CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interrogazione n. 212/A

CUCCU, con richiesta di risposta scritta, sulle sorti dei lavoratori dipendenti delle cooperative che gestiscono i servizi di CUP, ticket, centralino e supporto amministrativo dell'ASSL di Cagliari.

***************

La sottoscritta,

premesso che:
- la Costituzione pone il lavoro a fondamento della nostra Repubblica;
- il lavoro si configura come diritto del cittadino e suo dovere;
- lo stesso consente a chiunque di condurre un'esistenza libera e dignitosa;

rilevato che:
- nell'ambito di ATS una parte dei servizi è attualmente esternalizzata e alcuni appalti sono in scadenza;
- 161 lavoratori dipendenti delle cooperative che gestiscono i servizi di CUP, ticket, centralino e supporto amministrativo dell'ASSL di Cagliari, in proroga fino al 30 novembre 2019, rischiano il posto di lavoro;

dato atto che:
- le richieste, datate 6 settembre e 15 novembre 2019, inoltrate dalle Organizzazioni Sindacali ad ATS al fine di comprendere il destino dei lavoratori in questione a tutt'oggi non hanno avuto riscontro;
- fornire risposta è in primo luogo regola di correttezza nel pieno rispetto dei ruoli e delle competenze;
- occorre salvaguardare i lavoratori e garantire il corretto funzionamento dei citati servizi;

ritenuto necessario e urgente fornire una sollecita risposta ai 161 lavoratori che da mesi vivono in una situazione drammatica non essendo ancora a conoscenza della volontà dell'Amministrazione regionale e di quali saranno le loro sorti,

chiede di interpellare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale per sapere:
1) perché ATS, pur essendo trascorsi oltre due mesi, non abbia fornito il dovuto riscontro alle organizzazioni sindacali;
2) quali atti, azioni e misure intendano porre in essere per rendere effettivo il diritto al lavoro anche ai 161 lavoratori dipendenti delle cooperative che gestiscono i servizi di CUP, ticket, centralino e supporto amministrativo dell'ASSL di Cagliari.

Cagliari, 19 novembre 2019