CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 433/A

INTERROGAZIONE AZARA, con richiesta di risposta scritta, sulla necessità di trasferire le tratte da Sassari per l'Argentiera e per Porto Palmas all'ATP Sassari.

***************

Il sottoscritto,

premesso che:
- si evidenziano, soprattutto nella stagione estiva, le carenze e le problematiche relative ai collegamenti tra Sassari e le località turistico-balneari che distano dalla città anche decine di chilometri, pur essendo parte del territorio comunale;
- le richieste rappresentate e reiterate negli anni dai cittadini riguardo le esigenze di un considerevole incremento delle corse tra Sassari e le spiagge comunali sono rimaste inascoltate, determinando notevoli disagi soprattutto per famiglie con bambini, anziani e fasce di popolazione che per necessità o scelta maggiormente si rivolgono ai servizi di trasporto pubblico;
- in particolare le problematiche di cui si tratta riguardano le tratte da Sassari per Argentiera e Porto Palmas in concessione all'ARST Spa, da anni limitate a tre corse giornaliere con cadenza alle ore 6.00 - 14.00 - 20.00, e pertanto scarsamente frequentate, data la mancata rispondenza alle reali necessità dell'utenza;

considerato che:
- l'ARST, oltre alle manifeste difficoltà a garantire una gestione concretamente incentrata sulla domanda e sulle esigenze dei territori, con le peculiarità e periodicità delle richieste nell'arco dell'anno (apertura della stagione turistica, delle scuole) da anni attraversa una grave situazione finanziaria che non agevola certo gli auspicabili indirizzi verso una migliore politica del servizio pubblico;
- per contro l'Azienda di trasporto pubblico (ATP) di cui il Comune di Sassari è azionista di maggioranza presenta bilanci positivi ed ha ampiamente dimostrato capacità di dare risposte alle esigenze dei cittadini in tempi adeguati;
- la revoca della concessione all'ARST delle tratte interne al territorio del Comune di Sassari e il contemporaneo passaggio all'ATP sarebbe in perfetta sintonia con la recente politica regionale di razionalizzazione della rete dei trasporti, che privilegia ed incentiva le corse con maggiore utenza e riduce quelle sottoutilizzate;

sottolineato che:
- già il Piano dei trasporti regionale prevede attribuzioni di servizio di trasporto pubblico verso località distanti decine di chilometri dalla città di riferimento in capo ad aziende locali che consentono maggiori possibilità di modulazione del servizio in base alle esigenze del territorio ed alle variabili stagionali;
- a titolo esemplificativo può essere indicata la tratta Cagliari-Terra Mala, circa 35 chilometri di percorso servito dal CTM, azienda di trasporto pubblico locale della città capoluogo;
- incentivare le offerte del trasporto pubblico verso le mete balneari del sassarese consentirebbe ai cittadini di fruirne più agevolmente e, nel contempo, sarebbe di impulso all'economia turistico-ricettiva in un momento in cui è necessario mettere in campo tutte le possibilità di sviluppo del territorio,

chiede di interrogare l'Assessore regionale dei trasporti per sapere se non ritenga necessario procedere alla revoca immediata della concessione all'ARST delle tratte da Sassari per Argentiera e Porto Palmas e al contempo trasferire le relative competenze a favore dell'ATP Sassari, al fine di consentire una modulazione del servizio di trasporto pubblico che sia realmente fruibile sia dai cittadini che vivono stabilmente nel territorio che dai turisti che lo popolano principalmente nella stagione estiva.

Cagliari, 26 giugno 2015