Mozione n. 124

CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Mozione n. 124

COCCO – PERU – COCCIU – GANAU – GIAGONI – MANCA Desirè Alma – SECHI – MANCA Ignazio – MELONI – MORO – MUNDULA – PIU – SATTA Giovanni – SATTA Giovanni Antonio – SATTA Gian Franco – AGUS – MARRAS – MURA – CADDEO – CUCCU – DERIU – DE GIORGI – GALLUS – LOI – OPPI – ORRÙ – STARA – TALANAS – TUNIS sull’istituzione della nuova sede territoriale dei Vigili del fuoco ubicata nel Comune di Bono.

***************

IL CONSIGLIO REGIONALE

PREMESSO che:
– il Ministero dell’interno, ai sensi dell’articolo 11 della legge 13 maggio 1961, n. 469, ha il potere di stabilire con decreto il numero, le sedi e le circoscrizioni territoriali dei distaccamenti e dei posti di vigilanza dei vigili del fuoco;
– il Ministero dell’interno anima le proprie scelte in relazione alle esigenze delle zone interessate, tenuto conto dello sviluppo industriale, della distanza da altre sedi dei servizi antincendi, della natura dei luoghi e degli interventi effettuati nel corso dell’ultimo quinquennio;
– sulla base di tali valutazioni il Ministero con decreto n. 294/87635 del 3 febbraio 2006 istituiva il distaccamento misto dei vigili del fuoco di Bono, dipendente dal Comando provinciale di Sassari;

CONSIDERATO che:
– la proposta di istituire il distaccamento misto dei vigili del fuoco di Bono è stata avanzata dal Comando provinciale di Sassari, competente per territorio; il Comando provinciale, data la competenza territoriale, è anche il destinatario dell’ordine di istituzione, unitamente al Comando regionale;
– a distanza di oltre un decennio dal sopracitato decreto il distaccamento misto dei vigili del fuoco di Bono non è stato ancora attuato;
– in data 11 giugno 2013 la Regione ha sottoscritto un’intesa con il Ministero dell’interno per il potenziamento del soccorso nella campagna estiva che prevede una migliore dislocazione delle squadre dei vigili del fuoco nel territorio, un potenziamento delle sedi permanenti e l’attivazione di alcuni presidi stagionali in aree sensibili, oltre al richiamo estivo di 950 vigili volontari e alla riorganizzazione della flotta aerea;
– l’ordine del giorno n. 9/01898/031 del 13 giugno 2019, presentato alla Camera dei deputati, con la quale il Governo s’impegna a rendere operative le sedi miste dei Vigili del fuoco, attraverso l’attribuzione della dotazione organica dí personale necessario per l’espletamento delle relative attività;

VISTE:
– l’interrogazione presentata in Consiglio regionale n. 1074/A del 22 marzo 2013 sulla “mancata istituzione del distaccamento misto dei Vigili del fuoco di Bono;
– l’interrogazione parlamentare di pari oggetto n. C.4/02568 presentata in data 19 novembre 2013;
– la risposta scritta alla sopracitata interrogazione, del 21 novembre 2013, in cui il Ministero dell’interno assicura una costante attenzione sull’evoluzione della situazione, coinvolgendo tutte le amministrazioni interessate e i diversi livelli di governo per assicurare la presenza di presidi di vigili del fuoco sul territorio sardo;
– la mozione presentata in Consiglio regionale n. 351 del 14 settembre 2017 sulla “mancata istituzione del distaccamento misto dei Vigili del fuoco di Bono”;

EVIDENZIATO che:
– il Ministero dell’interno – dipartimento dei Vigili del fuoco, con nota del 28 novembre 2019 indirizzata alle organizzazioni sindacali, ha comunicato la ripartizione delle dotazioni organiche per il Comando VV.F di Sassari evidenziando in particolare l’istituzione di una nuova sede territoriale ubicata nel Comune di Bono a cui saranno destinate 33 unità lavorative;
– il Comune di Bono ha dato la propria disponibilità all’utilizzo della struttura comunale “ex carceri” come sede del distaccamento dei VV.F.;
– negli ultimi anni la nostra regione è stata inoltre interessata da periodiche alluvioni e frane che hanno evidenziato il problema della costituzione di organici operativi dei Vigili del fuoco nei territori, per gli interventi di soccorso tecnico al fine di contrastare efficacemente questi devastanti fenomeni idrogeologici;
– la realizzazione del distaccamento di Bono, data la particolare conformazione del territorio e l’oggettiva carenza di infrastrutture stradali, risponderebbe, anche, alle esigenze di sicurezza di tutta la popolazione del Goceano,

impegna il Presidente della Regione e la Giunta regionale

a destinare le necessarie risorse finanziarie per l’adeguamento della struttura comunale “ex carceri” come sede del distaccamento dei Vigili del fuoco di Bono.

Cagliari, 12 dicembre 2019

Aumenta dimensioni caratteri
Alto contrasto
X