CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA

XVILegislatura

Mozione n. 54

COCCO - LAI - DERIU sulla necessità di provvedere con urgenza ai lavori di manutenzione e messa in sicurezza della strada statale n. 129 ricadente nel territorio della provincia di Nuoro.

***************

IL CONSIGLIO REGIONALE

PREMESSO che:
- la strada statale n. 129 (trasversale sarda) costituisce un'importante infrastruttura viaria di collegamento tra la strada statale n. 131, all'altezza del bivio per Macomer, la strada statale n. 131 dcn (diramazione centrale nuorese) in corrispondenza del bivio per Nuoro e la strada statale n. 125 (orientale sarda) in corrispondenza del bivio per Orosei;
- la direttrice Nuoro-Macomer rappresenta una fondamentale arteria di comunicazione per le regioni del Goceano e del Marghine, infatti consente il collegamento dei territori sia lungo le direttrici Macomer-Nuoro-Olbia e Macomer-Oristano-Cagliari, e sia di attraversare il territorio del Monte Acuto lungo la direttrice Bono-Buddusò-Monti;

CONSIDERATO che:
- il tratto della strada ricadente interamente nel territorio della provincia di Nuoro è diventato molto pericoloso, con un flusso veicolare crescente di veicoli pesanti e con frequenti rallentamenti e disagi che sempre più spesso generano incidenti, anche mortali, come quelli tragici degli ultimi anni;
- il flusso veicolare della strada è costituito prevalentemente da pendolari del Goceano e del Marghine, studenti e lavoratori, che quotidianamente si spostano per raggiungere i maggiori centri del territorio, e da un rilevante flusso di mezzi pesanti su gomma per il trasporto delle merci che, a causa delle frequenti chiusure per lavori di tratti della strada statale n. 131, la percorrono in alternativa alla strada statale n. 131 dcn;
- la deliberazione n. 47/23 del 25 settembre 2018 rimodula il programma degli interventi previsti dal piano regionale delle infrastrutture destinando l'ulteriore somma di euro 1.000.000 per il completamento messa in sicurezza della SS 129 e di euro 300.000 per la messa in sicurezza dello svincolo sulla strada statale n. 129 di accesso al centro abitato di Bortigali individuando come soggetto attuatore l'ANAS spa;
- tale rimodulazione prevede l'utilizzo della somma complessiva di euro 4.500.000, assegnata all'ANAS quale soggetto attuatore, per la realizzazione di interventi urgenti di minor costo, meno complessi e di più semplice realizzazione per la messa in sicurezza di alcuni tratti stradali ad alto rischio di incidentalità;

EVIDENZIATO che:
- la presenza di diverse intersezioni a raso con corsie centrali di accumulo per la svolta, la presenza di lunghi rettilinei che favoriscono il superamento dei limiti di velocità, la scarsa visibilità e percezione ottica, in alcuni tratti, del tracciato e dei veicoli, contribuiscono a creare una grave situazione di pericolo per la circolazione stradale specialmente al buio e in caso di pioggia o gelo;
- le situazioni di disagio che si verificano durante gli spostamenti dei cittadini e degli operatori economici del Goceano e del Marghine rappresentano, oltre che una situazione di pericolo, anche un'ulteriore penalizzazione in un territorio già pesantemente colpito della crisi economica e occupazionale;
- nonostante l'impegno di ANAS ad iniziare i lavori entro il mese di luglio 2019, allo stato attuale, gli interventi inseriti nel programma di spesa non sono ancora stati appaltati;

VALUTATE:
- l'estrema urgenza di un intervento di messa in sicurezza dell'intera strada statale n. 129;
- la necessità di dover garantire agli automobilisti una percezione chiara e sicura del tracciato stradale con interventi, per quanto possibile, sulle caratteristiche geometriche della carreggiata in modo da soddisfare nella maniera migliore le esigenze della circolazione,

impegna il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dei lavori pubblici:

1) ad assumere tutte le iniziative necessarie, anche con il reperimento di nuove risorse, al fine migliorare le condizioni di sicurezza e di percorribilità della strada statale n. 129;
2) ad aprire immediatamente un tavolo di confronto con l'ANAS, soggetto attuatore competente per gli interventi sulla viabilità statale, per definire tutte le situazioni di emergenza presenti nel territorio regionale e dare piena attuazione agli interventi già finanziati;
3) a richiedere la nomina di un commissario per la messa in sicurezza dell'intera strada statale n. 129 al fine di procedere con urgenza all'appalto delle opere.

Cagliari, 8 agosto 2019