aggregazione dell'offerta e della domanda. Agricoltura come leva strategica per il potenziamento dell'intera economia produttiva isolana e conseguente sviluppo occupazionale.

n. 259 del 30 maggio 2013, In merito agli attuali sviluppi concernenti la realizzazione del metanodotto GALSI, Algeria-Sardegna-Italia.

n. 265 del 19 giugno 2013, Sulla mancata attuazione della zona franca, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 270 del 02 luglio 2013, Sulla gravità della situazione politica e gestionale dell'Ente foreste della Sardegna, sulla carenza amministrativa, dirigenziale, tecnica e finanziaria in cui versa la struttura, sul ripristino delle tabelle salariali previste dal contratto collettivo nazionale di lavoro (CCNL) vigente e sulla stabilizzazione dei precari dell'Ente foreste in sostituzione di quelli andati in quiescenza, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 271 del 03 luglio 2013, Sull'applicazione dell'articolo 4 della legge regionale 29 aprile 2013, n. 10, inerente 1'omogeneizzazione organizzativa nel comparto della formazione professionale, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 272 del 03 luglio 2013, Sull'applicazione urgente dell'articolo 1 della legge regionale 29 aprile 2013, n. 10 (Disposizioni urgenti in materia di lavoro e nel settore sociale).

n. 273 del 16 luglio 2013, Sulle centrali per la produzione di energia elettrica nel sistema idraulico del Tirso in Comune di Busachi, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 274 del 31 luglio 2013, Sulla difesa dell'autonomia amministrativa dell'editoriale "La Nuova Sardegna Spa".

n. 275 del 22 agosto 2013, Sulla gravità dei danni provocati dagli incendi in Sardegna, sulla gestione della campagna antincendi 2013, sull'insufficienza dei mezzi aerei canadair ed elitanker, sui ritardi del loro intervento e sulle sovvenzioni per la copertura degli ingenti danni subiti dagli abitanti e dagli operatori economici presenti nei territori colpiti dagli incendi.

n. 278 del 25 settembre 2013 - RITIRATA

n. 280 del 8 ottobre 2013 - RITIRATA

n. 281 del 8 ottobre 2013, Sulla necessità dell'obbligatorietà di interventi finalizzati alla costituzione di parte civile della Regione nei casi di procedimenti giudiziari relativi ad inquinamenti e disastri ambientali, ed alla tutela della salute dei cittadini, riguardanti il territorio della Sardegna, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

n. 282 del 11 ottobre 2013, Sulla nuova continuità territoriale aerea, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell’articolo 54 del Regolamento.

n. 283 del 24 ottobre 2013, Sulla deliberazione della Giunta regionale n. 33/54 dell'8 agosto 2013 con la quale vengono trasferite dall'Agenzia Laore all'Agenzia Agris le funzioni di autorità pubblica di controllo sulle produzioni a denominazione e indicazione di origine protetta, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

torna su

Interpellanze

n. 11 del 20 maggio 2009, Sui ritardi nell'assegnazione dei finanziamento ai comuni relativi al bando "Biddas" sul recupero dei centri storici.

n. 20 del 18 giugno 2009, Sui nuovi criteri di mancata trasparenza nella pubblicazione delle deliberazioni adottate dalla Giunta regionale sul sito internet della Regione.

n. 44 del 1 ottobre 2009, Sul Piano dell'ENI di riconversione del sito petrolchimico di Porto Torres in deposito nazionale carburanti.

n. 52 del 5 novembre 2009, In merito alla norma che prevede l'inquadramento del personale dell'ARAS nell'agenzia regionale LAORE.

n. 54 del 11 novembre 2009, Sulla disdetta dell'accordo inerente la stabilizzazione degli operatori tranviari della metropolitana leggera di Cagliari.

n. 63 del 14 gennaio 2010, Sulle ipotesi di demolizione dello stadio Sant'Elia e sull'individuazione di un suo utilizzo alternativo.

n. 64 del 18 gennaio 2010, Sulla violazione dei requisiti del bando pubblico per l'attribuzione di assegni di merito a studenti diplomati nell'anno scolastico 2007/2008 e iscritti all'università nell'anno accademico 2008/2009 nella stesura della graduatoria definitiva.

n. 75 del 3 marzo 2010, Sulle iniziative da intraprendere per contrastare i procedimenti illegittimi autorizzativi di impianti offshore in Sardegna.

n. 80 del 17 marzo 2010, Sulla chiusura da parte di Poste italiane del contact center di Cagliari.

n. 83 del 19 marzo 2010, Sulla trattativa di cessione dei comparti industriali di Assemini e Porto Torres alla società Ramco.

n. 96 del 03 maggio 2010, Sull'attuazione coerente delle disposizioni per l'organizzazione amministrativa della Regione, con particolare riferimento al funzionamento dell'ufficio stampa e all'inquadramento dei dipendenti regionali a tempo indeterminato che operano nel medesimo ufficio.

n. 102 del 20 maggio 2010, Sulle notizie apparse sulla stampa in merito all'assegnazione di risorse regionali per lo svolgimento della Louis Vuitton Trophy a La Maddalena.

n. 122 del 08 luglio 2010, Sulla trasformazione dell'IPAB istituto dei ciechi di Cagliari in azienda pubblica di servizi alla persona.

n. 123 del 08 luglio 2010, Sulla trasformazione dell'IPAB Fondazione San Giovanni Battista di Ploaghe in azienda pubblica di servizi alla persona.

