CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERPELLANZA N. 75/A

INTERPELLANZA RUBIU - OPPI - PINNA Giuseppino - TATTI sull'importanza strategica ed economica del Consorzio agrario di Sardegna.

 ***************

I sottoscritti,

premesso che:
- l'agricoltura incide significativamente sull'economia della Regione, anche per la sua influenza sui settori ad essa connessi (agriturismo, tutela dell'ambiente, ecc.);
- il Consorzio agrario regionale costituisce fattore indispensabile per il suo sostegno;
- il buon funzionamento del Consorzio agrario di Sardegna favorisce una migliore commercializzazione dei prodotti agricoli e zootecnici, anche mediante lo sviluppo di filiere dall'agricoltore al trasformatore o al consumatore, in relazione alle varie tipologie di prodotti;
- favorisce, altresì, la crescita delle innovazioni, quali le energie alternative e le tante altre nascenti attività imprenditoriali, alle quali vanno assicurati puntuale assistenza tecnica e l'indispensabile materiale;

premesso, altresì, che alla luce di esposti di soci, clienti e dipendenti, la situazione del Consorzio agrario appare in affanno, per la ridotta compagine sociale, la mancanza di un direttore da oltre un anno, lo squilibrio di bilancio, e crea, pertanto, diffusa, giustificata preoccupazione,

chiedono di interpellare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'agricoltura e riforma agro-pastorale per avviare ogni utile iniziativa, anche tramite il compresente Ministero dello sviluppo economico, per evitare il degrado e la compromissione del futuro del Consorzio agrario di Sardegna, con conseguente inevitabile danno per l'agricoltura e per le imprese del settore, nonché per i dipendenti e per coloro che svolgono, nell'intera Regione, attività connesse a quelle del Consorzio agrario di Sardegna.

Cagliari, 14 ottobre 2014