CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Mozione n. 139

MELONI - GANAU - CORRIAS - COMANDINI - MORICONI - PIANO - PISCEDDA - DERIU - COCCO - LAI - AGUS - SATTA Gian Franco - PIU - ZEDDA Massimo - ORRU' - CADDEO - LOI - STARA - MANCA Desiré Alma - CIUSA - SOLINAS Alessandro - LI GIOI - CUCCU sulla mancata nomina dell'Amministratore unico dell'Agenzia forestale regionale per lo sviluppo del territorio e dell'ambiente della Sardegna (FoReSTAS) e la conseguente paralisi delle attività istituzionali in capo all'Agenzia, con richiesta di convocazione straordinaria del Consiglio ai sensi dei commi 2 e 3 dell'articolo 54 del Regolamento.

***************

IL CONSIGLIO REGIONALE

PREMESSO che:
- l'Agenzia regionale FoReSTAS è stata recentemente oggetto di una radicale riforma che ha interessato l'assetto dell'Azienda medesima, il personale e le competenze;
- l'intervento legislativo, per la sua completa attuazione, ha tuttavia necessità di numerosi atti amministrativi che debbono essere posti in essere dagli organi preposti;
- con decreto del Presidente della Regione n. 34 del 14 giugno 2016, e previa deliberazione della Giunta regionale, era stato nominato Amministratore unico dell'Agenzia il Prof. Giuseppe Pulina;
- l'incarico così conferito aveva una durata di cinque anni, rinnovabili una sola volta, e decadeva, comunque, al centottantesimo giorno dall'insediamento del Consiglio regionale, ai sensi dell'articolo 42, comma 1, della legge regionale 27 aprile 2016, n. 8;
- a far data di 2 ottobre 2019, l'Amministratore unico risulta decaduto e, da tale data, l'Agenzia FoReSTAS non ha ancora il suo rappresentante legale con il conseguente blocco di importanti attività relative anche all'applicazione della nuova normativa;

CONSIDERATO che:
- in data 22 ottobre 2019, è comparsa sul sito della Regione la deliberazione della Giunta regionale n. 42/42 recante "Agenzia forestale regionale per lo sviluppo del territorio e l'ambiente della Sardegna (FoReSTAS). Nomina Commissario straordinario", ma il testo di detta deliberazione non risulta a tutt'oggi visibile e non si conosce l'identità del commissario designato, posto che non risulta neppure assunto il conseguente decreto di nomina dello stesso;
- in un momento così delicato per la vita dell'Agenzia si rende necessario dotare la stessa di tutti gli strumenti, le competenze e gli organi che gli consentano di conseguire sollecitamente la piena applicazione della legge regionale forestale, nonché di poter essere rappresentata legalmente da un soggetto all'uopo abilitato;

ATTESO che:
- il personale dell'Agenzia, soprattutto quello assunto a tempo determinato e/o a tempo parziale, attende la stabilizzazione che con il nuovo ordinamento è possibile conseguire;
- per contro il personale dirigente, in considerazione dell'innegabile caos che regna ormai sovrano nell'Agenzia, tenta in tutti i modi di lasciare l'Agenzia e ricollocarsi presso l'Amministrazione regionale e i propri enti;
- le interrogazioni presentate, nonostante il lungo tempo trascorso, non hanno avuto alcun riscontro e che pertanto questo Consiglio non conosce a tutt'oggi l'identità del commissario straordinario qualora effettivamente designato,

impegna il Presidente della Regione

a procedere con la massima urgenza alla nomina dell'amministratore unico dell'Agenzia forestale regionale per lo sviluppo del territorio e l'ambiente della Sardegna (FoReSTAS), ovvero a procedere sollecitamente con gli atti successivi necessari alla formalizzazione della nomina del commissario straordinario di cui alla deliberazione della Giunta regionale 22 ottobre 2019, n. 42/42, così da ripristinare l'operatività dell'Agenzia.

Cagliari, 20 dicembre 2019