n. 128 del 20 luglio 2010, Sulla situazione occupazionale della Società Sielte in Sardegna e la conseguente chiusura del Centro operativo di Cagliari.

n. 133 del 05 agosto 2010, Sulla situazione delle scuole di specializzazione di Farmacia ospedaliera in Sardegna.

n. 136 del 31 agosto 2010, Sul rischio di chiusura del convitto e del semiconvitto annessi all'Istituto professionale agricoltura e ambiente di Sorgono e sul rischio della mancata istituzione delle prime classi dei licei ed istituti tecnici di Sorgono, Aritzo, Desulo, Macomer, Gavoi e Tonara.

n. 143 del 17 settembre 2010, Sul sostegno alle emittenti private sarde col digitale terrestre a seguito delle scelte dell'Agcom sul Piano nazionale di assegnazione delle frequenze (PNAF) dei canali, per mettere ordine nel sistema del digitale terrestre.

n. 145 del 22 settembre 2010, Sul progetto di recupero del vecchio Ospedale Marino di Cagliari.

n. 146 del 22 settembre 2010, Sul mancato finanziamento dei progetti relativi al Bando Biddas, legge regionale n. 29 del 1998.

n. 149 del 24 settembre 2010, Sul riavvio dell'attività estrattiva di fluorite nella miniera di Genna Tres Montis nel Comune di Silius.

n. 150 del 29 settembre 2010, Sull'ipotesi di trasferimento di parte degli uffici della Cittadella finanziaria di Cagliari.

n. 161 del 2 novembre 2010, Sulla gestione, modalità e tempi di utilizzo dei fondi sociali europei nel progetto del Master and back da parte della Regione Sardegna a discapito dei laureati sardi e loro famiglie.

n. 163 dell’8 novembre 2010, Sulla mancata convocazione della Consulta regionale giovani.

n. 166 del 11 novembre 2010, Sul continuo ricorso a lavoratori interinali da parte della ASL n. 8 e dell'Azienda ospedaliera G. Brotzu di Cagliari in presenza di graduatorie concorsuali in vigore.

n. 175 del 3 dicembre 2010, Sulla vertenza dei lavoratori della società ex Geas che gestisce per conto di Trenitalia la pulizia dei vagoni ferroviari in Sardegna.

n. 176 del 3 dicembre 2010, Sulle bonifiche ambientali del Sulcis-Iglesiente e del Guspinese.

n. 177 del 6 dicembre 2010, Sui definanziamenti e rinvii delle opere sulla rete ferroviaria della Sardegna prospettati dall'aggiornamento del Contratto di programma 2007-2011 fra il Ministero delle infrastrutture e trasporti e Rete ferroviaria italiana.

n. 178 del 9 dicembre 2010, Sulla gestione da parte della Società bonifiche sarde degli immobili di proprietà.

n. 179 del 10 dicembre 2010, Sulla pubblicazione dell'avviso Alta formazione anno 2010 del programma Master and back.

n. 180 del 15 dicembre 2010, Sulla gravissima situazione in cui versano i circa duecento lavoratori addetti alle pulizie nelle basi militari di Decimomannu, Capo Frasca, Capo San Lorenzo (Perdasdefogu), Elmas ed Alghero.

n. 186 del 26 gennaio 2011, Sul trasferimento degli uffici dell'Agenzia provinciale del Territorio da Via Cesare Pintus a Via Jenner.

n. 203 del 17 febbraio 2011, Sul muro in fase di edificazione in Piazza Deffenu a Cagliari.

n. 204 del 18 febbraio 2011, Sullo stato della filiera vitivinicola in Sardegna ed in particolare sulle politiche regionali relative al rilancio delle produzioni vinicole sarde di qualità.

n. 227 del 29 aprile 2011, Sulla necessità di procedere alla liquidazione dei danni subiti dalle imprese agricole di cui alla deliberazione della Giunta regionale n. 44/31 del 14 dicembre 2010.

n. 244 del 15 luglio 2011, Sulla convenzione Stato-Regione del 23 ottobre 2001 tra i Ministeri del lavoro, dell'ambiente, dei beni e attività culturali, delle attività produttive e la Regione autonoma della Sardegna.

n. 248 del 22 luglio 2011, Sull'esclusione dei dottorandi di ricerca delle Università di Cagliari e di Sassari, senza borsa di studio, che hanno concluso un percorso formativo post-lauream svolto interamente fuori dal territorio regionale, dalla possibilità di accedere alla partecipazione dell’avviso dei percorsi di rientro 2010/2011 del programma Master and Back presso gli organismi di ricerca.

n. 251 del 28 luglio 2011, Sul blocco delle graduatorie ad esaurimento per effetto della legge 30 ottobre 2008, n. 169, per gli insegnanti che operano nella scuola pubblica.

n. 259 del 22 agosto 2011, Sulla deliberazione della Giunta regionale n. 32/23 del 26 luglio 2011 avente per oggetto Iniziative a forte valenza turistica ed istituzionale: Meeting Rimini 2011.

n. 266 del 27 settembre 2011, Sulla profonda crisi e sul rischio di cancellazione del Parco geominerario storico e ambientale della Sardegna.

n. 278 del 24 ottobre 2011, Sul Piano stralcio delle fasce fluviali (PSFF).

n. 279 del 31 ottobre 2011, Sul grave pregiudizio derivante agli studenti fuori corso dell'Università di Cagliari a causa del decreto rettorale n. 456 del 2010.

