CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 417/A

INTERROGAZIONE CHERCHI Oscar, con richiesta di risposta scritta, sui ritardi delle erogazioni degli indennizzi ai pescatori di Santa Giusta.

***************

Il sottoscritto,

premesso che nel mese di luglio del 2013 una grave moria di pesci ha interessato lo stagno di Santa Giusta causando gravi danni all'economia locale e agli operatori ittici;

ricordato che con decreto n. 130/DecA/8 dell'11 febbraio 2014 dell'Assessore dell'agricoltura e riforma agro-pastorale è stata dichiarata l'eccezionalità dell'evento, che ha causato un danno consistente all'economia locale e soprattutto agli operatori e addetti alla pesca nello stagno di Santa Giusta;

considerato che con la direttiva citata sono state stabilite le modalità per la concessione di un contributo a titolo di indennizzo a favore della società cooperativa pescatori di Santa Giusta per far fronte ai danni causati dalla moria ittica che ha interessato lo stagno di Santa Giusta nel mese di luglio 2013;

constatato che da parte della cooperativa pescatori di Santa Giusta sono stati espletati tempestivamente tutti gli adempimenti previsti dalla legge per l'accesso all'indennizzo,

chiede di interrogare il Presidente della Regione e l'Assessore regionale dell'agricoltura e riforma agro-pastorale per conoscere:
1) perché, nonostante siano trascorsi circa 22 mesi dalla moria e 15 mesi dal decreto assessoriale che stabiliva la legittimità della richiesta e i termini e le modalità di accesso all'indennizzo, a tutt'oggi gli stessi non sono stati ancora erogati agli aventi diritto;
2) se le somme destinate all'indennizzo siano già disponibili;
3) i motivi per i quali ancora l'indennizzo non sia stato erogato ai pescatori di Santa Giusta;
4) le responsabilità di questo ritardo.

Cagliari, 9 giugno 2015