CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 201/A

INTERROGAZIONE TEDDE, con richiesta di risposta scritta, sulla necessità che l'Esecutivo onori in tempi rapidi i debiti nei confronti della Sogeaal Spa e sostenga il percorso di privatizzazione della società di gestione con il necessario aumento di capitale e con azioni riequilibratrici delle criticità causate alla Sogeaal Spa a causa dei ritardi nei pagamenti e dei mancati pagamenti.

***************

Il sottoscritto,

premesso che la Sogeaal Spa, società che gestisce l'aeroporto di Alghero, completamente controllata dalla Regione, fin dalla sua costituzione vive una fase di crescita in termini di traffico e di contributi concreti allo sviluppo dell'economia dell'isola;

considerato che la Sogeaal Spa soffre di una situazione di illiquidità e indebitamento, prevalentemente, a causa degli inadempimenti della Regione nel pagamento dei contributi di cui alla legge regionale n. 10 del 2010 e del parziale inadempimento alla corresponsione dei contributi per promozione, deliberati, ma mai corrisposti, nonostante siano inseriti nei bilanci della società, approvati dalla Regione stessa;

evidenziato che:
- la Regione è debitrice della Sogeaal Spa anche della somma di euro 14.100.000, per fondi ex FAS, poi diventati fondi "sviluppo e coesione" e, infine, "fondo per il sud", stanziati per le infrastrutture aeroportuali, non corrisposti, nonostante la stipula di apposite convenzioni;
- la spendita di tali fondi, che, oltre a migliorare l'infrastruttura aeroportuale, costituirebbero uno straordinario volano per l'economia della provincia di Sassari, se non corrisposti tempestivamente, rischiano di essere definanziati;

accertato che gli inadempimenti della Regione hanno costretto la società a ricorrere, quotidianamente, al sistema bancario, con conseguente appesantimento del bilancio per oneri finanziari;

atteso che:
- con deliberazione del febbraio 2014, la Giunta regionale ha dato il via libera definitivo alla procedura di collocamento sul mercato delle quote azionarie della Sogeaal Spa;
- al fine di evitare di svendere le quote azionarie, occorre mettere in sicurezza la società corrispondendo alla stessa le somme dovute e procedendo a un congruo aumento di capitale;

sottolineato che il governo regionale ritiene il trasporto aereo un settore di rilevanza strategica per lo sviluppo socio-economico della Sardegna,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dei trasporti per sapere se e quali iniziative intendano assumere, al fine di onorare i debiti nei confronti della società di gestione dello scalo e in che tempi, e quali per accompagnare e sostenere il percorso di privatizzazione con il necessario aumento di capitale e con azioni riequilibratrici delle criticità causate alla Sogeaal Spa dai ritardi nei pagamenti e dai mancati pagamenti delle somme e dei contributi dovuti.

Cagliari, 17 novembre 2014