CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 71/A

INTERROGAZIONE LAI, con richiesta di risposta scritta, sui problemi di mobilità temporanee al Presidio ospedaliero di Muravera.

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- con l'assunzione a tempo indeterminato di due tecnici sanitari di radiologia medica, il Presidio ospedaliero di Isili ha completato l'organico per quanto riguarda la figura dei TSRM;
- le due neo assunte si trovano nel periodo conclusivo di una fase di formazione necessario per iniziare quanto prima le pronte disponibilità;
- si è recentemente conclusa la formazione di tutti i TSRM con il sistema di "application specialist" della nuova TC e del nuovo mammografo;

considerato che:
- il reparto di radiologia di Isili, avendo ottenuto il numero idoneo di TSRM disponibili, sta intraprendendo l'attività lavorativa a pieno regime;
- recentemente, la Direzione sanitaria aziendale ha disposto la mobilità temporanea per un TSRM dal Presidio ospedaliero di Isili a quello di Muravera per un periodo di 30 giorni, giustificando lo spostamento per sopperire a carenti problemi di organico nel succitato Presidio ospedaliero di San Marcellino;
- tale trasferimento, anche solo per breve periodo, comporta gravi ripercussioni sull'organizzazione e sulla qualità del Servizio di radiologia del Presidio ospedaliero di Isili;
- il Presidio ospedaliero di Isili può contare solo su sei TSRM e non è giustificabile che altri presidi ospedalieri, per carenza di personale, possano attingere dal Reparto di radiologia di Isili, compromettendo in maniera grave la qualità e l'organizzazione del reparto stesso;

evidenziato che:
- l'azienda sanitaria locale ha concesso la mobilità interaziendale a un TSRM in forza al Presidio ospedaliero di Muravera, ancora prima di aver superato il periodo di prova, così come previsto dall'articolo 19 del vigente CCNL comparto sanità;
- l'azienda ha preso in esame, per disporre le mobilità temporanee, una segnalazione in cui venivano erroneamente equiparati i servizi di radiologia dei Presidi ospedalieri di Muravera e di Isili, profondamente eterogenei per esigenze e organizzazione;
- la direzione sanitaria del Presidio ospedaliero di Muravera ha concesso ferie ai TSRM in organico, in un periodo di carenza di personale e non tenendo conto dei disagi e delle gravi ripercussioni che si sarebbero potute evitare con un piano ferie dilazionato e programmato,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale per sapere:
1) come intendano risolvere il problema relativo al rischio di esubero di reperibilità, previste dalla normativa, a cui i TSRM di Isili sarebbero costretti a seguito delle mobilità temporanee disposte dall'azienda sanitaria locale;
2) come intendano fronteggiare la carenza di personale presso il Servizio di radiologia di Isili che le mobilità temporanee potrebbero causare anche alla luce del neopredisposto piano ferie;
3) come si intenda procedere con la formazione del personale che, inviato in un nuovo servizio, si troverebbe ad operare con apparecchiature complesse e con protocolli non noti, considerato che il lavoro dei TSRM è strettamente connesso alla profonda conoscenza delle apparecchiature che, erogando radiazioni ionizzanti, potrebbero causare gravi danni al paziente;
4) come si intenda far fronte all'esubero di ferie e ore lavorative accumulate dai TSRM del presidio di Isili costretti a lavorare per la cronica carenza di personale, considerato che le ferie in questione sono relative all'anno 2013 ed hanno scadenza nel giugno 2014.

Cagliari, 24 giugno 2014