CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 24/A

INTERROGAZIONE TRUZZU, con richiesta di risposta scritta, sul mancato rinnovo del collegio sindacale di Sardegna ricerche e il conseguente rischio di paralisi della società.

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- Sardegna ricerche è un ente regionale composto da due organi, il Comitato tecnico di gestione e l'Organo di controllo;
- l'Organo di controllo, ovvero il collegio sindacale, è decaduto in data 24 marzo 2014;

considerato che:
- l'articolo 2 della legge regionale n. 11 del 1995 prevede un termine di proroga di quarantacinque giorni, termine che scade il 7 maggio 2014;
- in mancanza di nomina da parte della Giunta regionale del nuovo organo di controllo, l'Ente potrà svolgere solo l'ordinaria amministrazione e pertanto qualsiasi atto di natura straordinaria sarà da considerarsi nullo;
- in data 6 maggio 2014 Sardegna ricerche ha approvato il bilancio consuntivo 2013 e lo stesso dovrà essere presentato alla Giunta regionale, corredato della relazione dei sindaci, per l'approvazione;
- essendo, tuttavia, l'organo di controllo "decaduto" non sarà possibile predisporre la relazione al bilancio 2013;

valutato che:
- Sardegna ricerche controlla il 100 per cento del capitale sociale del CRS4 e il 70 per cento del capitale sociale di Porto Conte ricerche;
- con la paralisi di Sardegna ricerche indirettamente anche CRS4 - Porto Conte ricerche subiranno un evidente contrazione dei rispettivi ambiti operativi;

appurato che:
- Sardegna ricerche svolge un ruolo di fondamentale importanza nella progettazione e nell'attuazione degli interventi nel settore della ricerca e dello sviluppo tecnologico, nello sviluppo del capitale umano nonché ha il compito di favorire la nascita di imprese innovative realizzando le opportune condizioni infrastrutturali e organizzative;
- la grave situazione di crisi in cui versa oggi la Sardegna e l'esiguità delle risorse finanziarie regionali disponibili per la promozione di impresa e l'attivazione di politiche attive per lo sviluppo produttivo fa sì che gli interventi e le politiche poste in essere da Sardegna ricerche rivestano un carattere di straordinaria importanza nel panorama isolano,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale della programmazione, bilancio, credito e assetto del territorio per sapere:
a) se fossero a conoscenza del mancato rinnovo degli organi di Sardegna ricerche;
b) quali provvedimenti abbiano preso, o intendano prendere, per risolvere rapidamente il problema e mettere la società in condizione di essere pienamente operativa.

Cagliari, 7 maggio 2014