CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Mozione n. 17

COCCO - GANAU - AGUS - CADDEO - COMANDINI - CORRIAS - DERIU - LAI - LOI - MELONI - MORICONI - ORRÙ - PIANO - PISCEDDA - PIU - SATTA Gian Franco - STARA - ZEDDA Massimo sul recepimento del Piano regionale di governo delle liste di attesa 2019-2021.

***************

IL CONSIGLIO REGIONALE

PREMESSO che:
- il nuovo Piano nazionale di governo delle liste di attesa (PNGLA) si propone di condividere un percorso per il governo delle liste di attesa, finalizzato a garantire un appropriato, equo e tempestivo accesso dei cittadini ai servizi sanitari che si realizza con l'applicazione di criteri di appropriatezza, il rispetto delle classi di priorità, la trasparenza e l'accesso diffuso alle informazioni da parte dei cittadini sui loro diritti e doveri;
- il 21 febbraio 2019 lo Stato, le regioni e le province autonome hanno approvato mediante la stipula di una specifica intesa, il nuovo Piano nazionale di governo delle liste d'attesa per il triennio 2019-2021;
- le regioni e le province autonome, entro 60 giorni dalla stipula dell'intesa, devono recepire formalmente il piano nazionale e adottare un proprio Piano regionale di governo delle liste di attesa (PRGLA);
- il Piano regionale di governo delle liste di attesa deve essere trasmesso al Ministero della salute entro 30 giorni dalla sua adozione;

CONSIDERATO che:
- il Piano nazionale di governo delle liste di attesa 2019-2021 ha rivisto l'elenco delle prestazioni da monitorate e ha individuato 69 prestazioni ambulatoriali (14 visite specialistiche e 55 prestazioni strumentali) e 17 prestazioni in regime di ricovero ordinario o diurno;
- le regioni e le province autonome, nell'ambito dell'autonomia organizzativa in materia di sanità, possono definire tempi di attesa inferiori a quelli previsti nel Piano nazionale di governo delle liste di attesa 2019-2021;
- le aziende sanitarie, entro 60 giorni dall'adozione del Piano regionale di governo delle liste di attesa adottano un proprio Programma attuativo aziendale che contempla una serie di interventi per la gestione delle liste di attesa in coerenza con quanto definito in ambito regionale/provinciale; 
PRESO ATTO che alla data odierna la Regione non ha ancora recepito formalmente il Piano nazionale e adottato un proprio Piano regionale di governo delle liste di attesa nonostante il termine previsto del 22 aprile 2019;

impegna il Presidente della Regione e la Giunta regionale

ad assumere tutte le iniziative necessarie al fine di consentire anche alla Regione di recepire formalmente il nuovo Piano nazionale e adottare un proprio Piano regionale delle liste di attesa.

Cagliari, 21 maggio 2019