CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERPELLANZA N. 280/A

INTERPELLANZA CARTA, sullo stato delle strade della Provincia di Nuoro e sulle iniziative che si intendono attuare.

 ***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- in data 8 novembre 2016, il sottoscritto presentò un'interrogazione di pari oggetto con richiesta di risposta scritta al Presidente della Regione e all'Assessore regionale dei lavori pubblici;
- dall'8 novembre si sono verificati in Sardegna e, soprattutto, nella provincia di Nuoro, i noti eventi calamitosi che hanno dato il colpo di grazia a strade disastrate e isolato intere comunità bloccate dalla neve, dai crolli e dalle frane nelle strade;
- nell'interrogazione si rappresentava la situazione di tali strade abbandonate, piene di buche, prive di segnaletica, franate, con asfalto ormai distrutto;
- le strade della Provincia di Nuoro, a onor del vero, sono abbandonate già da quando la provincia poteva contare sul presidente e sugli assessori eletti dal popolo;
- negli ultimi dieci anni, per piena responsabilità dell'ultima amministrazione provinciale in carica, la situazione si è aggravata fino a determinare addirittura la chiusura della provinciale che collega Dorgali con Oliena e la quasi impraticabilità della strada provinciale n. 26 Dorgali-Gonone e Dorgali-strada statale n. 131 DCN;
- le strade provinciali non chiuse sono state declassate e interdette al traffico pesante;
- quindi, comuni come Dorgali, Desulo, Gadoni, Tiana, Ovodda, per citarne alcuni, scontano l'inerzia decennale dell'amministrazione provinciale e oggi quella della Regione;
- i disagi patiti dai cittadini di Dorgali, Desulo, Gadoni, Tiana, Ovodda, sempre per citarne alcuni, e in generale dai residenti nella Provincia di Nuoro, sono in larga parte attribuibili, perciò, all'amministrazione provinciale degli ultimi dieci anni che nulla ha fatto per la manutenzione ordinaria di queste strade;

considerato che:
- la situazione, anche per le omissioni in premessa, è solo peggiorata fino a provocare la totale chiusura di numerose arterie stradali fondamentali per assicurare la mobilità di tutti i cittadini;
- i comuni della Provincia di Nuoro non possono intervenire in alcun modo sulle strade di competenza provinciale;
- i cittadini sono esasperati da questa situazione per la quale non si intravvede alcun serio impegno per la sua soluzione;
- è stupefacente che il maggior responsabile di questa situazione oggi solleciti e chieda alla Regione "il riconoscimento della grave situazione delle strade della Provincia di Nuoro, nel territorio di Dorgali e Cala Gonone, e l'attivazione immediata e urgente di una procedura straordinaria per il ripristino della viabilità";
- la situazione è palesemente grave talché gli interventi da parte della Regione dovranno essere tempestivi e risolutori anche prima della prossima stagione turistica;
- l'amministrazione comunale di Dorgali ha delegato l'Anas per realizzare anche gli interventi di competenza comunale;
- all'interrogazione dell'8 novembre 2016 non è pervenuta alcuna risposta,

chiede di interpellare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dei lavori pubblici per sapere:
1) qual è la stima dei danni sulla rete stradale della provincia di Nuoro risultante alla Regione;
2) quali provvedimenti urgenti, intendono assumere per garantire il superamento di questa situazione;
3) con quali risorse si intende far fronte ai danni stimati;
4) quali risorse sono immediatamente spendibili per garantire gli interventi di massima urgenza;
5) quali risultati concreti hanno prodotto gli stanziamenti annunciati in un comunicato stampa del 14 aprile 2016, intitolato "Nuova vita per la provinciale Fonni-Desulo, la Giunta finanzia interventi urgenti. Maninchedda: disagi finiti", nel quale l'Assessore regionale dei lavori pubblici rendeva noto di aver stanziato la somma di complessivi euro 735.000 destinati, per euro 435.000, alla strada provinciale n. 7 Fonni-Desulo e, per euro 300.000, per il miglioramento del collegamento della strada Lula-Onanì;
6) qual è lo stato dell'arte dell'intervento in capo all'Anas sulla strada statale n. 125 al km 194, nella direttrice Dorgali-Baunei e quando si ritiene potrà essere riaperta al traffico;
7) qual è la situazione del ponte di Oloè sulla strada provinciale Dorgali-Oliena, quali interventi saranno necessari per riaprire al traffico la strada e quali sono i tempi programmati per la sua riapertura al traffico;
8) quale ruolo potrà o dovrà svolgere la Provincia di Nuoro e come si intende regolare la collaborazione fra questo ente e la Regione;
9) quanto potrà incidere nei tempi di realizzazione lo stato di calamità naturale richiesto dai comuni interessati e riconosciuto dalla Regione;
10) se, in considerazione dello stato di calamità naturale, potranno essere assegnate direttamente ai comuni risorse destinate alla viabilità con eventuali poteri straordinari attribuiti ai sindaci al fine di accelerare gli interventi.

Cagliari, 6 febbraio 2017