CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 155/A

INTERROGAZIONE MELONI, con richiesta di risposta scritta, sul piano di riorganizzazione di Enel Distribuzione e le possibili ripercussioni negative sul territorio della Provincia di Olbia-Tempio.

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- nel piano di riorganizzazione recentemente presentato da Enel Distribuzione ai sindacati, è prevista l'ipotesi di suddividere la Regione in tre zone, per cui l'area di Olbia verrebbe accorpata con quella di Sassari e diventerebbe una delle aree più vaste d'Italia, unitamente alle altre due aree della Sardegna;
- tuttavia il numero di cabine primarie e secondarie per kmq previsto nell'istituenda area di Sassari-Olbia risulta nettamente inferiore alla media nazionale, ponendo in evidenza, pertanto, un grave arretramento strutturale rispetto ad altre aree della Penisola;
- nonostante le assicurazioni della società elettrica, fornite anche a mezzo stampa, l'accorpamento di cui sopra potrebbe preludere al ridimensionamento delle strutture amministrative, tecniche e commerciali presenti attualmente nel territorio, con la conseguente riduzione della qualità del servizio e presenza adeguata di personale qualificato in loco;
- considerato che il territorio della Provincia di Olbia-Tempio è allo stato attuale la zona dell'Isola che, più di tutte, è in grado di attrarre forti investimenti anche stranieri che, per consolidarsi, necessitano tuttavia di servizi adeguati, tra i quali la distribuzione di energia elettrica assume importanza fondamentale,

chiede di interrogare l'Assessore regionale dell'industria per conoscere:
1) se la Regione sia a conoscenza del piano di riorganizzazione in parola;
2) se siano state rilevate le criticità sopra descritte e quali azioni siano state eventualmente intraprese, o si intendano intraprendere, al fine di evitare che, dietro la prospettata riorganizzazione, possa celarsi un effettivo ridimensionamento delle attività di Enel Distribuzione nell'area di Olbia e in altre aree della Sardegna.

Cagliari, 19 settembre 2014