CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interrogazione n. 56/A

SALARIS - COSSA - MARRAS - SATTA Giovanni Antonio, con richiesta di risposta scritta, sulla necessità di aumentare le risorse per la lotta agli incendi boschivi durante la campagna estiva.

***************

I sottoscritti,

premesso che il Piano regionale di previsione, prevenzione e lotta attiva contro gli incendi boschivi approvato alla Giunta regionale rappresenta il documento di pianificazione regionale finalizzato alla programmazione e coordinamento delle attività di previsione, prevenzione e lotta contro gli incendi di tutte le componenti istituzionali e non;

visto l'accordo di programma sottoscritto tra il Ministero dell'interno, il Dipartimento dei Vigili del fuoco, del soccorso pubblico e della difesa civile e la Regione autonoma della Sardegna per migliorare le procedure di intervento in materia di spegnimento degli incendi periurbani, definire le procedure di collaborazione e favorire maggiore sinergie tra le sale operative;

considerato che, conseguentemente, ogni anno la Regione provvede a siglare una convenzione per la collaborazione del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco nella campagna estiva antincendi in concorso con il dispositivo di lotta AIB della Regione con i seguenti obiettivi:
- assicurare una sinergica cooperazione nelle attività di lotta agli incendi boschivi;
- garantire l'armonizzazione delle attività di spegnimento degli incendi con quelle più generali di tutela della pubblica incolumità;
- migliorare le dotazioni tecnico strumentali del CNVF specificamente destinate alle attività di lotta agli incendi boschivi con l'acquisto di idonei automezzi e connesse attrezzature AIB;
- favorire lo scambio reciproco di dati ed informazioni riguardanti le attività oggetto della convenzione, con particolare riferimento alle attività dei centri operativi provinciali (COP), della sala operativa unificata permanente (SOUP) e delle sale operative (SO 115) provinciali e regionale del CNVVF;

sottolineato che la convenzione relativa all'anno scorso, sottoscritta il 31 luglio 2018, assicurava il potenziamento del dispositivo ordinario di soccorso dei comandi provinciali di Cagliari, Sassari, Nuoro e Oristano con squadre VVF in assetto AIB per un periodo di circa 20 giorni nel mese di agosto, mentre nelle giornate in cui sono previste dalla direzione generale della Protezione civile le fasi operative di "attenzione rinforzata" e/o di "preallarme" la dislocazione di tali squadre VVF era valutata dal Comando provinciale VVF competente per territorio;

tenuto conto che il personale del Corpo nazionale dei Vigili del fuoco assume la gestione degli interventi riguardanti la difesa degli insediamenti civili e industriali, delle infrastrutture e delle persone presenti all'interno delle aree interessate da tali incendi con la direzione delle relative operazioni di spegnimento;

verificato che la convenzione stipulata per la campagna antincendio 2018 ha previsto la somma di euro 600.000, dei quali 430.000 destinati alla copertura degli impegni aggiuntivi del personale VVFF impegnato nelle attività di AIB e 170.000 destinati all'acquisto di idonei automezzi e connesse attrezzature;

constatato che per coprire territori ad alta vocazione turistica, che nel periodo estivo registrano un incremento notevole della popolazione e quindi un conseguente aumento del rischio incendi, i VVF provvedono ad aprire le basi estive ed a potenziare le sedi fisse, ma sarebbe opportuno prevedere l'apertura di ulteriori sedi stagionali;

evidenziato che sarebbe opportuno aumentare le risorse in favore dei VVF di almeno ulteriori 200.000 euro per prolungarne la presenza in regime di lavoro straordinario e garantire un tempestivo intervento in caso di incendio nei contesti urbani, periurbani ed industriali, quando la direzione e l'espletamento delle operazioni di soccorso pubblico e spegnimento restano attribuite al CNVVF,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale della difesa dell'ambiente per sapere:
1) se siano a conoscenza di quanto esposto;
2) se non ritengano di dover immediatamente dar corso a tutti gli adempimenti necessari ad aumentare le risorse da destinare alla copertura finanziaria della convenzione da stipulare con la direzione regionale VVF per la Sardegna, al fine di renderla immediatamente operativa mediante l'apertura di ulteriori sedi stagionali e per tutta la durata della campagna antincendi.

Cagliari, 1° luglio 2019