CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interrogazione n. 18/A

LAI - COCCO, con richiesta di risposta scritta, sullo stato di attuazione delle leggi regionali n. 43 del 2018 e n. 6 del 2019 inerenti al passaggio al CCRL dei dipendenti Forestas.

***************

I sottoscritti,

premesso che il Consiglio regionale ha approvato le leggi regionali n. 43 del 2018 e n. 6 del 2019 inerenti al passaggio al CCRL da parte dei dipendenti Forestas;

valutato che:
- l'Agenzia Forestas, attraverso i suoi dipendenti, svolge un ruolo di rilievo nella tutela e valorizzazione del patrimonio boschivo, nonché in collaborazione con gli enti locali in progetti di sviluppo economico e di salvaguardia dell'ambiente;
- è indispensabile mettere i dipendenti nelle condizioni di svolgere al meglio le proprie professionalità e veder premiate le loro competenze attraverso il superamento del problema delle mansioni superiori;
- l'arrivo della stagione estiva, le norme a salvaguardia dagli incendi e il lavoro svolto dai dipendenti Forestas rendono ancora più urgente la velocizzazione dell'applicazione delle leggi regionali citate sopra;

preso atto che i dipendenti dell'Agenzia Forestas attendono il riconoscimento dei diritti che le leggi regionali sanciscono attraverso l'applicazione della modifica del contratto;

considerato che il protrarsi del tempo per l'applicazione della modifica contrattuale potrebbe creare ingenti problemi al funzionamento stesso dell'Agenzia;

registrato che a tutt'oggi non risultano certi i tempi di definizione delle procedure previste dalle leggi regionali n. 43 del 2018 e n. 6 del 2019;

osservato che:
- a fronte delle considerazioni su svolte risulta urgente chiudere la contrattazione nel minor tempo possibile, anche superando il fatto che non siano state effettuate ancora le elezioni RSU in base alla nuova ricollocazione interna al pubblico impiego;
- le sigle RSU risultano essere le medesime nel contratto idraulico forestale e in quello relativo al pubblico impiego;
- il Coran potrebbe immediatamente convocare le delegazioni trattanti del pubblico impiego all'interno del quale ci potrebbero essere anche quelle relative al settore idraulico forestale in proporzione per ogni sigla,

chiedono di interrogare il Presidente attraverso l'Assessore regionale al personale per sapere:
1) se sia a conoscenza della situazione descritta;
2) quali azioni intenda intraprendere per la immediata applicazione delle norme previste dalle leggi regionali n. 43 del 2018 e n. 6 del 2019;
3) se sia possibile addivenire ad un accordo nel più breve tempo possibile onde consentire ai dipendenti Forestas di veder riconosciuti i propri diritti attraverso il passaggio contrattuale di cui alla legge n. 31 del 1998.

Cagliari, 22 maggio 2019