CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Interrogazione n. 90/A

GIAGONI - SAIU - CANU - ENNAS - MANCA Ignazio - MELE - PIRAS, con richiesta di risposta scritta, sulla esigenza di potenziamento dell'organico di alcune strutture dislocate nelle zone interne della Sardegna (Distaccamento di Polizia stradale ad Orosei, Fonni, Tempio).

***************

I sottoscritti,

premesso che nel territorio della Sardegna, con particolare riferimento alle zone interne, Orosei, Fonni, Tempio, sono dislocate delle strutture utilizzate quali distaccamenti della polizia stradale, ritenuti importanti non solo per questioni di natura strategica relativamente alla sicurezza dei territori, ma anche di natura operativa, logistica ed economica;

considerato che in questi ultimi anni si assiste ad un brusco calo nella dotazione organica dei precitati presidi, in quanto il personale che per vari motivi viene a mancare (quiescenza, trasferimento) non viene sostituito da altrettante unità operative;

considerato, altresì, che se alla costante carenza di organico segue anche una inadeguatezza dei mezzi tecnici (autoveicoli) a disposizione del corpo necessari per l'espletamento da parte degli agenti della normale attività di pubblica sicurezza stradale, appare evidente come tutto questo possa essere considerato quale preludio ad un piano di chiusura delle strutture;

preso atto dello "STOP" alle chiusure di presìidi della Polizia di Stato annunciato da Governo esattamente un anno fa che invertiva la precedente tendenza, ma il lungo processo di lento dissanguamento degli organici, proseguito inesorabile soprattutto in Sardegna, e la mancata sostituzione delle unità di personale trasferite o collocate in quiescenza ha comportato che il personale:
- del distaccamento di Polizia stradale di Orosei, che presidia un territorio che registra oltre 600.00 presenze turistiche all'anno e fruisce di uno stabile in cui il Ministero dell'interno ha investito milioni, si è ridotto ad appena 4 unità (sono recenti le ultime due unità trasferite e non rimpiazzate), che non possono garantire alcuna sicurezza reale;
- del distaccamento di Polizia stradale di Fonni, fondamentale per garantire una viabilità sicura di un territorio che si trova a quota elevata e per questo interessato, nel periodo invernale, da frequenti nevicate, si è ridotto ad appena 4 unità;
- del distaccamento di Tempio Pausania si è ridotto nel giro di un anno da 11 ad 8 unità, peraltro impropriamente gravate da servizi non di effettiva pertinenza;

ritenuto pertanto, che una siffatta situazione comporterebbe la chiusura dei presidi recitati, con gravi ripercussioni a danno delle comunità locali, con calo drastico della sicurezza e della perlustrazione stradale che ne deriverebbe, soprattutto nei periodi estivi, con particolare riferimento al presidio di Orosei, quando la zona è abitata da migliaia di turisti provenienti da varie parti d'Italia e d'Europa;

ritenuto altresì che nonostante l'abnegazione ed il sacrificio del personale rimasto in organico, è evidente che l'espletamento delle funzioni istituzionali per l'esercizio della pubblica sicurezza nelle strade non possa essere lasciata alla buona volontà dei pochi rimasti;

ritenuto pertanto che il potenziamento degli uffici soprarichiamati sia da considerarsi vitale per la sopravvivenza degli stessi, affinché i cittadini dell'isola possano fruire di livelli di sicurezza adeguati da parte di poliziotti che non vengano più sottoposti a carichi di lavoro eccessivi che generano un enorme stress nel lavoro, incidendo negativamente non solo sulla qualità della vita del personale in servizio, ma anche su quantità e qualità della sicurezza,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione per sapere se intenda intercedere presso il Ministero dell'interno affinché vengano adottati tempestivamente i provvedimenti necessari per il potenziamento dell'organico nei distaccamenti di Polizia stradale (Orosei, Fonni, Tempio Pausania) al fine di salvaguardare l'operatività di tali presidi.

Cagliari, 18 luglio 2019