CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 15/A

INTERROGAZIONE COCCO Pietro - PISCEDDA, con richiesta di risposta scritta, sul servizio emodialisi notturna intermittente presso la ASL n. 7.

***************

I sottoscritti,

premesso che con deliberazione n. 1799 del 30 ottobre 2013, la direzione aziendale della ASL n. 7 di Carbonia, ha istituito per un periodo di 6 mesi, a decorrere dal 18 novembre 2013 e sino al 15 maggio 2014, un servizio di emodialisi notturna intermittente;

considerato che:
- il servizio, fortemente voluto dai pazienti, è in grado di garantire un sensibile miglioramento nella qualità della vita degli stessi nonché un maggior grado di riabilitazione rispetto alla dialisi diurna;
- i protocolli di altri tre centri istituiti nelle città di Bergamo, Torino e Foggia, dove le dialisi di 8 ore per 3 volte la settimana si eseguono di notte, hanno dimostrato un'importante riduzione della mortalità, morbilità e del consumo di farmaci;
- la richiesta di continuità nell'erogazione del servizio oltre che dai malati, proviene anche dagli operatori impegnati nell'attuazione dei servizi e quindi maggiormente rappresentativi dei bisogni e degli interessi dei pazienti;
- seppure con la consapevolezza che una diversa pianificazione dei servizi comporta problematiche di tipo organizzativo- gestionale, questa tecnica, con i vantaggi connessi, diventa di fondamentale importanza per il miglioramento dell'aspettativa di vita dei pazienti;
- i vantaggi ottenibili sono rilevanti per la salute dei pazienti rispetto ai costi relativamente esigui da sostenere;

vista la forte richiesta unitaria proveniente anche dalle organizzazioni sindacali del territorio,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale perché intervengano presso il direttore generale della ASL n. 7 per conoscere quali iniziative voglia assumere perché ai pazienti sottoposti a trattamenti dialitici nei presidi ospedalieri ricadenti nell'ambito territoriale della ASL n. 7, sia garantita la prosecuzione del servizio di emodialisi notturna intermittente anche dopo la scadenza del termine del 15 maggio 2014 inizialmente previsto.

Cagliari, 24 aprile 2014