CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 49/A

INTERROGAZIONE COCCO Daniele Secondo - AGUS - LAI - PIZZUTO, con richiesta di risposta scritta, sulla gravissima situazione che si verrà a creare a causa del rinvio sine die delle prove di guida relative al concorso volto all'assunzione di 800 autisti ARST.

***************

I sottoscritti,

premesso che:
- in data 25 ottobre 2010 è avvenuta la fusione tra le società ARST Spa e ARST Gestione FdS Srl che ha dato vita all'azienda unica regionale dei trasporti pubblici ARST Spa per l'erogazione di servizi di trasporto pubblico locale su gomma e su ferro;
- l'ARST, così costituita, nel corso dell'annualità 2013 ha bandito un concorso volto alla assunzione di 800 autisti;
- forse tale iniziativa era, anche, volta a dare una risposta ed una collocazione a coloro che, attraverso forme contrattuali poco tutelanti, per anni hanno lavorato presso la suddetta azienda salvo poi trovarsi in situazione di precariato perenne;
- al concorso hanno partecipato 2.800 soggetti ed hanno superato le prime due prove solo 800 di loro;
- grande era l'aspettativa per gli 800 aspiranti autisti i quali potevano sperare nell'agognato posto di lavoro dopo il superamento della prova di guida che si sarebbe dovuta tenere nell'immediato;
- di fatto, da circa due settimane gli aspiranti autisti non hanno più notizia delle sorti di tale concorso;
- invero, sul sito istituzionale dell'azienda, in riferimento alla selezione, volta alla assunzione di autisti di autobus per servizio di linea, è apparsa la comunicazione di rinvio delle prove di guida a data da destinarsi;
- tale informazione ha destato molto allarmismo, soprattutto, anche, in considerazione del comportamento tenuto da parte dell'ARST e dell'Assessorato regionale dei trasporti;
- tali due soggetti, tempestivamente contattati da parte del segretario generale regionale della Filt Cgil, non hanno fornito spiegazione alcuna rispetto a tale rinvio sine die;
- tale atteggiamento, purtroppo, non fa ben sperare rispetto ad una risoluzione del problema in tempi brevi;
- ciò desta molta preoccupazione in previsione dell'imminente stagione estiva;
- invero, è palese che in tale stagione aumenta la necessità di personale in servizio al fine di sopperire alla assenza dei soggetti in ferie e garantire un efficiente servizio pubblico ;
- inoltre, non può sottacersi la necessità di completare nell'immediato la selezione al fine di fronteggiare la carenza di organico conseguente ai prossimi pensionamenti;
- altresì, non può trascurarsi la frustrazione delle aspettative degli aspiranti autisti i quali avendo già superato le due prove, ed avendo investito energie e danari per tale scopo, si ritrovino in mano con un pugno di mosche e senza alcuna prospettiva;
- ciò è ancora più grave in questo particolare momento ove i tassi occupazionali sono al minimo storico e l'aspettativa di un posto di lavoro non può essere frustrata senza spiegazione alcuna,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dei trasporti per sapere quali siano:
1) i provvedimenti che la Regione intende attuare al fine di far sì che vengano rimossi gli ostacoli alla esecuzione delle prove di guida e perfezionamento della selezione;
2) le tempistiche per poter dare una soluzione al suindicato e delicato problema.

Cagliari, 27 maggio 2014