CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 331/A

INTERROGAZIONE PIZZUTO, con richiesta di risposta scritta, sul protrarsi dei disservizi causati dalla societą Delcomar nella tratta marittima Calasetta-Carloforte.

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- i traghetti della societą Delcomar Compagnia di navigazione offrono il loro servizio di collegamento tra i porti di La Maddalena-Palau (nord Sardegna) e Carloforte-Calasetta (sud Sardegna);
- le tratte marittime di collegamento della Delcomar devono garantire la copertura serale e notturna approssimativamente dalle ore 19 alle ore 5 della giornata successiva;
- durante gli orari notturni la Delcomar č l'unico operatore attualmente concessionario delle suddette tratte di collegamento marittimo;
- il collegamento marittimo con l'Isola di Carloforte, nella fascia diurna, č servita dalla Sardegna regionale marittima (Saremar) che prevede le tratte Portovesme-Carloforte e Calasetta-Carloforte;

preso atto che esiste un contratto tra la Delcomar e la Regione per assicurare le rotte di collegamento tra La Maddalena-Palau e Carloforte-Calasetta e che, in caso di disservizi, soppressione corse, ritardi e altri inconvenienti, non č previsto un servizio sostitutivo e pertanto gli utenti sono costretti a notevoli disagi con conseguenze, anche economiche, dovute ai pernottamenti fuori casa;

accertato che:
- a causa del maltempo e le forti raffiche di vento che hanno interessato il Sulcis la scorsa settimana, le corse marittime di collegamento con Carloforte hanno subito variazioni o soppressioni;
- allo stato attuale, il servizio fornito dalla Delcomar parrebbe fortemente condizionato dall'assenza di una flotta in grado di viaggiare anche in condizioni atmosferiche avverse, pur essendo obbligata, per contratto, a coprire le rotte nelle ore notturne;

appreso che:
- nella fascia serale e notturna tra il 20 e il 21 marzo 2015, la Delcomar ha soppresso le corse Calasetta-Carloforte, lasciando l'isola tabarchina, di fatto, isolata e costringendo alcuni residenti a trascorrere la notte in banchina;
- nelle stesse giornate, le corse diurne effettuate da Saremar hanno, comunque, garantito i trasferimenti almeno nella tratta Calasetta-Carloforte, avendo soppresso e dirottato a Calasetta solo le corse Portovesme-Carloforte;

considerato che:
- la compagnia Saremar possiede dei traghetti appositamente attrezzati per le traversate anche in caso di forte maltempo;
- la compagnia Delcomar, all'evidenza dei fatti, non pare in grado di adempiere in maniera continuativa al collegamento serale e notturno con l'isola di Carloforte,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dei trasporti:
1) per sapere se la Regione stia mettendo in atto un serio e continuo monitoraggio sullo stato dei collegamenti con le isole minori, che preveda anche l'ipotesi di un servizio sostitutivo in caso di inadempimento della compagnia incaricata;
2) per conoscere se siano previste sanzioni per i disservizi derivanti da ritardi e soppressioni delle corse e se queste siano state correttamente comminate;
3) per portare all'attenzione della Giunta regionale la necessitą di fornire un servizio di collegamento con le isole minori senza soluzioni di continuitą.

Cagliari, 23 marzo 2015