CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERPELLANZA N. 290/A

INTERPELLANZA OPPI - RUBIU - PINNA Giuseppino - MARRAS sulla macchina per la radioterapia oncologica del Presidio ospedaliero San Francesco di Nuoro.

 ***************

I sottoscritti,

premesso che:
- si ha notizia che l'Azienda sanitaria di Nuoro aveva acquistato una macchina per la radioterapia oncologica "ELEKTA VERSA HD" che si troverebbe presso il Presidio ospedaliero San Francesco di Nuoro, pronta per essere utilizzata;
- i medici del reparto preposto avrebbero gią frequentato i corsi di aggiornamento per poter usare tale macchinario per la radioterapia;
- sarebbe in essere il pagamento di un canone mensile assai ingente per l'assistenza tecnica;
- per l'utilizzazione di tale macchinario mancherebbe solo l'autorizzazione clinica da parte di un'apposita commissione, composta, tra gli altri, dai vigili del fuoco, per il rilascio delle autorizzazioni relative alla sicurezza;
- sono moltissimi i pazienti in lista d'attesa per ricevere cure improcrastinabili al fine di sconfiggere le patologie oncologiche,

chiedono di interpellare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'igiene e sanitą e dell'assistenza sociale per sapere:
1) se siano a conoscenza della vicenda descritta in premessa;
2) dove si trovi la macchina "ELEKTA VERSA HD", quanto sia costata alle casse pubbliche e a quanto ammonti il canone mensile per l'assistenza;
3) quali autorizzazioni manchino per la messa in funzione della "ELEKTA VERSA HD";
4) se sia stata nominata la commissione atta a rilasciare l'autorizzazione clinica all'uso e, in caso in cui non sia ancora stato fatto, per quale motivo e quando si intenda procedere;
5) quanti siano i pazienti in lista d'attesa per la radioterapia oncologica;
6) se sia ravvisabile un danno erariale dovuto al mancato utilizzo di un macchinario di primaria importanza clinica, alle spese per l'assistenza e al conseguente aggravio di costi per la spesa.

Cagliari, 22 marzo 2017