CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

PROPOSTA DI LEGGE N. 377/A

presentata dal Consigliere regionale
SOLINAS Antonio

il 3 novembre 2016

Modifiche alla legge regionale n. 8 del 2015 (Proroga di termini)

***************

RELAZIONE DEI PROPONENTI

La presente proposta di legge è finalizzata, nella sua estrema sinteticità, ad una semplice proroga del termine di efficacia delle disposizioni del capo I del titolo II, relativo alle "Norme per il miglioramento del patrimonio esistente", della legge regionale 23 aprile 2015, n. 8, recante "Norme per la semplificazione e il riordino di disposizioni in materia urbanistica ed edilizia e per il miglioramento del patrimonio edilizio".

La norma, infatti, contenuta nell'articolo 37 della citata legge regionale, prevede un termine di efficacia delle disposizioni contenute nel richiamato capo fissato nell'ormai prossimo 31 dicembre 2016.

In considerazione del certo decorso di tale termine senza che sia entrata in vigore la nuova legge regionale di governo del territorio, se ne propone la proroga al fine di evitare che i cittadini sardi che lo vogliano non possano utilizzare le favorevoli norme che consentano l'ampliamento del proprio patrimonio edilizio.

***************

RELAZIONE DELLA QUARTA COMMISSIONE PERMANENTE GOVERNO DEL TERRITORIO, PIANIFICAZIONE PAESAGGISTICA, EDILIZIA, TUTELA DELL'AMBIENTE, PARCHI E RISERVE NATURALI, DIFESA DEL SUOLO E DELLE COSTE, PIANIFICAZIONE PER LA GESTIONE E LO SMALTIMENTO DEI RIFIUTI, RISORSE IDRICHE, POLITICHE ABITATIVE, LAVORI PUBBLICI, PORTI E AEROPORTI CIVILI, MOBILITÀ E TRASPORTI

composta dai Consiglieri

SOLINAS Antonio, Presidente e relatore - LAI, Segretario - FASOLINO, Segretario - DEMONTIS - MELONI - PINNA Giuseppino - RANDAZZO - SATTA - UNALI - ZANCHETTA

pervenuta il 17 novembre 2016

La Quarta Commissione consiliare permanente, nella seduta del 10 novembre 2016, ha esaminato e approvato definitivamente la proposta di legge n. 377, recante "Modifiche alla legge regionale n. 8 del 2015 (Proroga di termini)" con l'astensione dei consiglieri di opposizione presenti.

Dalla discussione in Commissione è emersa la posizione favorevole della maggioranza a prorogare sino al 31 dicembre 2017 il termine di efficacia delle disposizioni del capo I del titolo II, relativo alle "Norme per il miglioramento del patrimonio esistente", della legge regionale 23 aprile 2015, n. 8. Infatti la proroga manterrebbe in vigore fino al 31 dicembre 2017 i premi volumetrici nelle more della approvazione della legge urbanistica.

La minoranza, pur dichiarandosi contraria nel merito al capo I del titolo II della legge regionale n. 8 del 2015, che ritiene insoddisfacente, in sede di votazione della presente proposta di legge di proroga si è astenuta perché ha ritenuto maggiormente dannoso un eventuale vuoto normativo.

Per tali ragioni, i componenti della Commissione espressione dei gruppi di maggioranza del Consiglio regionale, esprimono con la presente relazione una valutazione positiva nei confronti del proposta di legge n. 377/A.

***************

TESTO DEL PROPONENTE

TESTO DELLA COMMISSIONE

Art. 1
Modifiche all'articolo 37 della legge regionale n. 8 del 2015 (Efficacia, durata e valutazione degli effetti)

1. Al comma 1 dell'articolo 37 della legge regionale 23 aprile 2015, n. 8 (Norme per la semplificazione e il riordino di disposizioni in materia urbanistica ed edilizia e per il miglioramento del patrimonio edilizio), le parole:" e comunque non oltre il 31 dicembre 2016", sono sostituite dalle seguenti: "e comunque non oltre il 31 dicembre 2017".

 

Art. 1
Modifiche all'articolo 37 della legge regionale n. 8 del 2015 (Efficacia, durata e valutazione degli effetti)


(identico)

Art. 2
Entrata in vigore

1. La presente legge entra in vigore nel giorno della sua pubblicazione nel Bollettino ufficiale della Regione autonoma della Sardegna (BURAS).

 

Art. 2
Entrata in vigore


(identico)