n. 280 del 2 novembre 2011, In merito all'avviso pubblico per la ricerca sul mercato immobiliare di immobili da parte di Sardegna.it società in house della Regione.

n. 284 del 15 novembre 2011, Sulle problematiche relative ai trapianti d'organo.

n. 286 del 18 novembre 2011, Sulle problematiche del trasporto ferroviario (in particolare Trenitalia) e della riduzione cospicua di risorse prevista per l'anno 2012.

n. 287 del 21 novembre 2011, Sull'edificio di via XX Settembre a Cagliari (ex sede della Corte dei conti) in via di deterioramento.

n. 290 del 25 novembre 2011, Sulla problematica delle liste d'attesa e della carenza strutturale del personale dell'Azienda ospedaliera G. Brotzu di Cagliari.

n. 294 del 6 dicembre 2011, Sullo strumento d'incentivo gestito dall'Assessorato regionale del turismo, artigianato e commercio denominato "Interventi materiali ed immateriali per completare e migliorare l'offerta delle imprese turistiche" che riduce drasticamente le risorse disponibili per un eventuale finanziamento di un più innovativo bando PIA Turismo 2011 sulle quali si erano create legittime aspettative da parte delle imprese sulla base della deliberazione della Giunta regionale n. 32/53 e successive determinazioni, contenente gli indirizzi per la predisposizione dei nuovi bandi dei Pacchetti integrati di agevolazione industria e turismo.

n. 298 del 9 gennaio 2012, Sulle gravi ripercussioni che si determineranno nel tessuto del commercio della nostra Isola a seguito della liberalizzazione degli orari degli esercizi commerciali, contenuta nell'articolo 31 del decreto legge n. 201 del 2011, convertito in legge n. 214 del 2011, e sulla urgente necessità che la Regione ricorra alla Corte costituzionale perché sia riconosciuto il profilo di illegittimità dello stesso provvedimento.

n. 307 del 15 febbraio 2012, Sulla mancata assegnazione delle risorse destinate ai comuni previste dalla deliberazione n. 30/65 del 12 luglio 2011.

n. 315 del 2 marzo 2012, Sulla preoccupazione del popolo sardo per i ritardi delle operazioni legate alla liberazione della giovane operatrice umanitaria Rossella Urru.

n. 316 del 2 marzo 2012, Sulla preoccupazione di famiglie e imprese per l'immobilismo della Regione in materia di tassazione sull'energia elettrica.

n. 319 del 7 marzo 2012, Sulla necessità per la Regione dell'acquisizione della società Shardna da parte di Sardegna ricerche.

n. 329 del 4 maggio 2012, Sulle gravi carenze nella gestione e pianificazione del Parco regionale Molentargius-Saline e sulle conseguenze che ne possono derivare per la salvaguardia ambientale del compendio naturalistico di rilevanza internazionale.

n. 330 del 4 maggio 2012, Sulla realizzazione dei contenuti del Protocollo di intesa per la chimica verde a Porto Torres con particolare riferimento alle attività agricole connesse.

n. 333 del 16 maggio 2012, Sull'applicazione del rinnovo contrattuale per i lavoratori dell'Ente foreste della Sardegna.

n. 349 del 25 luglio 2012, Sulla vicenda relativa al drammatico stato di degrado ambientale in cui si trova l'invaso del Lago Omodeo sul Tirso, in territorio di Busachi.

n. 350 del 26 luglio 2012, Sulla concessione discrezionale di contributi per il Piano di comunicazione istituzionale 2012.

n. 353 del 3 agosto 3012, Sulla rimodulazione del bando di gara relativo al Progetto Scuola digitale/Semidas.

n. 355 del 20 agosto 2012, Sulla deliberazione della Giunta regionale n. 34/40 del 2012 relativa allo scioglimento degli organi del Consorzio industriale della Provincia di Carbonia-Iglesias e alla nomina del commissario straordinario.

n. 356 del 4 settembre 2012, Sulla drammatica situazione degli operai della società Opere pubbliche di Roma impiegati nella costruzione del nuovo istituto penitenziario di Uta.

n. 363 del 23 ottobre 2012, Sulle problematiche dei lavoratori azienda Energit Spa - Alpiq Italia Srl.

n. 364 del 25 ottobre 2012, Sull'aumento della tassa per il diritto allo studio.

n. 380 del 13 dicembre 2012, Sulla riduzione dell'operatività dell'ufficio postale del Comune di Nuragus.

n. 385 del 16 febbraio 2013, Sulla grave anomalia nelle procedure per l'assegnazione dei voucher relativi ai tirocini formativi.

n. 387 del 21 gennaio 2013, Sul mancato riconoscimento e pagamento da parte dell'Assessorato regionale della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport dei contributi fitto-casa per gli studenti universitari fuori sede.

n. 390 del 28 gennaio 2013, Sul persistere della anomalia nella gestione delle agenzie agricole AGRIS e LAORE.

n. 397 del 07 marzo 2013, Sul passaggio dal demanio marittimo al patrimonio dello Stato di aree e fabbricati di pertinenza nella borgata di Marceddì, Comune di Terralba, e provvedimenti preparatori all'alienazione a favore degli occupanti.

n. 399 del 08 marzo 2013, Sui rischi all'incrocio tra via G. Marconi e via E. Fermi a Quartu Sant'Elena, per via del semaforo non funzionante nelle ore notturne.

