CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interrogazione n. 31/A

DERIU - LAI - COCCO - GANAU - COMANDINI - CORRIAS - LOI - MORICONI sullo stato di avanzamento del programma di intervento per la manutenzione, restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione, finalizzati al recupero e alla riqualificazione del patrimonio immobiliare privato ricadente nel territorio regionale, con particolare riferimento alla predisposizione e pubblicazione del relativo avviso.

***************

I sottoscritti,

premesso che:
- l'articolo 7 della legge regionale 28 dicembre 2018, n. 48 (Legge di stabilità 2019) "Misure urgenti a sostegno dell'artigianato e del commercio" prevede, al comma 1, azioni di agevolazione per interventi di manutenzione, restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione, come definiti all'articolo 3 del decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia (Testo A)) e successive modifiche ed integrazioni volti al recupero e alla riqualificazione del patrimonio immobiliare privato destinato prevalentemente ad uso residenziale, con una premialità per gli interventi di efficientamento energetico e per quelli previsti nei comuni con popolazione fino a 10.000 abitanti a rischio di spopolamento, autorizzando per l'anno 2019 la spesa di euro 27.000.000 di cui euro 2.000.000 come quota riservata ai comuni rientranti nel Piano straordinario per il Sulcis sottoscritto da Governo, Regione ed enti locali il 13 novembre 2012;
- il succitato articolo 7, comma 1, della legge regionale n. 48 del 2018 prevede che vengano definiti i criteri di agevolazione e le modalità di attuazione delle azioni con deliberazione della Giunta regionale su proposta dell'Assessore degli enti locali, finanze e urbanistica;

dato atto che con la deliberazione n. 7/59 del 12 febbraio 2019 la Giunta regionale ha dato indirizzi per l'attuazione della legge regionale n. 48 del 2018, articolo 7, comma 1, attraverso l'individuazione dei criteri di agevolazione e delle modalità di attuazione degli interventi di manutenzione, restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione finalizzati al recupero e alla riqualificazione del patrimonio immobiliare privato ricadente nel territorio regionale, per il primo Programma di interventi previsto per l'anno 2019;

considerato che:
- l'attuazione della disposizione normativa può contribuire in modo significativo alla salvaguardia del tessuto produttivo e al rilancio dell'economia, favorendo il sostegno alla ripresa e alla crescita del settore dell'edilizia in Sardegna, promuovendo nel contempo lo sviluppo dei territori attraverso interventi di miglioramento della qualità dei luoghi di vita e la valorizzazione del paesaggio;
- il miglioramento del decoro urbano, della qualità architettonica degli edifici e, in particolare, il superamento del "non finito" può contribuire a promuovere l'attrattività dei luoghi e migliorare le condizioni abitative e a contrastare processi di spopolamento;

tenuto conto che le risorse sono iscritte nel bilancio regionale per l'annualità 2019 e che, pertanto, è necessario procedere all'impegno entro il 31 dicembre 2019; ciò al fine di consentire l'espletamento della procedura nel rispetto dei tempi del procedimento previsti ex lege e di evitare che il mancato impegno entro il termine suddetto produca delle economie di spesa e la contestuale perdita delle risorse stanziate per l'anno 2019 per tali finalità,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale degli enti locali, finanze e urbanistica per conoscere lo stato di avanzamento del programma di intervento, con particolare riferimento alla predisposizione e pubblicazione del relativo avviso.

Cagliari, 5 giugno 2019