CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interrogazione n. 151/A

MANCA Desire' Alma, con richiesta di risposta scritta, sull'abbattimento delle barriere architettoniche negli uffici amministrativi di Abbanoa Spa.

***************

La sottoscritta,

premesso che:
- con la legge 3 marzo 2009, n. 18 (Ratifica ed esecuzione della convenzione delle Nazioni Unite sui diritti delle persone disabili) viene sancito il diritto per le persone con disabilità alla vita indipendente ed all'inclusione sociale;
- l'articolo 32, comma 21, della legge n. 41 del 1986 recita che "per gli edifici pubblici già esistenti non ancora adeguati alle prescrizioni del decreto del Presidente della Repubblica 27 aprile 1978, numero 384, dovranno essere adottati da parte delle Amministrazioni competenti piani di eliminazione delle barriere architettoniche entro un anno dalla entrata in vigore della presente legge";

considerato che si ha notizia che le sedi amministrative di Abbanoa Spa nelle Città di Sassari e Alghero risultano a tutt'oggi prive di un ingresso che permetta alle persone portatrici di disabilità o con mobilità ridotta l'accesso a detti uffici;

rilevato che solo grazie allo spirito di servizio e all'abnegazione dei dipendenti di Abbanoa Spa che si vedono costretti ad operare anche all'esterno delle sedi amministrative, questa categoria particolare di utenti vede soddisfatti i propri bisogni,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dei lavori pubblici per sapere:
1) se siano a conoscenza della situazione descritta;
2) se siano a conoscenza del medesimo problema anche in altre sedi amministrative di Abbanoa Spa;
3) se intendano opportuno intervenire presso l'amministrazione di Abbanoa Spa al fine di ottenere percorsi di accesso dedicati agli utenti disabili;
4) quali altre iniziative intendano assumere affinché si ottemperi agli obblighi previsti dalla legge;
5) se intendano segnalare alle autorità preposte al controllo la grave situazione causata dal mancato rispetto della legge.

Cagliari, 25 settembre 2019