n. 401 del 12 marzo 2013, Sui danni causati dalla forte mareggiata che ha colpito l'intera costa meridionale dell'Isola e spazzato via la spiaggia, i chioschi e i muri di contenimento di case e strutture turistico-alberghiere.

n. 405 del 21 marzo 2013, In merito alla soppressione degli uffici giudiziari del territorio del Medio Campidano e aree limitrofe.

n. 406 del 22 marzo 2013, Sullo stato di attuazione dell'iter di adozione del Piano stralcio delle fasce fluviali del bacino regionale della Sardegna (PSFF).

n. 408 del 25 marzo 2013, Sulla grave situazione politica-gestionale in cui versa l'Ente foreste della Sardegna.

n. 410 del 28 marzo 2013, Sui ritardi dell'Ente foreste nel pagamento delle indennità di occupazione delle terre private cedute all'ente per la realizzazione dei cantieri forestali.

n. 413 del 08 aprile 2013, Sulla penalizzazione della rete scolastica dell'Istituto comprensivo statale "F. De Andrè" di Donori a seguito della deliberazione della Giunta regionale n. 13/7 del 19 marzo 2013.

n. 415 del 10 aprile 2013, Sullo stato di attuazione dei progetti di filiera e sviluppo locale nelle aree di crisi e nei territori svantaggiati della Sardegna centrale.

n. 417 del 17 aprile 2013, Sulla mancanza di collegamenti extraurbani dei comuni limitrofi a Cagliari per i giorni festivi in cui vengono svolte importanti iniziative culturali, d'interesse anche turistico.

n. 418 del 23 aprile 2013, Sul blocco della procedura integrativa relativa all'Avviso pubblico 2010-2011 - Percorsi di rientro del programma Master & back.

n. 419 del 26 aprile 2013, Sulle ultime nomine dei direttori generali da parte della Giunta regionale.

n. 420 del 30 aprile 2013, Sulla paventata autorizzazione di 25 piani di lottizzazione nel Comune di Castiadas.

n. 430 del 12 giugno 2013, Sul mancato bando per i tirocini formativi proposto dal Presidente della Regione.

n. 431 del 17 giugno 2013, Sull'andamento della spesa del Quadro strategico 2007-2013 e sulla mancata attivazione di un processo politico di impostazione della programmazione dei fondi europei 2014-2020.

n. 433 del 19 giugno 2013, Sulla mancata attivazione delle procedure di reimpiego del personale dei Centri servizi per il lavoro, dei Centri servizi per l'inserimento lavorativo e delle Agenzie di sviluppo locale.

n. 448 del 31 luglio 2013, Sul mancato recepimento delle linee guida in materia di tirocini approvate dalla Conferenza Stato-regioni.

n. 449 del 05 agosto 2013, Sui tempi ristretti di partecipazione all'avviso dei percorsi di rientro del programma Master and back 2012/2013 e sulle nuove quote di cofinanziamento richieste agli enti pubblici e ai privati.

n. 462 del 3 ottobre 2013, Sui ritardi burocratici nell'attivazione dei progetti approvati relativi al bando del 2012 per lo sviluppo del Servizio civico volontario.

n. 465 del 16 ottobre 2013, Sulla drastica riduzione dei fondi stanziati per i bandi regionali della ricerca di base, ai sensi della legge regionale n. 7 del 2007, per l'annualità 2013.

n. 466 del 24 ottobre 2013, Sulla mancanza dei laboratori di sala e cucina nell'Istituto alberghiero Azuni di Cagliari.

n. 470 del 15 novembre 2013, Sulle penalizzazioni in materia di turn-over degli atenei sardi, derivanti dalla ripartizione dei punti organico 2013 secondo il decreto ministeriale 9 agosto 2013, n. 713.

n. 475 del 27 novembre 2013, Sul mancato trasferimento del contributo 2013 al Teatro lirico di Cagliari.

n. 476 del 28 novembre 2013, Sulla mancata attivazione del Centro funzionale regionale, quale strumento minimo dell'organizzazione delle strutture territoriali di protezione civile.

n. 478 del 29 novembre 2013, Sulla mancanza di un garante che possa seguire il regolare pagamento degli stipendi degli operai impegnati nella costruzione del carcere di Uta e l'andamento dei lavori delle infrastrutture carcerarie.

n. 480 del 3 dicembre 2013, Sull'acquisto dell'immobile della società Il Borgo immobiliare Srl, nel Comune di Sanluri, da adibire a sede degli uffici delle agenzie agricole (LAORE - AGRIS - ARGEA).

n. 481 del 5 dicembre 2013, Sulla riduzione dei finanziamenti dei programmi sperimentali di inclusione sociale dei giovani.

torna su

Interrogazioni

n. 16 del 30 aprile 2009, Sull'insediamento della Consulta regionale giovani.

n. 49 del 18 giugno 2009, In merito alla rinuncia della concessione mineraria di Santu Miali nel Comune di Furtei.

n. 63 del 25 giugno 2009, Sull'insostenibile situazione ambientale che grava sulla salute dei cittadini dei centri urbani limitrofi allo stabilimento di compostaggio del Tecnocasic a Macchiareddu.

n. 74 del 15 luglio 2009, Sulla selezione pubblica inerente il conferimento della carica di direttore della Struttura complessa di nefrologia dell'Azienda ospedaliera G. Brotzu.

n. 93 del 07 agosto 2009, Sull'accesso alla stazione della metropolitana leggera di Cagliari sita nella via Mercalli.

