CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERPELLANZA N. 272/A

INTERPELLANZA RUBIU, sull'incremento delle aliquote Rc auto imposto dall'amministratore straordinario della Provincia Sud Sardegna.

 ***************

Il sottoscritto,

premesso che, con deliberazione n. 28 del 29 settembre 2016 avente a oggetto "Imposta sulle assicurazioni contro la responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore. Approvazione aliquote anno 2016", l'amministratore straordinario della Provincia Sud Sardegna ha imposto di aumentare l'aliquota per Rc auto dal 12,5 per cento sino al 16 per cento;

sottolineato che si tratta di una stangata calata dall'alto, che va contrastata perché a subire le peggiori conseguenze saranno gli automobilisti di aree già profondamente colpite dalla crisi sociale ed economica come il Sulcis-Iglesiente e il Medio Campidano; in particolare, nella Provincia di Carbonia-Iglesias si registra un ritocco verso l'alto dell'imposta;

osservato che se la situazione dovesse rimanere di questo tipo, ci sarà un inevitabile aumento di tali tariffe;

atteso che appare più che ora necessario un rapido confronto, come già sollecitato dai sindaci dell'unione comuni del Sulcis, con l'amministratore straordinario della Provincia Sud Sardegna e con l'Assessore regionale degli enti locali, finanze e urbanistica, onde scongiurare un nuovo esborso di risorse da parte di cittadini già vessati in territori tra i più poveri della Penisola;

appreso che i primi cittadini del Sulcis Iglesiente hanno già richiamato la questione in un documento inviato al Presidente della Regione e all'Assessore regionale degli enti locali, finanze e urbanistica, auspicando l'immediata revoca del provvedimento in argomento;

osservato che non c'è stato in merito nessun confronto e coinvolgimento con i sindaci del territorio, che ora devono fronteggiare la protesta dei cittadini;

rilevato che l'aumento rischia di avere pesanti ripercussioni sugli utenti del Sulcis Iglesiente, con contraccolpi negativi anche sui passaggi di proprietà;

acclarato che, con tale provvedimento, sembra emergere di fatto l'insensibilità alle sorti economiche e sociali del territorio;

evidenziato che appare più che mai opportuna la revoca di tale misura, perché va a colpire in modo indiscriminato i cittadini di un territorio che, vista la chiusura di impianti industriali e aziende artigianali, risulta essere tra i più poveri della penisola;

riscontrato che è necessario, a tal riguardo, che venga presa una posizione chiara da parte della Giunta regionale per evitare un nuovo salasso sui cittadini isolani e siano adottati atti conseguenti dagli amministratori straordinari delle province,

chiede di interpellare il Presidente della Regione, l'Assessore regionale degli enti locali, finanze e urbanistica per sapere:
1) se non ritenga di dover convocare immediatamente un tavolo di confronto con l'amministratore straordinario della Provincia Sud Sardegna e i sindaci del territorio per comprendere i motivi della deliberazione n. 28 del 29 settembre 2016 avente a oggetto "Imposta sulle assicurazioni contro la responsabilità civile derivante dalla circolazione dei veicoli a motore. Approvazione aliquote anno 2016", con l'aumento delle aliquote in argomento per gli utenti del Sulcis-Iglesiente;
2) se non sia opportuno procedere alla revoca di tale provvedimento per evitare una stangata calata dall'alto che andrebbe a colpire pesantemente gli automobilisti di un territorio già stretto dalla morsa della crisi sociale ed economica.

Cagliari, 25 gennaio 2017