CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Mozione n. 108

MANCA Desire' Alma - CIUSA - LI GIOI - SOLINAS Alessandro sull'istituzione dell'anagrafe digitale delle persone disabili.

***************

IL CONSIGLIO REGIONALE

PREMESSO che manca un servizio specifico a sostegno delle persone disabili per quanto concerne l'anagrafe digitale;

CONSIDERATO che questa tipologia anagrafica consentirebbe un'adeguata ed efficiente organizzazione del sistema di programmazione regionale degli aspetti sociali, socio sanitari e sanitari delle persone disabili;

PRESO ATTO che a tutt'oggi non esiste nessun censimento delle persone disabili presenti in tutto il territorio sardo;

CONSTATATO che:
- dovrebbe essere organizzato un censimento in formato digitale, con il quale poter conoscere il numero aggiornato e attendibile delle persone disabili residenti in Sardegna, le percentuali delle persone disabili presenti nelle famiglie, quante sono le famiglie che hanno più di una persona disabile, i bisogni sociali, sanitari e socio-sanitari delle persone disabili;
- sarebbero dati indispensabili ad una corretta programmazione degli interventi sociali, che ad oggi non conosciamo con precisione, ma che sono disponibili soltanto a macchia di leopardo nell'ambito del territorio regionale, con la conseguenza che la programmazione viene effettuata su dati teorici e non reali;
- sarebbe ottimale la presenza di un elenco dei disabili di tutto il territorio sardo, specialmente nel momento in cui un soggetto istituzionale necessita di assumere decisioni inerenti alle scelte di obiettivi sapendo maggiormente valutare oculatamente i bisogni della popolazione per quantificare le risorse occorrenti, focalizzando ancor di più i bisogni reali della persona disabile,

impegna il Presidente della Regione, la Giunta regionale

ad istituire in ambito regionale un gruppo di lavoro costituito dalle parti interessate al fine di organizzare detto censimento in modo da ottenere dati aggiornati e completi, indispensabili per una corretta programmazione ed impostazione delle politiche sociali relative ai bisogni delle persone disabili.

Cagliari, 7 novembre 2019