CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interrogazione n. 229/A

CUCCU, con richiesta di risposta scritta, sulle criticità in cui versa l'Azienda ospedaliera Brotzu.

***************

La sottoscritta,

premesso che:
- dal primo luglio 2015 e' nata ufficialmente l'Azienda ospedaliera Brotzu, secondo quanto disposto dalla prima fase del progetto di riorganizzazione del Servizio Sanitario regionale, prevista dalla legge regionale 17 novembre 2014, n. 23;
- obiettivo della riforma era quello di creare una azienda moderna ed efficiente, caratterizzata dall'alta specializzazione delle attività a elevata complessità erogate e con una forte vocazione alla ricerca scientifica;
- la nuova organizzazione avrebbe dovuto garantire, tra l'altro, una maggiore razionalizzazione delle risorse e un'assistenza sanitaria di alto livello;

dato atto che:
- nonostante le aspettative, l'Azienda ospedaliera Brotzu si trova quotidianamente a dover far fronte a numerose problematiche dovute in primo luogo alla carenza di personale medico e paramedico e alle esigue risorse finanziarie per far funzionare al meglio tutte le unità operative di diagnosi e cura e i servizi tecnici e amministrativi;
- in questi giorni sono nuovamente scese in campo le organizzazioni sindacali denunciando la grave situazione, con particolare riferimento alla necessità di assicurare il funzionamento delle sale operatorie h 24, di dare risposta, in particolar modo, ai pazienti oncologici in attesa da tempo di essere operati, di garantire condizioni ottimali di lavoro agli operatori del Pronto soccorso generale e pediatrico, della Medicina generale e d'urgenza;

rilevato che:
- tali criticità, come più volte rappresentato anche dalla sottoscritta, possono essere superate soltanto attraverso una seria programmazione pluriennale;
- non è più possibile continuare a ricorrere a soluzioni tampone se si vuole assicurare ai cittadini un'assistenza di alto livello,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale per sapere:
1) se non ritengano necessario e urgente dare risposte concrete ai bisogni e alle attese della popolazione sarda;
2) quali atti intendono porre in essere per superare le numerose criticità in cui versa l'Azienda ospedaliera Brotzu, per raggiungere finalmente l'obiettivo che la riforma si era prefissata.

Cagliari, 3 dicembre 2019