CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 244/A

INTERROGAZIONE COMANDINI - COZZOLINO - DERIU - FORMA - MANCA Gavino - PINNA Rossella - SABATINI - TENDAS, con richiesta di risposta scritta, sul mancato finanziamento, per l'anno 2014, della legge regionale 18 novembre 1986, n. 64, riguardante le associazioni bandistiche, corali e folcloristiche dell'intera Sardegna.

***************

I sottoscritti,

premesso che:
- la legge regionale 18 novembre 1986, n. 64 ha come finalità quella di sostenere le attività delle associazioni dei complessi musicali bandistici, dei gruppi strumentali di musica sarda, dei gruppi corali polifonici nonché dei gruppi folcloristici isolani, con l'obiettivo di riconoscere la funzione di promozione sociale e culturale della musica popolare e tradizionale sarda e contribuire alla sua diffusione nel territorio regionale;
- queste associazioni svolgono la propria attività gratuitamente e rappresentano, per le comunità locali, importanti sedi di incontro dove ricoprono un importante ruolo sociale, culturale ed educativo all'interno del territorio e di rafforzamento e consolidamento di aggregazione sociale, valorizzando adeguatamente un elemento fondamentale del patrimonio culturale immateriale della Sardegna; con l'organizzazione di festival e rassegne rappresentano un importante volano, sia in campo turistico che occupazionale, inserendo, inoltre, la Sardegna in un'importante vetrina internazionale;
- per l'anno 2014 sono pervenute 544 istanze di contributo, tra bande musicali, cori polifonici e gruppi folcloristici, per una richiesta complessiva di euro 7.200.000;
- nella legge finanziaria 2014 era presente la somma di 660.000 euro per sostenere gli interventi previsti dalla legge regionale n. 64 del 1986 pertanto, disponibili a essere impegnati entro il 31 dicembre 2014;

considerato che, seppur insufficienti, lo stanziamento rappresentava per le associazioni un incentivo per le attività programmate;

preso atto che, al 31 dicembre 2014, non è stato presentato dall'Assessore regionale della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport il piano di ripartizione delle risorse previste in bilancio,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport per:
1) conoscere le motivazione che hanno portato al mancato finanziamento, per l'anno 2014, della legge regionale n. 64 del 1986, punto di riferimento per le numerose Associazioni e quindi per tantissimi giovani;
2) sapere quali provvedimenti intendano intraprendere per il futuro, al fine di ovviare al disagio che il mancato finanziamento ha provocato;
3) sapere se non si ritenga opportuno, dal momento che si sta predisponendo la manovra finanziaria per il 2015, di recuperare le risorse destinate e non utilizzate nell'anno 2014 ed eventualmente incrementarle per evitare il ripetersi di questa situazione.

Cagliari, 13 gennaio 2015