CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interrogazione n. 80/A

GIAGONI - SAIU - CANU - ENNAS - MANCA Ignazio - MELE - PIRAS sulla chiusura nella strada provinciale n. 159, denominata "Oschiri-Madonna di Castro - Tula" del "Ponte Frassu".

***************

I sottoscritti,

premesso che:
- nella vecchia provincia di Olbia-Tempio, la strada provinciale n. 159, denominata "Oschiri-Madonna di Castro - Tula", nell'attraversamento di un tratto del Lago Coghinas utilizza dal 1925 un ponte in cemento e ferro, denominato "Ponte Frassu"; quest'ultimo, dall'11 ottobre 2017, è interdetto al traffico veicolare e chiuso definitivamente grazie a barriere metalliche e di cemento armato, poste trasversalmente rispetto all'asse della strada;
- la motivazione per la quale è stato chiuso il ponte sono le condizioni di logoramento strutturale in cui versa e quindi la sua precaria staticità;
- quello che oggi inizia a dare segni di preoccupazione è il silenzio e lo stato di indifferenza delle istituzioni nei confronti di questa infrastruttura in primis, e delle difficoltà e problematiche a cui sono sottoposti tanti provati cittadini e diverse aziende operanti nella zona;
- il Ponte Frassu costituisce un anello di congiunzione importante tra due rive del Coghinas e facilita e abbrevia il percorso per quanti dalla zona di Tula-Erula devono raggiungere Oschiri, ma soprattutto Olbia;
- sul versante tulese del ponte, a ridosso, ci sono diverse attività e aziende agricole che si sono viste triplicare il percorso per raggiungere le campagne con un dispendio maggiore sia in termini economici che di fatiche; un agriturismo della zona oggi rimane, se non proprio isolato, comunque non più su una via di comunicazione, così come nella stessa situazione si trova il mattatoio posto sempre sul versante tulese;
- la Provincia di Olbia-Tempio, all'epoca di recente istituzione con deliberazione n. 47 del 7 maggio 2009, a seguito di denuncia/esposto alla Procura della Repubblica di Sassari circa la grave situazione di pericolo del suddetto ponte, che comprometteva la sicurezza e l'incolumità pubblica dei cittadini che percorrevano tale strada, aveva approvato uno studio di fattibilità dei lavori relativo "alla realizzazione delle opere per la costruzione di un nuovo attraversamento del Lago Coghinas sulla strada provinciale n. 159 - Tula - Madonna di Castro - innesto strada statale n. 597 (Sassari - Olbia) - Oschiri in località Ponte Frassu, la cui spesa veniva quantificata in un importo complessivo di euro 3.015.596,95, IVA 20 per cento e oneri vari inclusi";
- con tale deliberazione, la provincia di Olbia-Tempio si obbligava ad attivarsi per il reperimento della somma necessaria per la realizzazione dell'opera in parola, "con inoltro di apposita richiesta di finanziamento a destinazione specifica alla Regione autonoma della Sardegna per il tramite dell'Assessorato dei lavori pubblici ed all'inserimento dell'opera suddetta nella programmazione triennale e quindi nel bilancio provinciale";

alla luce di tutto quanto premesso, considerato che a tutt'oggi, nonostante la deliberazione della Giunta provinciale, il ponte in questione risulta ancora chiuso benché debba ritenersi un opera strategicamente vantaggiosa per quei territori, anche da un punto di vista economico,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale ai lavori pubblici al fine di: 
1) sapere se siano a conoscenza dell'ormai annoso problema;
2) comunicare eventuali aggiornamenti sullo stato di attuazione del progetto, con relativa stima economica, nonché lo stato di erogazione di risorse pubbliche al fine di poter attivare gli interventi di possibile e immediata fattibilità, sia per la realizzazione di un nuovo ponte o, quantomeno, per un suo ripristino ed una messa in sicurezza in tempi brevi della struttura esistente.

Cagliari, 16 luglio 2019