CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interrogazione n. 27/A

LAI - COCCO, con richiesta di risposta scritta, sull'imminente sospensione delle corse turistiche del Trenino verde fissata al 30 giugno 2019.

***************

I sottoscritti,

premesso che lo scorso 19 dicembre 2018 è stato siglato un importante protocollo d'intesa tra la Regione ed il Comitato per il Trenino verde della Sardegna, nel quale sono annunciati stanziamenti per la riapertura di tutte le linee, la dislocazione di treni aggiuntivi per il servizio turistico oltre ad un ambizioso piano marketing, che mira a promuovere, nell'arco di un anno, un piano di valorizzazione di questo particolare servizio ferroviario, all'interno di un ampio progetto pluriennale e a definire una serie di interventi e iniziative per rendere l'antica infrastruttura un grande attrattore turistico della nostra Isola;

vista la legge 9 agosto 2017, n. 128 recante "Disposizioni per l'istituzione di ferrovie turistiche mediante il reimpiego di linee in disuso o in corso di dismissione situate in aree di particolare pregio naturalistico o archeologico", avente finalità di salvaguardia e valorizzazione delle tratte ferroviarie di particolare pregio culturale, paesaggistico e turistico, che individua, tra le altre, anche le linee attraversate dal Trenino verde;

rilevato che la legge espressa in atti, prevede il possesso di alcuni requisiti che impedirebbero all'ARST la titolarità ad operare sulle linee di trasporto turistico, ivi comprese quelle del trenino verde;

dato atto che come segnalato con nota prot. n. 445 del 10 gennaio 2019, agli atti della Presidenza della Regione e dell'Assessorato regionale dei trasporti, ARST potrà esercitare sull'attuale rete turistica, in deroga alla citata legge n. 128 del 2017, solo fino al 30 giugno 2019;

stante la necessità di accelerare la modifica della legge n. 128 del 2017 al fine di far fronte alle problematiche applicative emerse, riconducibili in parte alla materia di legislazione di competenza residuale delle regioni inerenti il trasporto ferroviario regionale e locale e volta a consentire ai soggetti che eserciscono le reti ferroviarie isolate di continuare lo svolgimento dei servizi di trasporto turistico su tali reti,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione, l'Assessore regionale dei trasporti e l'Assessore regionale del turismo, artigianato e commercio per sapere:
1) se siano a conoscenza di quanto su esposto;
2) quali provvedimenti intendano adottare in merito con urgenza;
3) se non ritengano necessario intervenire sul governo centrale per accelerare l'iter procedurale relativo alla proposta di legge di modifica della legge n. 128 del 2017 in esame, attualmente in discussione in Senato, o in subordine per ottenere una proroga alla scadenza fissata al 30 giugno 2019 affinché venga scongiurata la sospensione del servizio turistico del Trenino verde durante la stagione estiva 2019, ritenuto prioritario nel sostegno reale ed essenziale alle politiche di sviluppo delle zone interne della Sardegna;
4) quale sia lo stato di applicazione del protocollo d'intesa richiamato in premessa.

Cagliari, 4 giugno 2019