CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interrogazione n. 245/A

CUCCU, con richiesta di risposta scritta, sulle troppo lunghe liste di attesa per l'accesso alle prestazioni sanitarie.

***************

La sottoscritta,

premesso che:
- la Giunta Solinas si è da subito dimostrata sensibile alla problematica relativa alle troppo lunghe liste di attesa per l'accesso alle prestazioni sanitarie, individuando le risorse necessarie ad abbatterle o quantomeno a ridurle sensibilmente;
- tale misura, ritenuta prioritaria, ha fatto seguito ai tagli lineari ai servizi e al blocco del turn over avvenuto negli ultimi anni, che avevano prodotto insostenibili tempi di attesa;

dato atto che:
- la Regione, nell'ambito del Piano regionale di governo delle liste di attesa, provvede al monitoraggio delle prestazioni di specialistica ambulatoriale con cadenza semestrale (nei mesi di aprile e di ottobre);
- il monitoraggio, che riguarda 43 prestazioni mediche, serve per capire i punti di forza e le emergenze;
- la fonte informativa è il CUP regionale, che rileva tutti gli appuntamenti forniti ai pazienti al momento della richiesta di prenotazione e i tempi di attesa prospettati;

rilevato che:
- i tempi di attesa delle liste, pubblicati nel sito istituzionale, non sono stati ancora aggiornati (risalgono al mese di aprile e non al mese di ottobre come da cadenza prestabilita);
- gli stessi, nonostante le buone intenzioni della Giunta, parrebbero non aver subito alcun miglioramento;

ritenuto necessario e urgente garantire un servizio sanitario a misura di cittadino,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale per sapere:
1) perché i dati relativi al monitoraggio delle prestazioni di specialistica ambulatoriale non siano stati ancora aggiornati;
2) quali siano i tempi di attesa negli ospedali sardi per interventi di chirurgia ed esami diagnostici e se gli stessi siano tollerabili.

Cagliari, 17 dicembre 2019