CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interrogazione n. 166/A

MANCA Desiré Alma, con richiesta di risposta scritta, sulle comunicazioni ai comuni della Sardegna da parte del gestore unico del servizio idrico integrato della regione Sardegna.

***************

La sottoscritta,

premesso che:
- in queste ore i sindaci dei comuni della Sardegna stanno ricevendo una proposta di convenzione mirata all'attivazione di uno sportello comunale da parte del gestore unico del servizio idrico integrato;
- il progetto prevede che i comuni mettano a disposizione locali e personale, quest'ultimo formato da Abbanoa, in modo tale che i clienti che si rivolgono allo sportello comunale abbiano a disposizione uno o più operatori che li assistano in tutte le operazioni;
- nello schema di convenzione è previsto che, a fronte della registrazione del cliente, la compilazione dei form on line e della modulistica obbligatoria, le informazioni sulle fatture ecc. Abbanoa riconosca all'amministrazione un compenso di 3 euro per ogni richiesta inoltrata;

premesso, ancora, che:
- sempre in queste ore una seconda missiva del gestore del servizio idrico integrato riguarda la cosìddetta morosità volontaria;
- scrive Abbanoa "la morosità volontaria è ancora più grave se perpetuata da azionisti in palese conflitto di interesse rispetto all'azione di recupero formalizzata dal gestore", e ancora "la morosità volontaria e ingiustificata costituisce il principale problema che pesa sulla sostenibilità societaria. Il risanamento finanziario conseguito è oggi compromesso dalla prevalente condizione di morosità volontaria";
- nella allegata lista dei morosi compaiono i comuni della Sardegna;

considerato che appare quanto meno anomalo che una società per azioni chieda ad un ente pubblico di impegnare dei dipendenti pubblici in attività al di fuori della sfera di competenza dei comuni e che la stessa Spa dovrebbe garantire a proprie spese e con proprio personale;

considerato, ancora, che:
- il bilancio al 31 dicembre 2018 di Abbanoa Spa è stato licenziato con l'astensione del socio di maggioranza, la Regione;
- in tale bilancio i debiti dei comuni nei confronti di Abbanoa risultano essere di poco più di 55 milioni di euro, mentre il credito vantato dai comuni ammonta a poco più di 90 milioni di euro,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dei lavori pubblici per sapere: 
1) se siano a conoscenza dei fatti descritti;
2) se intendano invitare Abbanoa Spa ad un maggior rispetto dei soci.

Cagliari, 9 ottobre 2019