n. 107 del 11 settembre 2009, In merito alle deliberazioni n. 34/20 del 20 luglio 2009 e n. 37/7 del 30 luglio 2009 relative all'area mineraria in località Santu Miali nei Comuni di Furtei e Serrenti.

n. 151 del 27 ottobre 2009, Sulle problematiche che stanno ritardando la definizione delle questioni finanziarie e organizzative inerenti il Sistema dei servizi per il lavoro operanti in Sardegna.

n. 179 del 27 novembre 2009, Sul ritardo nella trasmissione dei decreti di concessione provvisoria delle agevolazioni previste dai bandi 2008 PIA industria, artigianato, servizi e turismo.

n. 189 del 4 dicembre 2009, Sulla ridotta ed iniqua rappresentanza femminile all'interno dell'Esecutivo regionale.

n. 194 del 15 dicembre 2009, Sulla carenza dei trasporti extraurbani con particolare riferimento ai collegamenti Cagliari-Dolianova e viceversa.

n. 242 del 17 febbraio 2010, Sulle criticità del programma Master and back relativamente ai percorsi di rientro.

n. 247 del 24 febbraio 2010, Sulla controversia Carbosulcis-soggetti privati in ordine al riconoscimento del diritto di proprietà su terreni legittimamente acquisiti e soggetti a vincolo pertinenziale.

n. 276 del 25 marzo 2010, Sui beni dell’ex Arsenale di La Maddalena.

n. 311 del 27 maggio 2010, Sui costi energetici insostenibili per le imprese.

n. 320 del 23 giugno 2010, Sulle procedure di assunzione di personale presso l'Azienda ospedaliera G. Brotzu di Cagliari.

n. 322 del 23 giugno 2010, Sulla realizzazione del gasdotto Galsi, Algeria - Italia.

n. 358 del 29 luglio 2010, In merito alle nomine delle strutture organizzative di 2° livello delle Agenzie LAORE ed ARGEA, in assenza di criteri e di valutazioni professionali di merito del personale interessato.

n. 395 del 10 settembre 2010, Sulla formazione della graduatoria del concorso riservato ai disabili, bandito dalla Regione sarda il 1° marzo 2010.

n. 397 del 10 settembre 2010, Sullo sfratto della redazione centrale di Epolis.

n. 401 del 16 settembre 2010, Sulla grave situazione del trasporto ferroviario e di pullman dei passeggeri del Sulcis-Iglesiente.

n. 405 del 17 settembre 2010, Sulla grave situazione di erosione della costa di Nora e sul danno ai monumenti e ai resti del porto fondato dai fenici.

n. 432 del 29 ottobre 2010, Sulla mancata nomina dei rappresentanti della Regione Sardegna nel consiglio di amministrazione del Teatro lirico di Cagliari e il serio rischio che lo stesso venga commissariato.

n. 450 del 22 novembre 2010, Sul mancato reclutamento da parte dell'Azienda ospedaliera Brotzu di Cagliari di farmacisti altamente qualificati idonei agli esiti di concorso pubblico e sull'affidamento dell'incarico dell'implementazione del servizio per la distribuzione diretta di farmaci per PHT del comparto della farmacia ospedaliera a farmacisti non specializzati, di cui non è nota la graduatoria di selezione.

n. 475 del 5 gennaio 2011, Sul trasferimento provvisorio del Servizio psichiatrico di diagnosi e cura I di Cagliari in un'area ospedaliera ristrutturata e attrezzata per ospitare una struttura carceraria sanitaria.

n. 489 del 24 gennaio 2011, Sull'abrogazione della norma istitutiva delle zone franche urbane e sull'istituzione delle zone a burocrazia zero.

n. 502 dell’11 febbraio 2011, Sulla situazione relativa ai lavoratori ex legge regionale n. 28 del 1984 ed ex progetti speciali, anche soci di cooperative, impegnati nella gestione dei beni culturali, delle biblioteche e degli archivi degli enti locali.

n. 529 del 10 marzo 2011, Sull'evento per l'inaugurazione del cavo sottomarino SAPEI (Sardegna Penisola Italia) a Latina in concomitanza con le celebrazioni per i 150 anni dell'Unità d'Italia alla presenza del Ministro Romani.

n. 534 del 15 marzo 2011, Sulla mancata realizzazione della manifestazione culturale internazionale Festarch e sull'utilizzo degli spazi dell'edificio denominato ex Manifattura tabacchi di Cagliari.

n. 537 del 16 marzo 2011, In merito alle difficoltà delle sedi INPS regionali sulla gestione delle prestazioni relative alle invalidità civili.

n. 575 del 6 maggio 2011, Sulla mancata attuazione degli obblighi comunitari in materia di utilizzazione dei fondi del POR FESR 2007-2013.

n. 591 del 30 maggio 2011, Sui disagi degli utenti in merito alle procedure di esenzione dal ticket per redditi presso gli uffici della ASL competente per territorio.

n. 600 del 16 giugno 2011, Sulla mancanza di vedette nel territorio del Comune di Siliqua e zone limitrofe nonché sugli interventi esigui di operatori interessati alla campagna antincendio in sede di richiesta emergenza.

n. 619 del 1° luglio 2011, Sul considerevole ritardo nella presentazione in Giunta regionale della proposta di deliberazione per l'assegnazione delle borse di studio ai non medici afferenti alle scuole di specializzazione dell'area sanitaria per l'Anno accademico 2010/2011.

n. 666 del 31 agosto 2011, Sulle procedure e gli atti posti in essere per il riconoscimento del colle di Tuvixeddu patrimonio dell'umanità da parte dell'Unesco.

