CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interrogazione n. 108/A

CAREDDA, con richiesta di risposta scritta, per segnalare lo stato di criticità dell'attuale ponte storico nella Borgata di San Pietro nel Comune di Castiadas.

***************

Il sottoscritto,

premesso che da anni puntualmente nel periodo estivo, nella borgata di San Pietro (Castiadas), si continua a parlare delle problematiche che si riscontrano nel ponte storico situato nell'incrocio tra le direzioni Costa Rei/Cala Sinzias e per la località turistica di Villasimius, che consente il passaggio di un solo mezzo per volta, creando forti disagi e lunghe code di traffico nel suddetto tratto stradale e determinando, oltretutto, una pessima immagine per i comuni interessati;

premesso, inoltre, che nel 2013 l'amministrazione comunale di Castiadas, con la collaborazione della Provincia di Cagliari, posizionò 3 semafori tra i relativi incroci sperando di migliorare la situazione; purtroppo però, in alcuni giorni della settimana, la situazione precipita fino a verificarsi chilometri di code lungo la SP 19, che in alcuni casi hanno raggiunto addirittura lo stesso svincolo della SS 125;

considerato che da quando è stata inaugurata nel 2006 la nuova SS 125, quasi tutto il traffico veicolare da Cagliari e Tortolì si riversa per la maggiore su questo tratto per le direzioni turistiche più rinomate del sud est della Sardegna e cioè la Costa Rei/Castiadas e Villasimius e tutto ciò crea non solo danno ai residenti, che talvolta devono attendere oltre 20 minuti per attraversare quel tratto di 70 metri, ma anche ai turisti che arrivano per trascorrere le vacanze. Costituisce, inoltre, un serio pericolo per il transito dei mezzi di soccorso e di sicurezza in situazioni di emergenza;

considerato, altresì, che la soluzione al problema si discute da anni tra progettisti, Comune di Castiadas e Provincia (SU) e prevede la realizzazione della doppia corsia, che risolverebbe del tutto o quasi i problemi della viabilità e del traffico dei cittadini residenti e dei turisti sopratutto nel periodo estivo,

chiede di interrogare il Presidente della Regione, l'Assessore regionale degli enti locali, finanze e urbanistica, l'Assessore regionale dei lavori pubblici e l'Assessore regionale dei trasporti al fine di:
1) conoscere le dinamiche e le tempistiche per la realizzazione effettiva di quest'opera di estrema importanza;
2) sapere se siano state inserite a bilancio della Provincia Sud Sardegna le somme per avviare l'iter di realizzazione della suddetta opera.

Cagliari, 31 luglio 2019