CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 292/A

INTERROGAZIONE COCCO Daniele Secondo - AGUS - LAI - PIZZUTO, con richiesta di risposta scritta, sulle persistenti difficoltà alla presentazione delle domande per i corsi di operatore socio sanitario.

***************

I sottoscritti,

premesso che:
- l'Assessorato regionale del lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale ha bandito i corsi "Percorsi formativi per il rilascio della qualifica di Operatore Socio Sanitario (OSS)".
- la scadenza per la presentazione della domanda di partecipazione alle selezioni è stata spostata al 2 marzo 2015 a causa degli evidenti problemi nella presentazione del Modello ISEE 2015, per il quale permangono notevoli impedimenti e per i quali i CAF regionali hanno evidenti difficoltà di gestione, a causa della modifica della normativa;

preso atto che, a tutt'oggi, i vincoli posti per la presentazione delle domande impediscono di fatto a migliaia di aspiranti la partecipazione;

considerato:
- che ancora alla data odierna permangono numerosi problemi relativi alla presentazione dell'ISEE 2015 entro il termine di scadenza delle domande, con tempi di attesa per la preparazione della certificazione che si attestano intorno ai 20-30 giorni;
- che la domanda deve arrivare entro la data del 2 marzo 2015 a pena di esclusione e che, quindi, non fa fede il timbro postale;

accertato che le domande presentate risultano fino a oggi di numero assolutamente esiguo rispetto al bacino potenziale di candidati interessati alla partecipazione e nel solo Goceano su 9 comuni è stata presentata una sola domanda, priva di certificazione ISEE,

chiedono di interrogare l'Assessore regionale del lavoro, formazione professionale, cooperazione e sicurezza sociale:
1) per sapere se sia a conoscenza dei fatti esposti in premessa e quali provvedimenti urgenti di competenza intenda adottare al fine di agevolare gli utenti attualmente impossibilitati a presentare la domanda nei termini stabiliti;
2) per conoscere quali azioni voglia immediatamente compiere per evitare che una occasione tanto attesa per migliaia di sardi venga vanificata dagli ostacoli burocratici di cui in premessa.

Cagliari, 19 febbraio 2015