n. 686 del 22 settembre 2011, In merito alla convenzione tra la Regione e l'INPS in attuazione dell'accordo quadro, di cui all'articolo 20 del decreto legge n. 18 del 2009, convertito in legge 3 agosto 2009, n. 102, tra il Ministero del lavoro, della salute e delle politiche sociali e le regioni per l'affidamento all'INPS delle funzioni concessorie nei procedimenti di invalidità civile, cecità civile, sordità civile, handicap e disabilità.

n. 711 del 24 ottobre 2011, In merito al futuro dei Piani integrati di sviluppo urbano (PISU), con riferimento alle risorse finanziarie per l'attuazione degli stessi e alla correlata procedura di finanziamento degli studi di fattibilità e progetti preliminari di opere previste nei piani strategici comunali e intercomunali.

n. 712 del 24 ottobre 2011, In merito alla destinazione dei fondi europei di cui all'iniziativa JESSICA in Sardegna.

n. 727 del 8 novembre 2011, In merito alla definitiva acquisizione del Centro di cura e riabilitazione ad alta intensità Santa Maria Assunta - Guspini.

n. 736 del 17 novembre 2011, sul bando dell'Azienda ospedaliera Brotzu per il "servizio di fornitura in somministrazione di lavoro temporaneo" pubblicato in data 14 settembre 2011 e scaduto il 24 ottobre 2011.

n. 748 del 2 dicembre 2011, Sulla chiusura della struttura di Polo di back office del Gruppo bancario Intesa San Paolo di Cagliari.

n. 761 del 21 dicembre 2011, in merito alla messa all'asta del Centro di cura Santa Maria Assunta di Guspini.

n. 766 del 29 dicembre 2011, Sulla modalità di attuazione del programma di voucher per tirocini in imprese a favore di soggetti disoccupati o inoccupati, previsti dalla legge regionale n. 1 del 2011, articolo 6, comma 13, e disciplinati con deliberazioni della Giunta regionale n. 27/18 del 1° giugno 2011 e n. 41/12 del 13 ottobre 2011, e successivi atti integrativi di regolamentazione.

n. 814 del 23 febbraio 2012, Sul mancato avvio dei corsi di formazione professionale previsti dal Piano annuale regionale di formazione professionale 2009 e affidati in gestione diretta ai centri di formazione professionale.

n. 827 del 6 marzo 2012, Sul Concorso all'Agenzia delle entrate per "Selezione pubblica per l'assunzione a tempo indeterminato di 220 unità per la seconda area funzionale, fascia retributiva F3, profilo assistente, destinate ai Centri operativi e ai Centri di assistenza multicanale".

n. 829 del 12 marzo 2012, Sull'integrazione di una borsa di studio per la Scuola di specializzazione in biochimica clinica dell'Università degli studi di Sassari.

n. 832 del 15 marzo 2012, Sull'anomalo ricorso, presso l'Azienda ospedaliera Brotzu, al metodo di assunzioni di personale attraverso agenzie interinali e non attraverso le graduatorie in vigore di concorsi espletati.

n. 835 del 16 marzo 2012, Sulla possibile chiusura del Centro trapianti del Santissima Annunziata di Sassari.

n. 839 del 23 marzo 2012, Sugli atti di bullismo e sullo scarso controllo nella metropolitana di superficie di Cagliari.

n. 886 del 29 maggio 2012, Sulle problematiche del personale che opera nell'ambito del programma Sistema bibliotecario nazionale (SBN).

n. 887 del 30 maggio 2012, Sulla mancata erogazione del contributo annuo alla Fondazione teatro lirico di Cagliari.

n. 889 del 8 giugno 2012, Sull'inappropriato ricovero della paziente A.P.L. nell'Ospedale di San Gavino Monreale dopo la chiusura del Centro di cura Santa Maria Assunta di Guspini.

n. 897 del 13 giugno 2012, Sulle problematiche che si stanno determinando a carico del Comune di Pula relativamente alla realizzazione dello stabile consegnato al Ministero degli interni e adibito a nuova caserma dei .

n. 1044 del 06 febbraio 2013, Sul commissariamento del Consorzio industriale provinciale del Medio Campidano - Villacidro.

n. 1055 del 28 febbraio 2013, In merito alla mancata attuazione della deliberazione della Giunta regionale n. 7/12 del 16 febbraio 2012: "Requisiti per l'autorizzazione al funzionamento e l'accreditamento delle strutture sociali rivolte a minori e giovani adulti, persone con disturbo mentale e persone con disabilità con esiti stabilizzati, anziani, adulti sottoposti a misure restrittive della libertà personale".

n. 1060 del 07 marzo 2013, sui rischi idrogeologici del quartiere di Santa Lucia di Assemini.

n. 1066 del 13 marzo 2013, Sullo stato di attuazione dell'iter di adozione del Piano stralcio delle fasce fluviali del bacino regionale della Sardegna (PSFF).

n. 1087 del 10 aprile 2013, Sull'avvio dei lavori infrastrutturali ricadenti nel progetto di sviluppo locale della Sardegna centrale (legge regionale n. 3 del 2009, articolo 2, commi 37 e 38).

n. 1091 del 11 aprile 2013, Sulle nomine negli organi di indirizzo delle aziende ospedaliere regionali.

