CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 97/A

INTERROGAZIONE PISCEDDA - COMANDINI - COZZOLINO - DERIU - PINNA Rossella, con richiesta di risposta scritta, sull'istituzione della rete per la terapia del dolore della Regione.

***************

I sottoscritti,

premesso che nella deliberazione della Giunta regionale n. 2/4 del 22 gennaio 2014 avente ad oggetto "Progetto di formazione/informazione per medici di medicina generale, pediatri di libera scelta, specialisti ospedalieri e ambulatoriali, operatori del comparto infermieristico relativo alla gestione integrata del paziente affetto da dolore cronico. Individuazione dell'azienda capofila e assegnazione risorse", l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale ricordava che la legge 15 marzo 2010, n. 38, tutela il diritto del cittadino ad accedere alle cure palliative e alla terapia del dolore e che l'accesso alle cure palliative e alla terapia del dolore è un diritto tutelato e garantito nell'ambito dei livelli essenziali di assistenza (LEA), di cui al decreto del Presidente del Consiglio dei ministri 29 novembre 2001;

visto che la deliberazione individua la ASL n. 8 di Cagliari quale azienda capofila per la realizzazione del progetto di formazione/informazione sulla terapia del dolore in tutte le aziende sanitarie della Regione sia sotto il profilo clinico propedeutico che sotto il profilo organizzativo gestionale (rete);

considerato che:
- provvedendo a destinare alla ASL n. 8 di Cagliari la realizzazione del percorso formativo/informativo, viene contestualmente assegnato lo stanziamento di risorse finanziarie pari ad euro 84.805 assegnate alla Regione dall'accordo Governo-regioni del 28 ottobre 2010 sottoscritto per la ripartizione delle somme destinate al progetto "Ospedale-Territorio senza dolore";
- inoltre, la deliberazione in argomento dispone di dare mandato all'Assessorato regionale dell'igiene sanità e dell'assistenza sociale perché ponga in essere tutti gli adempimenti necessari per l'attuazione del progetto di formazione/informazione sulla terapia del dolore in tutte le aziende sanitarie della Regione;

vista la deliberazione n. 5/31 dell'11 febbraio 2014 "Istituzione della rete per la terapia del dolore della Regione Sardegna" che individua la data del 30 giugno 2014 come scadenza temporale entro cui le aziende sanitarie della Regione avrebbero dovuto formalizzare e rendere operativa la rete per la terapia del dolore;

considerato che la data del 30 giugno 2014 è ormai trascorsa e che i finanziamenti previsti dalla legge 15 marzo 2010, n. 38, nelle modalità espresse dalle deliberazioni n. 2/4 del 22 gennaio 2014 e n. 5/31 dell'11 febbraio 2014 individuavano precise scadenze temporali;

considerata l'importanza dell'attuazione delle prescrizioni legislative in materia di dolore,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'igiene e sanità e dell'assistenza sociale, per conoscere quali iniziative siano attualmente in corso per dar seguito a quanto deliberato in precedenza dalla Giunta regionale e quale sia lo stato di avanzamento dei progetti in argomento.

Cagliari, 16 luglio 2014