CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 396/A

INTERROGAZIONE CRISPONI, con richiesta di risposta scritta, sulla riprogrammazione di risorse già destinate al completamento e allestimento del Museo dell'identità nell'ex Mulino Guiso-Gallisai di Nuoro.

***************

Il sottoscritto,

premesso che la Giunta regionale, su proposta dell'Assessore regionale della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport, con la deliberazione n. 23/6 del 12 maggio 2015 ha inteso riprogrammare la somma di euro 1.603.600,10 di fondi POR FESR 2007-2013, inizialmente destinati a completamento e allestimento del Museo dell'identità nell'ex Mulino Guiso-Gallisai di Nuoro, sostituiti con due differenti interventi sempre a valere sul POR FESR 2007-2013, Asse I, Obiettivo operativo 1.2.3, Linea di attività 1.2.3.a, per euro 280.000; e Asse IV, Obiettivo operativo 4.2.3, Linea di attività 4.2.3.a, per euro 1.323.600,10;

valutato che proprio per il compendio dell'ex Mulino sono state praticamente completate le procedure per l'avvio dei previsti lavori di sistemazione e ristrutturazione al fine di restituire alla città e alla Sardegna un prezioso polo di alta valenza culturale e identitaria;

considerato che la maldestra operazione ad opera dell'Assessore competente sottrae di fatto l'importante risorsa a suo tempo prevista per destinarla al Museo Tavolara di Sassari e a generici e inefficaci bandi a sportello a favore di una miriade di soggetti titolari di musei sul territorio regionale;

tenuto conto che per lo stesso Museo Tavolara la Regione negli ultimi anni aveva investito ingenti risorse per la sua ristrutturazione e rilancio;

ritenuto che l'operazione così come articolata, sia da annoverare come un offensivo esercizio di carattere ragionieristico, poco rispettoso della progettualità finora portata avanti nell'interesse del polo museale del capoluogo su cui si va costruendo una efficace azione di rilancio del comparto culturale, economico e turistico locale;

considerato che la grave e perdurante crisi economica non ha risparmiato alcun settore produttivo e la cultura pare essere uno dei rari motivi di sollievo per il vulnerabile territorio delle zone interne,

chiede di interrogare l'Assessore regionale della pubblica istruzione, beni culturali, informazione, spettacolo e sport per sapere:
1) quali siano i reali motivi della distrazione dei fondi destinati alla realizzazione degli allestimenti del Museo e laboratori dell'identità nell'ex Mulino Guiso Gallisai in Nuoro;
2) se non ritengano di dover immediatamente intervenire per il ripristino delle risorse tagliate;
3) se non ritengano, inoltre, di dover provvedere a individuare nel bilancio le risorse necessarie al supporto della filiera della cultura nuorese, quale unico sistema capace di contrapporsi alla perdurante crisi del territorio.

Cagliari, 18 maggio 2015