CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interrogazione n. 15/A

CIUSA, con richiesta di risposta scritta, sulla proposta progettuale relativa alla realizzazione di un "Deposito costiero di gasolio in località Tortolì-Arbatax".

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- con la deliberazione n. 6/44 del 5 febbraio 2019, la Giunta regionale, su proposta dell'Assessore della difesa dell'ambiente, ha stabilito di non sottoporre alla procedura di valutazione di impatto ambientale l'intervento denominato "Deposito costiero di gasolio in località Tortolì-Arbatax" nel Comune di Tortoli (NU) proposto dalla NEW G Srl;
- il mancato assoggettamento alla procedura di VIA è vincolato al recepimento, nel progetto da sottoporre ad autorizzazione di tutti gli organi competenti, delle prescrizioni elencate nella suddetta delibera;
- l'osservanza delle suddette prescrizioni è posta sotto vigilanza, per quanto di competenza, del Comune di Tortoli, della Provincia di Nuoro, del Servizio territoriale dell'Ispettorato ripartimentale del CFVA di Nuoro e dell'ARPAS;

considerato che, secondo quanto disposto dalla deliberazione n. 45/24 del 27 settembre 2017 (Direttive per lo svolgimento delle procedure di valutazione di impatto ambientale. D.Lgs. 16 giugno 2017, n. 104. Attuazione della direttiva 2014/52/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 16 aprile 2014, che modifica la direttiva 2011/92/UE, concernente la valutazione dell'impatto ambientale di determinati progetti pubblici e privati, ai sensi degli articoli 1 e 14 della legge 9 luglio 2015, n. 114), le procedure di VIA dei progetti hanno la finalità di proteggere la salute umana, contribuire con un migliore ambiente alla qualità della vita, provvedere al mantenimento della specie, conservare le capacità di riproduzione dell'ecosistema in quanto risorsa essenziale per la vita, salvaguardare la biodiversità e un'equa distribuzione dei vantaggi connessi all'attività economica;

rilevato che:
- con deliberazione n. 58/9 del 27 novembre 2018, la Giunta regionale, su proposta dell'Assessore dei lavori pubblici, ha confermato l'attualità programmatica degli interventi di infrastrutturazione e urbanizzazione nell'area dell'ex cartiera di Arbatax, affidate con atto di concessione del 7 dicembre 2012 al Comune di Tortoli, fissando il nuovo termine nel 31 dicembre 2021 per il conseguimento delle obbligazioni giuridicamente vincolanti per l'appalto degli interventi di infrastrutturazione e urbanizzazione nell'area dell'ex cartiera di Arbatax;
- la successiva deliberazione n. 6/44 del 5 febbraio 2019 dispone che i lavori relativi all'intervento "Deposito costiero di gasolio in località Tortolì-Arbatax" debbano essere realizzati entro cinque anni dalla pubblicazione nel sito web della Regione autonoma della Sardegna della sopra citata delibera,

chiede di interrogare il Presidente della Regione, l'Assessore regionale dei lavori pubblici e l'Assessore regionale della difesa dell'ambiente per sapere:
1) come si coordinano e si integrano gli interventi previsti dalle due deliberazioni sopra citate che prevedono, nel contempo, interventi di bonifica ambientale finalizzati a opere di infrastrutturazione e urbanizzazione nell'area ex cartiera di Arbatax e, sempre in corrispondenza delle aree dell'ex Centrale elettrica della cartiera di Arbatax, e alla realizzazione di un centro di deposito e distribuzione di gasolio;
2) come possa essere ritenuta non necessaria la procedura di VIA sull'intervento in oggetto, considerando che si prevede la costruzione di nuovi 3 serbatoi di cui "uno con funzione di accumulo ed erogazione di gasolio per autotrazione, e due destinati alla procedura di colorazione del gasolio, per generare gasolio agricolo e per riscaldamento", oltre alla realizzazione di una nuova condotta per il trasporto del combustibile, in un'area in cui sono presenti beni paesaggistici ed ambientali sottoposti a vincolo ai sensi del decreto legislativo n. 42 del 2004 e successive modifiche ed integrazioni.

Cagliari, 15 maggio 2019