CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interrogazione n. 73/A

TUNIS, con richiesta di risposta scritta, circa la restituzione del fondo individuale e del TFR ai lavoratori di Forestas da parte della Fondazione privata Enpaia (Ente nazionale di previdenza per gli addetti e per gli impiegati in agricoltura).

***************

Il sottoscritto,

considerato che:
- con la legge regionale n. 8 del 2016 è stata istituita l'Agenzia Forestas con la conseguente soppressone dell'Ente foreste della Sardegna;
- con la nuova legge, che ha trasformato l'Ente in una Agenzia, si è determinato il passaggio per impiegati, quadri e funzionari da una previdenza agricola gestita dalla fondazione Enpaia ad una gestione previdenziale pubblica Inps (ex CPDEL e INADEL);

rilevato che:
- l'Agenzia Forestas dal 1° maggio 2016 ha provveduto all'inquadramento del personale impiegatizio e dirigenziale dell'Agenzia nella gestione previdenziale pubblica Inps;
- l'Inps ha confermato fin dal 2016 l'obbligo per Forestas di versare la contribuzione allo stesso istituto ed il giudice del Tribunale di Roma, con sentenza del maggio 2019, ha rigettato la richiesta di Enpaia di una doppia contribuzione a cui sarebbe dovuta soggiacere l'Agenzia;
- l'Enpaia, inoltre, sta comunicando per le vie brevi ai lavoratori la chiusura della convenzione con la Banca Popolare di Sondrio che garantiva agli stessi, tramite carta di debito, una linea di credito agevolato;
- l'Enpaia detiene illegittimamente il TFR ed il fondo individuale dei lavoratori di Forestas, non avendo più alcun titolo a trattenerlo presso di sé, costringendo i lavoratori a delle estenuanti cause che appaiono al limite della temerarietà;

atteso che:
- la Regione, con due leggi regionali, la n. 43 del 2018 e la n. 6 del 2019, ha deciso l'attribuzione del CCRL della Regione ai lavoratori di Forestas, facendo venir meno anche l'ultimo collegamento con il settore agricolo per impiegati, quadri e dirigenti di Forestas;
- con diverse note i lavoratori hanno richiesto al Ministro del lavoro e alla Direzione generale del Ministero un'azione per risolvere la questione, senza mai aver avuto riscontro;
- il rapporto di impiegati, quadri e dirigenti di Forestas con l'ente previdenziale Enpaia si è definitivamente interrotto nel 2016 ma, nonostante questo e nonostante tutto quanto sopra visto, la fondazione privata Enpaia, sottoposta al controllo pubblico, continua illegittimamente a trattenere le somme relative al conto individuale ed al TFR dei lavoratori,

tutto ciò considerato, rilevato ed atteso, chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore degli affari generali, personale e riforma della Regione al fine di conoscere quali azioni si intendano intraprendere al fine di permettere ai lavoratori di Forestas di rientrare in possesso delle somme detenute senza causa dalla Fondazione Enpaia a titolo di TFR e Fondo individuale.

Cagliari, 11 luglio 2019