CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interpellanza n. 5/C6

CUCCU sulla grave situazione in cui versano i dipendenti dell'AIAS.

***************

La sottoscritta,

premesso che:
- l'Associazione italiana assistenza spastici (AIAS Sardegna) svolge un ruolo socio-assistenziale fondamentale ed indispensabile mediante l'erogazione di servizi di assistenza sanitaria residenziale assistita, di riabilitazione, di assistenza ai malati psichici e portatori di handicap;
- da anni i dipendenti dell'Associazione vivono una situazione altamente penalizzante posto che gli emolumenti loro spettanti per lo svolgimento dell'attività lavorativa vengono corrisposti con notevole ritardo rispetto alla maturazione del diritto e che i lavoratori attendono di percepire ancora nove/dieci mensilità;

considerato che:
- l'incontro dell'11 aprile 2019, convocato dalla prefetta di Cagliari, Romilda Tafuri, con la partecipazione dell'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale, Mario Nieddu, il direttore generale dell'ATS Fulvio Moirano, la famiglia Randazzo - fondatrice e proprietaria delle strutture che si occupano dell'accoglienza - non ha avuto gli esiti sperati dai lavoratori;
- il mancato percepimento degli stipendi maturati determina per le famiglie un inevitabile ritardo nel pagamento delle rate di mutuo, con conseguenti pignoramenti immobiliari, utenze domestiche e quant'altro possa avere una improcrastinabile scadenza mensile,

chiede di interpellare l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale per sapere quali misure urgenti intenda adottare affinché l'annosa vicenda dei lavoratori e delle lavoratrici AIAS venga al più presto risolta.

Cagliari, 26 aprile 2019