CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERPELLANZA N. 71/A

INTERPELLANZA FASOLINO - CHERCHI Oscar - LOCCI - PERU - ZEDDA Alessandra in merito al ridimensionamento delle corse giornaliere nel collegamento La Maddalena-Palau.

 ***************

I sottoscritti,

premesso che:
- i normali collegamenti delle isole minori con la Sardegna costituiscono un diritto per i residenti delle comunità interessate ed un'opportunità all'impulso e allo sviluppo turistico;
- l'esercizio funzionale e continuo dei collegamenti marittimi tra La Maddalena e Palau costituisce una condizione imprescindibile per la piena garanzia del diritto alla mobilità dei sardi;
- il trasporto marittimo da e per l'Isola di La Maddalena ha un alto valore strategico, sociale ed economico, rappresentando l'unico strumento per la continuità territoriale di passeggeri e merci;
- la presenza di tre diverse compagnie dovrebbe garantire, a passeggeri e operatori economici, diversificate possibilità di scelta in relazione ad orari, imbarchi e tariffe;
- non si possono far gravare sulla popolazione maddalenina, già fortemente penalizzata dalla sua ulteriore condizione di insularità, eventuali scelte commerciali ed aziendali;

considerato che:
- per tutta la stagione invernale i collegamenti marittimi saranno garantiti esclusivamente dalla compagnia SAREMAR;
- da alcuni giorni, con la riduzione delle corse operate a seguito della programmazione invernale, si stanno verificando costanti disagi e file interminabili per l'imbarco ai porti di Palau e La Maddalena;
- tale rideterminazione delle corse giornaliere si ripercuote necessariamente su tutti quei cittadini che quotidianamente sono costretti ad utilizzare il traghetto per raggiungere il posto di lavoro e usufruire di quei servizi che non risultano attualmente presenti sull'Isola;
- la riduzione delle corse operate non tiene in considerazione in primis della necessità/diritto dei residenti di potersi muovere con continuità da e per l'Isola di La Maddalena, nonché dei flussi turistici ancora presenti in questo periodo;
- al fine di poter operare iniziative in ottica di destagionalizzazione occorrerebbe necessariamente disporre di un adeguato sistema trasportistico marittimo che non limiti in alcun caso la libera circolazione dei vacanzieri;
- la grave crisi economica e sociale che interessa il territorio maddalenino implica l'individuazione di interventi urgenti orientati anche ad un miglioramento del servizio di trasporto al fine di non gravare ulteriormente sulla mobilità di chiunque abbia necessità di recarsi sull'isola e sulle attività economiche e commerciali ivi presenti,

chiedono di interpellare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dei trasporti per sapere quali:
1) provvedimenti si intendano adottare al fine di mantenerne la presenza di un collegamento marittimo con l'Isola La Maddalena che permetta a cittadini e turisti di poter usufruire di un servizio efficiente ed adeguato;
2) iniziative intenda porre in essere per limitare i danni all'economia conseguenti ai disagi derivanti della riduzione dei collegamenti marittimi.

Cagliari, 8 ottobre 2014