CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 351/A

INTERROGAZIONE ARBAU - AZARA - LEDDA - PERRA, con richiesta di risposta scritta, sui gravi problemi causati dalla chiusura della caserma dei carabinieri di Ollolai.

***************

I sottoscritti,

premesso che:
- nonostante gli sforzi compiuti dall'amministrazione comunale, che ha tentato di scongiurare l'ennesimo scippo di un importante presidio statale, portando avanti concrete proposte tese all'accorpamento ed efficientamento del servizio, compresa l'offerta di un idoneo locale pubblico a titolo gratuito, ad Ollolai chiude anche la caserma dei carabinieri;
- la notizia, ormai ufficiale, ha destato forte preoccupazione in un territorio lacerato da una profonda crisi economica e che, a fronte di una esponenziale crescita di fenomeni di micro-criminalità, deve assistere alla "fuga" dei carabinieri dal paese;

considerato che:
- l'arretramento dello Stato si ripercuote in forma esponenziale sui fenomeni di spopolamento e desertificazione delle zone interne;
- il Governo centrale assume decisioni fondamentali per la vita delle comunità senza alcuna interlocuzione e considerazione della volontà dei territori, svuotando e svilendo il senso delle istituzioni che rappresentano le popolazioni,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione per sapere se:
1) sia a conoscenza del progressivo programma di chiusura delle stazioni dei carabinieri nella nostra Regione stabilito unilateralmente dal Governo statale;
2) non ritenga necessario l'immediato avvio di un'interlocuzione con il Ministro competente al fine di stabilire le modalità con le quali definire la presenza militare sul territorio;
3) in tale prospettiva non ritenga opportuno procedere al fattivo coinvolgimento delle associazioni dei comuni, portatori delle reali esigenze delle comunità e reali protagoniste delle nefaste conseguenze dell'arretramento dello Stato nella Regione.

Cagliari, 14 aprile 2015