CONSIGLIO REGIONALE DELLA SARDEGNA
XV LEGISLATURA

INTERROGAZIONE n. 446/A

INTERROGAZIONE CAPPELLACCI - PITTALIS - CHERCHI Oscar - FASOLINO - LOCCI - PERU - RANDAZZO - TEDDE - TOCCO - TUNIS - ZEDDA Alessandra, con richiesta di risposta scritta, sulla gravissima situazione riguardante le procedure di licenziamento dei lavoratori del Consorzio Forgea.

***************

I sottoscritti,

premesso che:
- il Consorzio Forgea International č un centro di formazione nel settore geominerario e ambientale, avente come fine la preparazione di scienziati, funzionari ministeriali e manager di Paesi del Sud Mediterraneo e dall'Europa extracomunitaria;
- nato nel 1998, Forgea rappresenta il mezzo per trasmettere le conoscenze riguardanti le scienze geominerarie e ambientali ai Paesi dell'area mediterranea;
- oltre 1.300, tra scienziati e funzionari governativi di oltre 30 Paesi esteri, e 557 laureati sardi hanno, finora, preso parte alle attivitą formative, poste in essere anche con la partecipazione di professori provenienti dalle Universitą sarde e da diversi atenei italiani ed esteri;
- nell'ottobre del 2014, la Regione, azionista di maggioranza, ha deciso di porre in liquidazione la societą;
- in tale contesto, i soci hanno dichiarato il proprio impegno al fine di salvaguardare i posti di lavoro, individuando come possibile soluzione anche la mobilitą tra diverse societą, ma, di fatto, senza dare seguito agli impegni assunti e senza porre in essere nessun atto che andasse nella direzione ipotizzata;
- il 5 dicembre 2014, č stato nominato il commissario liquidatore;
- il 23 febbraio 2015, la Regione, tramite il suo rappresentante nella societą, ha evidenziato la necessitą di liquidare in tempi rapidi Forgea,
- l'assemblea ha sospeso l'invio dei licenziamenti, ma, con successiva lettera del rappresentante della Regione, il commissario liquidatore č stato invitato a procedere con il preavviso di licenziamento, nonostante Forgea fosse in grado di proseguire l'attivitą, per almeno un anno, alla luce delle risorse disponibili e dei crediti vantati nei confronti della Regione;
- anche i 90 giorni successivi al licenziamento sono trascorsi senza alcun atto della Giunta regionale finalizzato a mantenere gli impegni assunti riguardo all'aspetto occupazionale;
- il 30 giugno 2015 č scaduto il termine di preavviso di licenziamento per i lavoratori del Consorzio e le proposte di una proroga dei termini, formulate dai sindacati, non hanno trovato accoglimento;
- ora i licenziamenti sono esecutivi e la Giunta regionale non ha ancora formulato una proposta concreta per affrontare la situazione dal punto di vista occupazionale,

chiedono di interrogare il Presidente della Regione per conoscere:
1) quali siano gli intendimenti della Giunta regionale per fare fronte alla gravissima situazione causata dal licenziamento dei lavoratori del Consorzio Forgea;
2) quali siano le iniziative che intenda porre in essere al fine di salvaguardare la professionalitą dei lavoratori e con essa la salvaguardia dei posti di lavoro, indicata come prioritą dalla stessa Giunta regionale contestualmente alla decisione di porre in liquidazione la societą.

Cagliari, 9 luglio 2015