CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 258/A

INTERROGAZIONE UNALI, con richiesta di risposta scritta, sulla soppressione della linea ferroviaria Sassari-Nulvi.

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- è stata recentemente appresa la notizia dell'imminente soppressione della linea ferroviaria Sassari - Nulvi, unico tratto residuo della celebre tratta Sassari - Tempio - Palau;
- il trasporto è stato per oltre ottant'anni un importante mezzo pubblico per centinaia di studenti e di lavoratori pendolari che viaggiano dal paese al capoluogo sassarese;
- la tratta, attraversata in alcuni mesi dell'anno dal Trenino verde della Sardegna, rappresenta un'affascinante realtà turistica sia per le sue bellezze turistiche che per l'inestimabile patrimonio archeologico;

considerato che:
- dal 31 gennaio 2015 i lavoratori e gli studenti saranno costretti a raggiungere il capoluogo sassarese, viaggiando con mezzi gommati su strade vetuste ed anacronistiche;
- i lavori della strada dell'Anglona, che una volta finita consentirà di raggiungere Sassari in tempi minori rispetto a quelli attuali, non sono ancora giunti a conclusione;
- a causa dei tagli, inflitti dalla finanziaria regionale al Trenino verde della Sardegna, non potranno più essere garantite le corse a calendario della tratta turistica che avevano permesso di accogliere numerosi visitatori;

evidenziato che:
- la scomparsa delle attuali quattro corse sulla Sassari - Nulvi sarebbe causa di un ulteriore invecchiamento della linea, determinandone il definitivo abbandono e impedendo il passaggio dei treni verso la Gallura;
- con questi presupposti si prospetta la fine della tratta che avrà, perciò, anche enormi difficoltà a funzionare come linea turistica,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dei trasporti per sapere se non intendano:
1) posticipare la soppressione della tratta ferroviaria Nulvi - Sassari almeno sino al completamento dei lavori della strada dell'Anglona, al fine di consentire ai pendolari di raggiungere più velocemente il capoluogo sassarese;
2) intraprendere azioni che permettano alla tratta di continuare a funzionare come linea turistica.

Cagliari, 28 gennaio 2015