CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XVI LEGISLATURA

Mozione n. 154/13

MOZIONE PIGA - GIAGONI - MULA - MANCA Desiré Alma - COCCIU - COCCO - CAREDDA - GANAU - AGUS - SALARIS - SECHI riguardante la situazione dei lavoratori della Società Bricocenter.

***************

IL CONSIGLIO REGIONALE

PREMESSO che:
- nella prima decade di gennaio del corrente anno la società Bricocenter comunicava ai lavoratori la chiusura del punto vendita denominato "Bricocenter Marconi", ubicato all'interno dell'ipermercato Auchan di Cagliari-Pirri, per motivi legati, oltre al perdurante periodo di crisi, anche all'avvio di un intervento di riqualificazione e ampliamento dell'intero centro commerciale, che determinerebbe maggiori costi aggiuntivi per l'azienda dovuti al cambio di sede;
- tale intervento di riqualificazione comporterà la chiusura, per un periodo presumibilmente di almeno 18 mesi, di tutte le attività produttive presenti nell'immobile;
- la decisione adottata dalla società Bricocenter determinerà il licenziamento di 19 lavoratori impiegati nell'azienda, con effetti che decorreranno dal 1° marzo 2020;

CONSIDERATO che:
- la decisione dell'azienda ha creato fondate preoccupazioni tra i lavoratori del punto vendita "Bricocenter Marconi", accentuate dalla paventata ipotesi di un mancato reimpiego in Sardegna dei lavoratori che verranno dichiarati in esubero;
- secondo quanto dichiarato alla stampa dai sindacati di base, i lavoratori sarebbero stati convocati in assemblea e agli stessi sarebbe stata formulata l'offerta un incentivo economico non congruo o, in alternativa, l'ipotesi di un trasferimento di sede al di fuori della Sardegna;

TENUTO CONTO che:
- dall'anno 2005 la società Bricocenter risulterebbe controllata dalla società Leroy Merlin, operante nello stesso settore in Sardegna, e collegata altresì ad altre catene di distribuzione presenti nell'isola come, ad esempio, Bricoman;
- al fine di consentire una soluzione alla vertenza sarebbe ipotizzabile un ricollocamento in Sardegna dei dipendenti del "Bricocenter Marconi" in altri Bricocenter o altre società del gruppo Adeo, di cui fa parte Bricocenter;

VALUTATA la situazione controversa della vicenda e le conseguenze negative per i lavoratori,

impegna il Presidente della Regione
e l'Assessore regionale del lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale

1) ad attivarsi affinché venga scongiurato il licenziamento dei 19 lavoratori della "Società Bricocenter" e venga garantita loro la giusta tutela;
2) ad impegnarsi ad attuare azioni volte a perseguire l'obiettivo di una eventuale ricollocazione occupazionale dei lavoratori.

Cagliari, 4 febbraio 2020


 

La presente mozione è stata approvata dal Consiglio regionale nella seduta pomeridiana del 4 febbraio 2020..