CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XVi LEGISLATURA

ORDINE DEL GIORNO n. 12

approvato il 7 agosto 2019

ORDINE DEL GIORNO MULA - SECHI - GANAU - COSSA - LAI - MURA - GIAGONI - DE GIORGI - AGUS sull'opportunità di attivare le procedure previste dall'articolo 4 del decreto legge 18 aprile 2019, n. 32, e di procedere alla nomina di un commissario straordinario da individuarsi all'interno dell'organo esecutivo dell'Amministrazione regionale.

***************

IL CONSIGLIO REGIONALE

a conclusione della discussione del disegno di legge n. 39/A (Terza variazione di bilancio 2019-2021. Modifiche alla legge regionale n. 36 del 2013, alla legge regionale n. 8 del 2018, alla legge regionale n. 48 del 2018 e alla legge regionale n. 49 del 2018, disposizioni in materia di entrate tributarie e accantonamenti a carico della Regione a titolo di concorso alla finanza pubblica, in materia di continuità territoriale aerea e disposizioni varie),

CONSIDERATA l'estrema lentezza con la quale vengono realizzate le opere di infrastrutturazione viaria in Sardegna e la situazione di stallo nella quale si trovano gran parte delle opere finanziate, delle quali ANAS Spa ha il ruolo di soggetto attuatore, il cui importo complessivo supera i due miliardi di euro;

RITENUTO che tali opere sono di fondamentale importanza e strategiche per il superamento del deficit infrastrutturale del territorio ed hanno un ruolo fondamentale nello sviluppo e nell'economia regionale;

VISTA:
- la nota prot. n. 1817/GAB del 19 giugno 2019, con la quale l'Assessore dei lavori pubblici, Roberto Frongia, al fine di accelerare le procedure a dare maggior impulso alla realizzazione delle opere, ha richiesto al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Senatore Danilo Toninelli, di attivare le procedure previste dall'articolo 4 del decreto legge n. 32 del 2019 e di procedere alla nomina di un commissario straordinario, da individuarsi all'interno dell'organo esecutivo dell'Amministrazione regionale;
- la nota con protocollo n. 1933/GAB del 27 giugno 2019 indirizzata al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, Senatore Danilo Toninelli, con la quale è stata reiterata la richiesta di attivazione delle procedure per la nomina del Commissario straordinario;

VISTO l'ordine del giorno approvato dalla Conferenza delle regioni in data 25 luglio 2019, su richiesta del Presidente della Regione Christian Solinas e consegnato lo stesso giorno ai rappresentanti dello Stato durante la Conferenza Stato-regioni, nel quale si ribadisce la necessità di attribuire ai Presidenti delle regioni la qualifica di commissari straordinari e la necessità che le regioni siano coinvolte nella nomina;

CONSIDERATO che le risorse necessarie a completare le opere sono inserite, sino al 2020, nella contabilità speciale della Protezione civile e non in quella dell'ANAS, così come stabilito dalla legge n. 19 del 2017, (cosiddetto "decreto milleproroghe"), ma che in assenza di ulteriore proroga le stesse sono destinate ad una rimodulazione,

impegna il Presidente della Regione

1) a chiedere al Ministro delle Infrastrutture e dei trasporti che ai sensi del primo comma dell'articolo 4 del decreto legge n. 32 del 2019 proponga un decreto che individui tra gli interventi infrastrutturali ritenuti prioritari, le opere di infrastrutturazione viaria della Sardegna per le quali ANAS Spa ha il ruolo di soggetto attuatore;
2) a chiedere al Ministro delle infrastrutture e dei trasporti che, conseguentemente, proponga il decreto di nomina del Presidente della Regione Sardegna, o di un suo delegato, quale commissario straordinario per le suddette opere, ai sensi e per gli effetti dell'articolo 4 del decreto legge n. 32 del 2019;
3) a chiedere la prosecuzione della contabilità speciale.

Cagliari, 7 agosto 2019


 

Il presente ordine del giorno è stato approvato dal Consiglio regionale nella seduta del 7 agosto 2019.