CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 319/A

INTERROGAZIONE FORMA, con richiesta di risposta scritta, sulla realizzazione di una nuova linea di termovalorizzazione presso il sistema di trattamento rifiuti di Macomer/Tossilo.

***************

La sottoscritta,

premesso che:
- in data 24 ottobre 2014 ha presentato all'Assessorato regionale della difesa dell'ambiente, Servizio SAVI (Settore delle valutazioni di impatto ambientale) alcune osservazioni sulla "Realizzazione di una nuova linea di termovalorizzazione presso il sistema di trattamento rifiuti di Macomer/Tossilo";
- in data 27 ottobre 2014 ha avuto riscontro dell'avvenuto deposito delle suddette osservazioni;

considerato che l'Assessore regionale della difesa dell'ambiente ha comunicato la conclusione della procedura di valutazione di impatto ambientale sul progetto di "Revamping-Tossilo" da parte del Servizio SAVI ed ha richiesto l'inserimento nell'ordine del giorno della prossima seduta di Giunta regionale della relativa deliberazione,

chiede di interrogare l'Assessore regionale della difesa dell'ambiente per sapere:
1) se si intenda allargare l'attuale bacino di conferimento all'impianto di incenerimento di Tossilo, destinato a smaltire il secco indifferenziato prodotto dal territorio della Sardegna centrale;
2) se si intenda far convergere sull'impianto di Tossilo i finanziamenti regionali per la realizzazione delle piattaforme di separazione e valorizzazione di tutte le frazioni di rifiuto, che siano adeguate a servire lo stesso territorio della Sardegna centrale (Nuorese, Ogliastra e Oristanese) che hanno movimentato per più di 20 anni il proprio secco indifferenziato sul predetto impianto, di modo che vengano effettivamente salvaguardati e implementati i livelli occupazionali anche nel momento in cui si fosse pronti ad abbandonare l'attuale fase di incenerimento;
3) se nel ragionamento che si intende avviare sulla tariffa unica regionale dei rifiuti si intenda prendere in considerazione una riduzione sensibile delle tariffe per la raccolta e smaltimento dei rifiuti per tutti i cittadini e le attività produttive e commerciali dei 10 comuni del Marghine: Macomer, Borore, Birori, Bortigali, Sindia, Lei, Silanus, Bolotana, Dualchi e Noragugume che da più di 20 anni ospitano nel loro territorio un impianto a servizio dello smaltimento, incenerimento e conferimento in discarica di tutto il secco indifferenziato della Sardegna centrale.
4) se non ritenga opportuno offrire garanzie di monitoraggio delle emissioni prodotte dall'impianto di incenerimento di Tossilo da parte di un soggetto terzo rispetto all'autocontrollo effettuato all'interno dell'impianto e al controllo ufficiale in capo all'ARPAS (per conto della Provincia di Nuoro);
5) vista la presenza di numerose aziende del settore dell'agro-alimentare che operano nella ZIR di Tossilo e nel Marghine e delle numerose aziende agricole lì insediate:
a) quale sia l'impatto sulle materie prime del settore agricolo derivante dalla realizzazione della nuova linea di incenerimento;
b) quale sia l'impatto della realizzazione della nuova linea di incenerimento in relazione alle opportunità della nuova programmazione regionale di sviluppo 2014-2020, particolarmente per quanto riguarda le produzioni di qualità;
c) quali siano i benefici che le aziende insediate nella ZIR di Tossilo avranno in merito a tariffe per la raccolta e smaltimento dei rifiuti e abbattimento del costo dei servizi offerti dal Consorzio industriale di Tossilo.
6) vista la elevata pericolosità della rete stradale che insiste sulla ZIR di Tossilo - Macomer, accentuata dalla movimentazione da e per l'impianto di incenerimento, e constatata l'incapacità finanziaria della Provincia di Nuoro a far fronte agli interventi di propria competenza, se la Regione intenda farsi carico della manutenzione e messa in sicurezza della:
a) ex strada statale n. 131 Borore - Macomer;
b) strada provinciale n. 33 Borore - Ottana;
c) strada statale n. 129 Bolotana - Macomer, con la messa in sicurezza (mediante realizzazione di rotonda) degli svincoli di Bortigali e Birori;
d) completamento della bretella Bonu Trau - Tossilo;
7) se non ritenga opportuno, dati i tempi trascorsi dalla proposta di revamping dell'impianto di Tossilo fatta dal precedente Governo regionale, affrontare un ragionamento politico e tecnico sul tema in Consiglio regionale prima che si proceda ad una deliberazione di Giunta regionale.

Cagliari, 13 marzo 2015