CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XVI LEGISLATURA

PETIZIONE n. 1/XVi

presentata da
Germana Leone e più

l'8 luglio 2019

Autorimessa Italia Srl

***************

In attuazione di quanto disposto all'articolo 50 della Costituzione della Repubblica italiana e all'articolo 1 dello Statuto speciale per la Sardegna in materia di petizioni, ed in applicazione degli articoli 103 e 104 del Regolamento interno del Consiglio regionale,

i sottoscritti

utenti del servizio offerto dall'Autorimessa Italia Srl sottoscrivono la presente petizione, autorizzando la società ad indirizzarla a tutti gli organi competenti.

L'Autorimessa Italia Srl da 50 anni offre un servizio di parcheggio custodito per auto, furgoni e moto, con personale che garantisce la presenza e la custodia mezzi 24 ore su 24, a pochi metri dall'aeroporto Cagliari Elmas. Attualmente, la tariffa richiesta è di soli euro 6,00 al giorno. Innumerevoli clienti (oltre 50.000 soltanto nell'ultimo anno) hanno apprezzato durante questo lungo periodo la qualità dell'offerta e l'estrema convenienza delle tariffe.

Questo servizio, che si è sempre dimostrato prezioso anche per evitare un incontrollato aumento dei prezzi nei parcheggi aeroportuali circostanti, rischia oggi d'essere soppresso a causa di un procedimento espropriativo promosso dalle autorità che gestiscono l'aeroporto (oltre che, non si può fare a meno di ricordarlo, un parcheggio concorrente). La lesione dell'interesse degli utenti del parcheggio, che oggi possono scegliere un servizio più completo (trattandosi di parcheggio custodito, a differenza di altri vicini), più efficiente e a costo inferiore rispetto a quello richiesto dagli altri operatori sarebbe molto grave. Inoltre, verrebbe eliminata d'autorità la condizione di leale concorrenza sul mercato che oggi stimola tutti gli imprenditori presenti. Oltre a rivendicare la tutela dei propri interessi diretti e immediati, inoltre, gli utenti sono soprattutto vicini ai lavoratori del parcheggio, i quali si vedrebbero improvvisamente privati del principale mezzo di sostentamento per sé e per le proprie famiglie costituito dalle retribuzioni stipendiali, e sono dunque i soggetti che sarebbero colpiti in modo più doloroso dall'eventuale espropriazione.

Nella speranza che il parcheggio custodito Autorimessa Italia possa continuare a svolgere ancora il suo servizio, gli utenti del parcheggio sottoscrivono questa petizione da inviare a tutti gli organi competenti, per esprimere il proprio appoggio e sostegno alla società, ai soci e ai lavoratori e per chiedere che la procedura espropriativa venga sospesa.

F.to Germana Leone e più