CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XVI LEGISLATURA

Mozione n. 70/10

MOZIONE MURA - PIGA - MUNDULA - DE GIORGI - CAREDDA - FANCELLO - TUNIS - SECHI - BIANCAREDDU - GALLUS - MORO - OPPI - PERU sulla situazione del Centro addestramento e istruzione professionale (CAIP) della Polizia di Stato con sede ad Abbasanta.

***************

IL CONSIGLIO REGIONALE

PREMESSO che il Centro addestramento e istruzione professionale (CAIP) della Polizia di Stato con sede ad Abbasanta è un centro all'avanguardia per l'istruzione dei servizi scorte e sicurezza, per la formazione di polizie straniere ed ha ospitato, soprattutto in passato, stages del NOCS e di altre forze speciali di polizia europee ed extraeuropee;

CONSIDERATO che lo stesso centro ospita al suo interno il Reparto prevenzione crimine Sardegna e il gruppo cinofili con cani antidroga, antiesplosivo e per ordine pubblico;

ATTESO che recentemente è stata paventata l'ipotesi che il CAIP di Abbasanta possa ospitare i corsi per allievi agenti della Polizia di Stato diventando in tal modo un centro di addestramento e di formazione a livello nazionale;

RITENUTO che:
- il CAIP di Abbasanta ha rivestito e riveste tutt'ora un ruolo fondamentale per l'oristanese e per l'intero territorio regionale anche da un punto di vista economico e che la possibile apertura dei corsi di allievo agente della Polizia di Stato si configurerebbe come un'importante iniezione di fiducia in particolare per le nuove generazioni;
- l'apertura di tali corsi potrebbe altresì determinare, oltre all'aumento del personale dedito all'insegnamento, un conseguente incremento degli organici della Polizia di Stato in tutta la regione ed in particolare nella provincia di Oristano,

impegna il Presidente della Regione e la Giunta regionale:

a porre in essere ogni utile iniziativa al fine di prevedere l'inserimento, nel piano nazionale, del corso per allievi agenti della Polizia di Stato da svolgersi nel Centro addestramento e istruzione professionale (CAIP) di Abbasanta.

Cagliari, 19 settembre 2019


 

La presente mozione è stata approvata dal Consiglio regionale nella seduta antimeridiana del 6 novembre 2019.