CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Mozione n. 24

SATTA Gian Franco - AGUS - LAI - COCCO - CADDEO - LOI - ORRU' - PIU - STARA - ZEDDA Massimo - DERIU - GANAU - COMANDINI - PISCEDDA - MORICONI - PIANO - MELONI - CORRIAS sull'esigenza di garantire la copertura totale del fabbisogno relativo ai progetti del programma "Ritornare a casa".

***************

IL CONSIGLIO REGIONALE

PREMESSO che:
- ai sensi dell'articolo 17, comma 1, della legge 11 maggio 2006, n. 4, la Regione ha istituito il programma "Ritornare a casa" volto a favorire il rientro nella famiglia e nella comunità di appartenenza di persone inserite in strutture residenziali a carattere sociale e/o sanitario e a superare la istituzionalizzazione promuovendo la permanenza nel proprio domicilio delle persone in situazione di grave e gravissima non autosufficienza;
- con la deliberazione n. 42/11 del 4 ottobre 2006 la Regione ha dato attuazione al programma;

CONSIDERATO che, con la deliberazione della Giunta regionale n. 60/25 del 11 dicembre 2018 avente quale oggetto: "Programma "Ritornare a casa". Linee d'indirizzo annualità 2019. Programmazione risorse regionali e statali relative al Fondo per la non autosufficienza. Programma attuativo delle assegnazioni statali 2019", sono state definite le modalità di assegnazione delle risorse per il finanziamento dei progetti personalizzati "Ritornare a casa" per l'annualità 2019 rinviando l'assegnazione definitiva nei limiti dello stanziamento annuale e al termine del monitoraggio 2019;

VISTA la nota prot. n. 8069 del 28 maggio 2019 della Direzione generale delle politiche sociali - Servizio Interventi integrati alla persona inviata ai Comuni della Sardegna e avente come oggetto: Programma "Ritornare a casa" - Programmazione risorse regionali e statali relative al fondo della non autosufficienza Monitoraggio 2018 e Programmazione 2019. Impegni e liquidazioni;

CONSIDERATO che in tale nota è indicato che a seguito della rilevazione dei dati trasmessi dai singoli comuni riguardanti il "Monitoraggio 2018 e il fabbisogno di spesa per il 2019", riferito al programma "Ritornare a casa" è stata assicurata la copertura finanziaria per le quote relative al potenziamento e alle disabilità gravissime dei progetti in rinnovo ma non è stata garantita la totale copertura per progetti di nuova istituzione sia in riferimento ai contributi ordinari che ai successivi;

RITENUTO che sia fondamentale assicurare a tutti gli abitanti della Sardegna pari opportunità in termini di accesso ai servizi di assistenza individuati nel programma "Ritornare a casa" così come indicato nelle "Linee di indirizzo 2019",

impegna il Presidente della Regione, la Giunta regionale
e l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale

a porre in essere tutte le azioni, nel più breve tempo possibile, per garantire la copertura totale del fabbisogno, affinché possa essere assicurato il diritto all'assistenza di tutti i disabili in condizione di gravità ed il sostegno alle famiglie sulle quali grava il carico assistenziale.

Cagliari, 4 giugno 2019