n. 1094 del 16 aprile 2013, Sul mancato pagamento delle spettanze agli operatori ex Ros Mary impegnati nei progetti di inserimento lavorativo presso i Comuni di Siniscola, Budoni, Torpè, Posada e Lodè.

n. 1096 del 18 aprile 2013, Sulla mancata espressione del parere di coerenza da parte della Giunta regionale sugli atti aziendali delle aziende sanitarie ed in particolare dell'atto aziendale dell'Azienda ospedaliero-universitaria di Sassari.

n. 1097 del 18 aprile 2013, Sull'utilizzo di diserbanti chimici per la pulizia ordinaria delle strade statali nel territorio sardo.

n. 1109 del 06 maggio 2013, Sul mancato rispetto della diffida alla ASL n. 6 di riapertura del Centro di riabilitazione Santa Maria Assunta di Guspini.

n. 1131 del 28 maggio 2013, Sulla condizione di incertezza riguardante i lavori di completamento della diga sul rio Cumbidanovu nell'alto cedrino nel territorio del comune di Orgosolo.

n. 1133 del 29 maggio 2013, Sulla situazione di incertezza venutasi a creare per gli ex lavoratori dello stabilimento Montefibre di Ottana.

n. 1139 del 05 giugno 2013, In merito al bando per la fornitura di lavagne interattive multimediali alle scuole della Sardegna.

n. 1141 del 06 giugno 2013, Sulle problematiche del volontariato della Regione, inerenti all'organizzazione della campagna antincendi 2013 da parte della Direzione generale della protezione civile della Re-gione autonoma della Sardegna.

n. 1144 del 11 giugno 2013, Sulla situazione di emergenza sociale che si determinerebbe con la scadenza del 30 giugno 2013 degli ammortizzatori sociali in deroga.

n. 1146 del 12 giugno 2013, Sul preoccupante stato di emergenza lavorativa e organizzativa in cui versa l'attività delle cooperative che hanno in concessione il compendio lagunare dello Stagno di Cabras.

n. 1149 del 13 giugno 2013, Sulle procedure di selezione a sportello dei Progetti operativi per l'imprenditorialità comunale (POIC), e sulla esclusione da tale procedura dei centri urbani più rilevanti della Regione.

n. 1152 del 20 giugno 2013, Sulla mancata istituzione di una nuova prima classe, presso il Liceo delle scienze umane e economico- sociale - liceo musicale Sebastiano Satta di Nuoro, per l'anno scolastico 2013/2014.

n. 1159 del 02 luglio 2013, Sui gravi ritardi nell'applicazione delle nuove norme relative all'espletamento delle prove pratiche per il conseguimento delle patenti di guida per le categoria A1, A2 e A, a causa del mancato allestimento di idonei piazzali da parte degli uffici provinciali delle motorizzazioni civili.

n. 1161 del 03 luglio 2013, In merito alle difficoltà della sede INPS di Cagliari, che rappresenta anche le Province di Carbonia- Iglesias e del Medio Campidano, sulla gestione delle prestazioni.

n. 1163 del 03 luglio 2013, Sull'attuale situazione commissariale dei consorzi industriali regionali.

n. 1174 del 12 luglio 2013, sulle inadempienze nell'assistenza sanitaria relativa al caso del maresciallo Marco Diana.

n. 1201 del 12 settembre 2013, Sui gravi ritardi nell'attuazione delle procedure di ampliamento del fondo di finanziamento dei Progetti operativi per l'imprenditorialità comunale (POIC).

n. 1220 del 2 ottobre 2013, Sul progetto per la realizzazione di un porto turistico di fronte alla spiaggia di Santa Margherita di Pula.

n. 1225 del 16 ottobre 2013, Sulla concreta volontà della Regione, per tramite della ASL n. 6, di consentire la riapertura del Centro di riabilitazione Santa Maria Assunta di Guspini.

n. 1241 del 5 novembre 2013, Sulla revisione dei criteri di programmazione urbanistico-commerciale di cui alla deliberazione n. 55/108 del 29 dicembre 2000 della Giunta regionale.

n. 1265 del 12 dicembre 2013, Sui gravissimi ritardi nell'adozione delle procedure di stabilizzazione contrattuale degli autisti del Servizio 118 dell'ASL n. 1 di Sassari.

torna su

Ordini del giorno

n. 19 del 19 gennaio 2010, sulla crisi occupazionale e industriale della Sardegna.

n. 20 del 27 gennaio 2010, Sulla trasmissione, da parte della Giunta regionale al Consiglio regionale, del rendiconto dell'attuazione degli interventi in materia di politiche giovanili.

n. 32 del 13 settembre 2010, Sulla crisi del comparto agro-pastorale e sulle misure più urgenti per il rilancio del settore.

n. 44 del 12 gennaio 2011, Sulla non accessibilità delle delibere di Giunta.

n. 52 del 10 marzo 2011, in merito all'accordo sulla cessione degli impianti industriali della chimica in Sardegna tra Syndial-ENI e GITA per il mantenimento dei livelli occupazionali e di quelli produttivi dell'intero ciclo del cloro e dei suoi derivati.

n. 67 del 13 ottobre 2011, Sul ritiro della proposta di legge nazionale in materia di composizione del Consiglio regionale deliberata il 1° ottobre 2011, in considerazione della nuova iniziativa di proposta di legge nazionale per la riduzione del numero dei consiglieri regionali previsto in Statuto.

n. 68 del 17 novembre 2011, Sulla situazione di emergenza fiscale determinata dall'attività di riscossione di Equitalia Spa.

n. 69 del 29 novembre 2011, Sul rilancio dell'aeroporto di Fenosu-Oristano.

n. 70 del 13 dicembre 2011, Su questioni riguardanti la disciplina delle principali politiche europee di programmazione e sviluppo post 2013, e in particolare della politica di coesione, politica agricola, rete transeuropea, accordo "Piano azione e coesione" siglato dal Ministro Fitto e dal commissario europeo Hahn.

n. 72 del 20 dicembre 2011, Sulla pesante situazione occupazionale del Sulcis Iglesiente, con riferimento particolare alla situazione dei lavoratori ex Rockwool, attualmente in cassa integrazione e impegnati in percorsi formativi ai fini del loro inserimento nelle attività di bonifica assegnate a IGEA per il ripristino ambientale dei siti ex minerari.

n. 73 del 20 dicembre 2011, Sulla situazione di Eurallumina Spa.

n. 74 del 26 gennaio 2012, Sul rapimento della cooperante di Samugheo, Rossella Urru, avvenuto in Algeria.

n. 75 del 26 gennaio 2012, Sulle problematiche occupazionali, sociali ed ambientali conseguenti all'annuncio, da parte di ALCOA, di voler procedere alla chiusura dello smelter di Portovesme e sulle prospettive e ricadute per l'intera filiera dell'alluminio e per lo sviluppo del territorio del Sulcis-Iglesiente.

n. 76 del 14 febbraio 2012, Sulle comunicazioni del Presidente della Regione in riferimento alle problematiche che rientrano nella "vertenza Sardegna".

n. 77 del 7 marzo 2012, Sull'emergenza sicurezza delle strade ad uso alternativo a vasti tratti della strada statale n. 554 e la conseguente necessità di porre in essere gli opportuni e urgenti interventi sulla viabilità complementare che siano anche di supporto all'uso dei mezzi pubblici, con riferimento particolare alla imminente elettrificazione della linea metropolitana Settimo San Pietro e il suo collegamento viario con la strada provinciale n. 15 di raccordo con Sinnai e Maracalagonis.

n. 78 del 7 marzo 2012, Sulla necessità di sostenere il sistema ippico in Sardegna.

n. 80 del 21 marzo 2012, Sulla convocazione urgente di un tavolo politico partecipato e sulle iniziative da assumere per conseguire gli obiettivi di cui all'ordine del giorno n. 76 del 2012.

n. 81 del 17 maggio 2012, Sulla realizzazione del quinto gruppo a carbone in sostituzione delle due unità ad olio combustibile nella centrale termoelettrica di Fiume Santo.

n. 83 del 12 giugno 2012, Sulla definizione di un progetto di legge che introduca procedure oggettive di nomina alle funzioni di direzione e amministrazione degli enti, agenzie e società regionali.

n. 84 del 13 giugno 2012, Sull'applicazione del contratto collettivo nazionale di lavoro ai lavoratori dell'Ente foreste della Sardegna.

n. 85 del 13 giugno 2012, Sull'emergenza amianto.

n. 88 del 29 agosto 2012, Sulla vertenza Carbosulcis.

n. 89 del 11 ottobre 2012, Sulla inaccettabile compressione dell'autonomia regionale e degli enti locali e le restrittive politiche in materia finanziaria adottate dal Governo con gravissime ricadute sul tessuto economico e sociale della Regione.

n. 90 del 12 dicembre 2012, Sul conflitto di attribuzione avverso la legge 16 ottobre 2012, n. 182.

n. 92 del 30 gennaio 2013, sull'attuazione della legge regionale n. 25 del 2012. Delega all'Agenzia regionale del lavoro.

n. 93 del 30 gennaio 2013, Sul reinserimento dei lavoratori impegnati in attività socialmente utili ai sensi dell'articolo 2, comma 1, del decreto legislativo n. 81 del 2000.

n. 94 del 22 marzo 2013, Sulla costituzione e nomina di una commissione speciale sulla situazione delle fondazioni bancarie e degli istituti di credito operanti in Sardegna, ai sensi dell'articolo 53 del Regolamento interno del Consiglio regionale.

n. 96 del 09 maggio 2013, Per il finanziamento delle opere necessarie alla mitigazione del rischio idrogeologico in Sardegna.

n. 97 del 15 maggio 2013, Sulla necessità di riqualificazione della natura della spesa dei capitoli SC05.0681, SC05.0673, SC05.0677, SC05.0629 del bilancio della Regione autonoma della Sardegna.

n. 98 del 05 giugno 2013, Sulla proposta di costituzione di un sistema agricolo, attraverso l'aggregazione dell'offerta e della domanda. Agricoltura come leva strategica per il potenziamento dell'intera economia produttiva isolana e conseguente sviluppo occupazionale.

n. 100 del 05 giugno 2013, Sulla necessità di dare corso ai procedimenti di accorpamento e di riforma fondiaria.

n. 101 del 09 luglio 2013, Sulla corretta attuazione dell'articolo 2 della legge regionale n. 4 del 2013, come modificato dalla legge regionale n. 9 del 2013, in materia di assunzioni per i cantieri comunali e i cantieri verdi.

n. 102 del 7 novembre 2013, Sull'assunzione di personale e la stipula di convenzioni esterne per le finalità di cui alla deliberazione della giunta regionale n. 33/54 dell'8 agosto 2013.

n. 104 del 15 gennaio 2014, Sulla necessità di assicurare il funzionamento della facoltà di architettura con sede in Alghero.

torna su